SimBad: Ecco il Virus incluso in oltre 200 App che ha infettato 150 milioni di utenti

0

BUONI AMAZON GRATIS su Telegram > UNISCITI

Un Adware nascosto in oltre 200 applicazioni per Android ha infettato ben 150 milioni di dispositivi (e forse anche di più) aggirando i sistemi di protezione di Google

SimBad: Ecco il Virus incluso in oltre 200 App che ha infettato 150 milioni di utenti

Altra scoperta dei ricercatori di Check Point che hanno scovato un percoloso malware che si annidava in oltre 200 Applicazioni Android che erano per di più pubblicate sul Google Play Store.

Dovete anche sapere che queste 200 app sono state scaricate ben 150 milioni di volte e quindi hanno una diffusione incredibile in tutto il mondo con notevoli problemi che potrebbero aver causato a tantissimi utenti che le hanno scaricate.

Il pericolo, chiamato SimBad da Check Point, ha superato tutti i controllo di Google, ma ancora una volta è emerso quanto questi controlli non siano sufficienti per bloccare tutti i pericoli che ne può derivare dall’utilizzo di queste app. In particolare il malware è presente in RXDrioder, SDK usato per le inserzioni pubblicitarie, dove la software house israeliana ha raggirato gli sviluppatori, ammettendo che erano ignari di tutto.

Entrando più nello specifico, le app infette erano scaricate da server remoti e sono difficili da rimuovere poiché l’icona dell’app non è presente nel launcher, ma si doveva procedere alla ricerca dalle impostazioni.

SimBad o si avviava in fase iniziale, oppure durante l’uso dello smartphone, collegando il dispositivo ad un server C&C (Command and Control) che visualizzava banner pubblicitari random nelle app e durante il normale funzionamento, generando profitti fraudolenti, ed in più mettendo in pericolo la nostra privacy poiché erano generare anche pagine di phishing con la possibilità di scaricare altre app e file infetti.

Il dominio del server C&C, scaduto sette mesi fa, ora è inattivo, ed è stato solo successivamente utilizzato per attività illecite, ma c’è il pericolo che gli sviluppatori di SimBad potenzino questo malware per attività più invasive, come furto di credenziali e home banking.

Le app incriminate sono state rimosse dal Play Store.

VUOI AMAZON MUSIC UNLIMITED GRATIS? SCOPRI COME!

Non perderti tutte le ultime news! Abbonati gratuitamente alla nostra newsletter

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here