Poste Italiane: Dal 3 Luglio Aumentano I Prezzi Per Posta4, Raccomandate E Altro

0

Poste, a luglio via all’aumento dei costi per spedire pacchi e lettere. Poste, dal 3 luglio tariffe in aumento: ecco quali servizi subiranno i rincari. Poste, aumentano le tariffe: più caro spedire lettere e pacchi

Poste Italiane: nuove tariffe per raccomandate e pacchi da luglio 2018

Arriva un’altra brutta notizia per le tasche degli italiani: anche inviare una lettera o una cartolina da quest’estate costerà sensibilmente di più. 

Poste Italiane ha infatti annunciato che a partire dal 3 luglio aumenteranno le tariffe di spedizione in diversi casi, vediamo quali.

Sono diverse le tariffe che subiranno un rincaro, per molti scaglioni di peso, in particolar modo quelle riguardanti la spedizione di lettere e pacchi.

Al contempo anche i corrispettivi dovuti per le attività di postalizzazione e notifica, per quel che concerne i Servizi Integrati Notifiche, verranno adeguati.

Per correttezza c’è da dire che in alcuni casi i costi verranno abbassati, ma molti di più sono quelli in aumento. Per questo sarà bene informarsi prima di ricevere brutte sorprese.

Aumento dei costi per lettere, raccomandate e plichi

Ecco quali saranno i reali cambiamenti:

  • posta ordinaria: si pagherà un po’ di più in molti scaglioni di peso, anche se qualche tipologia sarà, al contrario, soggetta a riduzione
  • lettere e cartoline fino a 20 grammi: costeranno 1,10 euro anzichè 95 centesimi
  • lettere all’estero: costerà 1,15 euro anziché 1 euro, nel primo scaglione di peso e nell’area europea e mediterranea
  • posta Raccomandata interna: le tariffe in questo caso saranno incrementate in tutti gli scaglioni di peso: tra le altre, la tariffa per gli invii fino a 20 grammi varierà da 5,00 euro a 5,40;
  • notifica degli Atti Giudiziari e posta assicurata interna: in aumento anche queste tariffe; gli invii fino a 20 grammi di peso e a 50 euro importo, ad esempio, varieranno da 5,80 euro a 6,20.

Aumento di prezzo anche per i pacchi

Altra differenza sostanziale sta nell’aumento delle tariffe relative all’invio di pacchi.

Ecco i cambiamenti preannunciati:

  • la struttura degli scaglioni di peso del Pacco Ordinario Nazionale passerà dagli attuali due (0-10 kg; 10-20 Kg) a tre (0-5 kg; 5-10 Kg; 10-20 Kg);
  • le tariffe saranno adeguate nel seguente modo: 0-5 Kg = 9,00 euro; 5-10 Kg = 11,00 euro; 10-20 Kg = 15,00 euro.

Gli altri servizi universali di recapito non subiranno, in questa occasione, variazioni tariffarie.

Conclusioni

Ricordiamo che gli aumenti scattano dal 3 luglio.

Che ne pensi?

Per me è semplicemente scandaloso!

Giusto per fare un confronto, nel 2009 una raccomandata costava €2.80. Ora € 5,40 con un aumento di quasi 100%.

CHE SCHIFO!

Meno male che la maggior parte delle comunicazioni oggi viaggiano tramite email (anche PEC fortunatamente), mentre per i pacchi mi appoggio a corrieri esterni, che vengono a ritirare il pacco a casa, sono più veloci, efficienti, costano meno e sono più affidabili.

Spero di arrivare al giorno in cui non avrò più bisogno di Poste Italiane.

Non perdere nessuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here