Facebook e Instagram avvisano: attiva il tracciamento o non saranno più ‘gratuite’. Perché Facebook e Instagram minacciano di diventare a pagamento?

Facebook e Instagram a pagamento da Maggio 2021?

In queste ultime ore, dopo il rilascio di iOS 14.5 da parte di Apple, ho notato che sono esplose sul web le ricerche relative al fatto che Facebook e Instagram potrebbero diventare a pagamento.

Premesso che la cosa è IMPOSSIBILE e non accadrà mai, in questo articolo vorrei cercare di fare chiarezza su quanto sta accadendo e analizzare la situazione per capire come mai molti utenti pensano che Facebook e Instagram potrebbero diventare a pagamento nelle prossime settimane.

Senza perderci in chiacchiere, cerchiamo di capire cosa sta succedendo tra iOS 14.5 e Facebook/Instagram.

Perché tutti ce l’hanno con iOS 14.5?

Semplice: con il rilascio di questo aggiornamento per iPhone, iPod e iPad, Apple di fatto ha impedito alle app come Facebook e Instagram di tracciare gli utenti.

Concretamente questo significa che, se non saranno gli utenti ad attivare manualmente la funzione di tracciamento su Facebook e Instagram per iOS, questi due social network non potranno più mostrare pubblicità mirate agli utenti.

Con il nuovo aggiornamento, le app devono ora mostrare agli utenti una richiesta di consenso prima di tracciare qualsiasi tipo di dato su altre app e siti web. Si tratta, dunque, di una maggiore possibilità per gli utenti di avere il pieno controllo della propria privacy nel tracciamento dei propri dati dalle applicazioni presenti sullo smartphone o sul proprio tablet

Considerando però che Facebook e Instagram sono gratuiti in quanto rivendono i dati dei propri iscritti alle aziende che comprano pubblicità mirata sulla piattaforma, questo rappresenta un enorme problema a livello di entrate pubblicitarie per i social.

Volendo parlare in modo ancora più concreto, hai presente tutte quelle pubblicità che ti compaiono su Facebook e Instagram dopo che hai visitato un sito, quando hai lasciato un carrello abbandonato o dopo aver fatto determinate ricerche sul web? Ecco, con iOS 14.5 questo non è più possibile, a meno che non sia tu ad abilitare manualmente il tracciamento dalle impostazioni di iOS.

E, considerando che solo una piccolissima parte di utenti andrà ad abilitare manualmente questo tracciamento, Facebook e Instagram iniziano a temere per le proprie entrate pubblicitarie.

Facebook e Instagram diventeranno a pagamento?

A fronte di questa rivoluzione a livello di privacy e pubblicità, Zuckerberg ha deciso di tentarle tutte contro Apple pur di riaccendere il tracciamento degli utenti su Facebook e Instagram dopo l’introduzione del blocco da parte di iOS 14.5.

Per farlo, ha deciso di fare comparire su Facebook e Instagram un messaggio che, in sostanza, fa capire agli utenti che devono riabilitare il tracciamento per evitare che Facebook e Instagram diventino a pagamento in futuro. Si, di fatto questo messaggio nasconde una sorta di minaccia: o riattivi il tracciamento, o dovrai pagare in futuro per accedere a Facebook e Instagram.

Insomma, Zuckerberg è determinato a convincere gli utenti di Facebook e Instagram ad accettare il tracciamento delle attività svolte sui due social e sui siti di altre aziende, ma è semplicemente un piccolo cane che abbaia forte, visto che non si può permettere di rendere questi due social network a pagamento, altrimenti oltre alle entrate pubblicitarie perderebbe anche milioni di utenti in tutto il mondo.

Ecco il messaggio che compare agli utenti su Facebook e Instagram

Per convincere gli utenti dei social ad abilitare il tracciamento, il team di Zuckerberg ha deciso di fare comparire questo messaggio agli utilizzatori delle piattaforme:

“Questa versione di iOS ci impone di chiedere l’autorizzazione per monitorare le attività che riceviamo dalle app e dai siti web che visiti su questo dispositivo per migliorare le tue inserzioni. Scopri come limitano l’uso di queste informazioni se non attivi l’impostazione di questo dispositivo.

Questa azione non influirà sull’impostazione delle inserzioni di Facebook che controlla l’uso dei dati sulle tue attività provenienti dai partner. Ecco cosa puoi fare se attivi entrambe le impostazioni:

  • Ottenere inserzioni più personalizzate
  • Contribuire a mantenere Facebook gratis
  • Sostenere le aziende che si affidano alle inserzioni per raggiungere i propri clienti”

Alcuni utenti, spaventati dall’avviso, abiliteranno il tracciamento, ma tanti altri non lo faranno.

Perché Facebook e Instagram non diventeranno mai a pagamento?

Semplice: con questa mossa di Apple i due social network rischiano di perdere una parte significativa del proprio business, che si basa proprio sulla vendita di annunci personalizzati sui gusti, preferenze e abitudini degli iscritti.

Se decidesse di richiedere un abbonamento per accedere alle piattaforme, perderebbe anche tantissimi utenti, che sicuramente non sarebbero disposti a pagare per continuare ad usare questi social network.

Facebook non mollerà comunque la presa

Anche se non diventeranno mai a pagamento, sicuramente in futuro Facebook e Instagram troveranno altri modi per convincere gli utenti ad abilitare il tracciamento.

Il motivo? Solo nel 2020 la vendita di milioni di queste inserzioni di precisione chirurgica è valsa al colosso di Menlo Park poco meno di 30 miliardi di dollari.

E’ chiaro, dunque, che i due social non hanno nessuna intenzione di farsi limitare da questa nuova decisione di Apple. E’ solo questione di tempo prima che il team di Zuckerberg si inventi qualcosa per spingere gli utenti a farsi “spiare” come in passato su iPhone, iPod e iPad.

Useresti Facebook e Instagram a pagamento?

Prima di concludere l’articolo, voglio farti una domanda: tu continueresti ad usare questi social se fossero a pagamento?

Io sicuramente NO. Già adesso li uso pochissimo, se dovessi anche pagare per utilizzarli preferirei cancellare il mio account e tenere per me i miei dati personali. Figuriamoci se devo pagare per farmi spiare.

Video

Per finire, se non hai voglia di leggere, ecco un interessante video che riassume in modo chiaro e preciso tutto quello che ho scritto nell’articolo.

Fonte

🔔Hai bisogno di aiuto o assistenza? Scrivici sul nostro canale Telegram >>> QUI!

📱Cerchi smartphone scontati? Comprali al miglior prezzo su >>> Amazon!

🎯Risparmia con OfferTech su Telegram: trova le migliori offerte tecnologiche!

🌟Se hai fame di notizie, segui YourLifeUpdated su Google Newsclicca sulla stellina per inserirci nei preferiti!

VUOI AMAZON MUSIC UNLIMITED GRATIS? SCOPRI COME!

Vuoi ricevere ogni giorno i nostri articoli via email GRATIS? Scrivi la tua email qua sotto

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here