UNISCITI AL NOSTRO GRUPPO TELEGRAM. OGNI LUNEDI' REGALIAMO BUONI AMAZON. E OGNI GIORNO TROVI OFFERTE SUPER, SELEZIONATE UNA AD UNA

Vuoi acquistare merce su Amazon ma hai paura che non arrivi per colpa del Coronavirus? Hai paura di ritardi nelle consegne di Amazon? Cosa devi sapere

Consegne Amazon con Coronavirus: facciamo chiarezza

AGGIORNAMENTO 12 MARZO 2020

Amazon NON sarà impattato dal nuovo blocco legato al Coronavirus.

Quindi potrete acquistare e ricevere merci regolarmente.

Unico neo: in alcuni casi potrebbe essere necessario aspettare qualche giorno in più rispetto ai tempi standard.

UNISCITI AL NOSTRO GRUPPO TELEGRAM. OGNI LUNEDI' REGALIAMO BUONI AMAZON. E OGNI GIORNO TROVI OFFERTE SUPER, SELEZIONATE UNA AD UNA

—————————————————————————

Inutile negarlo: il Coronavirus si è abbattuto sull’Italia e ha messo in ginocchio tutta la parte Nord del Paese (almeno per il momento), con danni catastrofici su persone ed economia.

Giusto per informazione, io abito in provincia di Parma, appena diventata zona rossa, ma non è questo il luogo per parlare di come affrontare o risolvere il problema enorme del Coronavirus. Per quello ci sono le sedi opportune.

In questo articolo voglio solo cercare di fornire informazioni precise e puntuali, come sempre, ai lettori di YourLifeUpdated, in particolar modo a tutti quelli che vogliono continuare a comprare su Amazon (e comunque online) in un periodo così difficile ed incerto.

In queste ultime ore ho ricevuto tantissime domande da parte di utenti che volevano capire se potevano ancora comprare su Amazon ai tempi del Coronavirus, se i prodotti acquistati sarebbero stati consegnati, se sarebbero potuti incappare in ritardi e altre domande di questo tipo.

Come sempre, dopo aver raccolto tutte le informazioni necessarie per rispondere alle domande dei lettori, sono qui a fare chiarezza in merito.

Non dimenticare, ovviamente, che la situazione è in COSTANTE evoluzione e che quindi le cose potrebbero cambiare da un momento all’altro.

Ad ogni modo, cerchiamo di analizzare la situazione attuale.

Posso comprare su Amazon anche se c’è l’emergenza Coronavirus?

SI, Amazon resta aperto.

E’ un e-commerce internazionale, ha sedi e magazzini ovunque in Italia e nel mondo, e continua a funzionare anche col Coronavirus.

Nelle sedi centrali a Milano molti dipendenti possono lavorare da casa per evitare di essere contagiati, ma nei magazzini il personale continua a lavorare (anche se con qualche rallentamento, come vedremo tra poco).

Amazon continua a consegnare?

SI, le consegne di Amazon non si fermano.

I corrieri continuano a circolare in tutta Italia in quanto fanno parte di quella categoria di lavoratori e aziende che può continuare a lavorare nonostante il Coronavirus.

Inoltre, da quel che ho capito, Amazon continua a consegnare anche nelle zone rosse/arancioni. Io stesso ho parecchi pacchi in consegna, non solo da Amazon ma anche da altri corrieri.

Come ho già anticipato, Parma è recentemente diventata zona rossa/arancione: da me continuano a consegnare senza problemi tutti i corrieri, non solo quelli di Amazon. 

La cosa certa è che gli ordini online NON SONO impattati dal dpcm in quanto il Ministero dello Sviluppo Economico in una circolare diffusa ieri ha sottolineato che le merci possono entrare ed uscire dai territori in questione senza alcuna restrizione.

Ci saranno ritardi nelle consegne?

SI.

Io che sono cliente Prime, non ho consegne stimate prima di 3-5 giorni, anche su prodotti che erano subito disponibili per la spedizione e direttamente spediti da Amazon.

In linea di massima, TUTTE le zone rosse/arancioni subiranno ritardi nelle consegne di 3-5 giorni. 

Ovviamente la situazione varia da zona a zona, da prodotto a prodotto, da venditore a venditore, ma in linea di massima bisogna avere pazienza per ricevere i prodotti comprati su Amazon in questo periodo.

Del resto è più che normale: c’è meno personale a disposizione, le procedure sono più lente, i controlli più stretti e quindi i tempi si allungano inevitabilmente.

Ad ogni modo, Amazon informa i clienti dei possibili ritardi di consegna: in fase di completamento dell’ordine, viene spesso riportata una data di consegna stimata superiore a quelle “classiche”.

Amazon Pantry funziona?

Al momento il servizio funziona, ma su Milano non ci sono consegne disponibili nel breve periodo.

In questo caso non si parla solo di ritardo, bensì di mancanza di oggetti a disposizione, almeno nella zona di Milano e dintorni.

I motivi, ovviamente, sono quelli di cui abbiamo appena parlato poco sopra.

Rischio il contagio se compro prodotti online?

SI e NO.

SI: il corriere durante la giornata incontra varie persone che potenzialmente possono essere infette senza saperlo. Ovviamente adesso i corrieri sono protetti, indossano guanti e anche mascherine, ma non tutti lo fanno: in questo caso, entrando in stretto contatto col corriere, potenzialmente si rischia il contagio.

NO: i pacchi e i prodotti al loro interno non trasportano il virus. Puoi dunque comprare qualsiasi cosa online, non sarai contagiato. Devi solo stare attento a lavarti con cura le mani dopo aver aperto i pacchi che hai ricevuto.

Conclusioni

Per il momento è tutto.

In caso di ulteriori novità, aggiorneremo l’articolo.

Per ora non resta che attendere e capire quando la situazione tornerà alla normalità, ma è chiaro che ci aspettano alcune settimane difficili sotto tutti i punti di vista.

Il mio consiglio, comunque, è sempre lo stesso: STAI CHIUSO IN CASA A MENO CHE NON SIA INDISPENSABILE USCIRE. Le consegne di Amazon possono attendere o ritardare in questo periodo.

UNISCITI AL NOSTRO GRUPPO TELEGRAM. OGNI LUNEDI' REGALIAMO BUONI AMAZON. E OGNI GIORNO TROVI OFFERTE SUPER, SELEZIONATE UNA AD UNA

🔔Hai bisogno di aiuto o assistenza? Scrivici sul nostro canale Telegram >>> QUI!

📱Cerchi smartphone scontati? Comprali al miglior prezzo su >>> Amazon!

🎯Risparmia con OfferTech su Telegram: trova le migliori offerte tecnologiche!

🌟Se hai fame di notizie, segui YourLifeUpdated su Google Newsclicca sulla stellina per inserirci nei preferiti!

VUOI AMAZON MUSIC UNLIMITED GRATIS? SCOPRI COME!

Vuoi ricevere ogni giorno i nostri articoli via email GRATIS? Scrivi la tua email qua sotto

2 COMMENTS

  1. È mancato dire che i corriere passano al giorno in 150 case diverse in 4, 5 paese e che si beccano qualcuno con il virus possano portare il virus ovunque. Chi ordina corre questo rischio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here