Ufficiale: Nvidia si compra ARM. Scopri tutti i dettagli e le informazioni sull’acquisizione da 40 miliardi di dollari. Cosa succederà, cosa cambierà in futuro?

Ufficiale: NVIDIA compra Arm per 40 miliardi di dollari

Si, proprio così: NVIDIA ha confermato l’acquisizione di Arm per 40 miliardi di dollari.

In pratica ARM, la nota azienda leader nel campo dei semiconduttori per processori, è stata venduta e l’acquirente è un altro dei più importanti attori dell’attuale panorama tecnologico, NVIDIA.

L’obiettivo

L’obiettivo dichiarato è investire le risorse acquisite da Arm per potenziare la tecnologia per l’intelligenza artificiale, come si evince dalle dichiarazioni del CEO di NVIDIA, Jensen Huang:

L’intelligenza artificiale è la forza tecnologica più potente del nostri tempi ed ha avviato una nuova ondata di servizi informatici. Nei prossimi anni miliardi di computer che eseguono funzionalità AI creeranno un nuovo Internet delle cose, migliaia di volte più grande dell’attuale Internet delle persone. La nostra combinazione creerà un’azienda posizionata in maniera fantastica per l’epoca dell’IA

Un accordo storico

Se ancora non ti fosse chiara la portata di questa news, ti voglio ricordare che l’annuncio di oggi rappresenta uno dei più importanti accordi intervenuto in tempi recenti nel mercato dei semiconduttori, soprattutto considerando che Arm, pur non producendo fisicamente i chip, detiene ingenti proprietà intellettuali che vengono in essi utilizzati e cedute in licenza.

Cosa succederà agli accordi di licenza adesso?

E proprio sugli accordi di licenza NVIDIA chiarisce subito che a seguito dell’acquisizione continuerà a portare avanti la stessa politica di Arm – non ci saranno chiusure o altre modifiche alla strategia usata sino ad ora.

Altri dettagli sull’acquisizione

Gli altri aspetti più rilevanti della transazione, già confermati dalle parti, sono i seguenti:

  • Termini economici: NVIDA pagherà a SoftBank 12 miliardi di dollari cash (di cui 2 alla sottoscrizione del contratto di cessione), più 21,5 miliardi di dollari in azioni; i dipendenti di Arm riceveranno 1,5 miliardi di dollari in azioni NVIDIA. SoftBank avrà una quota di partecipazione al capitale di NVIDIA inferiore al 10%. SoftBank potrebbe inoltre ricevere altri 5 miliardi di dollari (in contanti o azioni) in base al raggiungimento di specifici obiettivi finanziari da parte di Arm
  • Sede e investimenti: La sede di Arm resterà a Cambridge. NVIDIA ha confermato di voler effettuare importanti investimenti per espandere la sede con la creazione di una nuova struttura per la ricerca sull’intelligenza artificiale. Inoltre, con lo scopo di attirare ricercatori e scienziati da ogni parte del mondo, NVIDIA realizzerà un supercomputer dedicato all’IA basato su CPU Arm. L’obiettivo è trasformare la sede di Arm in un polo tecnologico di rilievo mondiale
  • Proprietà intellettuale: la proprietà intellettuale di Arm continuerà a rimanere registrata nel Regno Unito. Come detto, NVIDIA porterà avanti la strategia commerciale della concessione in licenza delle proprietà intellettuali di Arm in modo equo e non discriminatorio nei confronti della clientela
  • Conclusione dell’accordo: per la finalizzazione dell’accordo si stima che saranno necessari circa 18 mesi. In questo periodo di tempo NVIDIA SoftBank e Arm dovranno ottenere l’approvazione della transazione da parte delle autorità competenti nel Regno Uniti, in Cina, nell’Unione Europea e negli Stati Uniti

Via: Engadget Fonte: NVIDIA

🔔Hai bisogno di aiuto o assistenza? Scrivici sul nostro canale Telegram >>> QUI!

📱Cerchi smartphone scontati? Comprali al miglior prezzo su >>> Amazon!

🎯Risparmia con OfferTech su Telegram: trova le migliori offerte tecnologiche!

🌟Se hai fame di notizie, segui YourLifeUpdated su Google Newsclicca sulla stellina per inserirci nei preferiti!

VUOI AMAZON MUSIC UNLIMITED GRATIS? SCOPRI COME!

Vuoi ricevere ogni giorno i nostri articoli via email GRATIS? Scrivi la tua email qua sotto

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here