Samsung è già pronta per i processori a 5 nanometri

0

BUONI AMAZON GRATIS su Telegram > UNISCITI

Samsung ha completato lo sviluppo del processo produttori a 5 nanometri ed è già pronta per produrre i primi esemplari per i clienti. E gli altri sono ancora molto indietro e c’è chi non si spinge oltre i 10 nm

Samsung è già pronta per i processori a 5 nanometri

Samsung Electronics ha già terminato lo sviluppo del processo produttivo a 5 nanometri FinFET, e ha dichiarato di essere pronta per produrre i primi esemplari destinati ai clienti.

Battuta sul tempo la rivale taiwanese TSMC, che è ancora in alto mare con lo studio di fattibilità e di rischio della produzione dei processori a 5 nanometri, mentre l’azienda Sud Coreana è già pronta per avviare la produzione di massa.

La tecnologia per la produzione di circuiti stampati a soli 5 nanometri è di tipo litrografia EUV, cioè tramite l’ultravioletto, che permette di ottenere il nuovo processo produttivo simile alla precedente generazione a 7nm, ma ottenendo una fedeltà maggiore nella stampa su layer metallico.

La produzione avverrà presso la linea S3 dello stabilimento Samsung di Hwaseong, in Corea del Sud, dove è stata creata la nuova linea di produzione per inizio lavori ad inizio 2020 anche nell’altra linea sempre ad Hwaseong.

Da notare come il nuovo processo produttivo a 5nm, porti notevoli benefici, dalla riduzione del 25% delle dimensioni, al 20% in meno di consumi con un 10% in più di prestazioni rispetto a quelli a 7nm ed inoltre le unità utilizzate per il processo a 7nm possono essere utilizzate anche per il processo a 5nm.

Samsung dunque procede a velocità massima rispetto agli altri, dove solo nell’ottobre 2018 lanciava i 7 nanometri ed ora ad inizio 2020 porterà i 5nm per tutti, con previsioni di arrivare a 4 e 3 nanometri entro il 2020, che farà debuttare anche una nuova struttura denominata MBCFET, Multi Bridge Channel FET, naturale evoluzione della FinFET che ha raggiunto il suo limite fisico.

VUOI AMAZON MUSIC UNLIMITED GRATIS? SCOPRI COME!

Non perderti tutte le ultime news! Abbonati gratuitamente alla nostra newsletter

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here