La notizia è ormai ufficiale: il brand Honor è stato venduto da Huawei. Scopri il motivo e cosa succederà in futuro al brand Honor, produttore di smartphone Android

Huawei vende Honor: ecco i dettagli

La notizia che circolava sul web ormai da qualche giorno è diventata ufficiale questa mattina.

Huawei ha confermato le indiscrezioni ed ha comunicato ufficialmente il brand Honor è stato venduto come conseguenza del ban USA.

Honor, dunque, è stata venduta ad una nuova catena di imprenditori per provare a salvaguardare il marchio e i suoi prodotti.

Da oggi il brand interno di Huawei specializzato in dispositivi mobili con un target preferenziale nel pubblico degli utenti più giovani è di proprietà di un’altra azienda, Shenzhen Zhixin New Information Technology, società formata da un consorzio di oltre 30 agenti, rivenditori e distributori del marchio Honor.

La vendita del brand Honor comprende tutto ciò che ha a che fare con l’azienda, compreso il ramo di ricerca e sviluppo, gli asset aziendali, i dipendenti (si parla di circa 7000 lavoratori) e la gestione della catena di approvvigionamento.

La procedura richiederà ovviamente un certo periodo di tempo, terminato il quale Huawei non avrà alcun tipo di partecipazione azonaria in Honor tantomeno essere coinvolta in qualsiasi tipo di decisione legate alle attività operative di Honor.

Huawei non ha indicato il controvalore dell’operazione, che alcune fonti online quantificano in circa 15 miliardi di dollari.

Perché Huawei ha venduto Honor?

Come anticipato, si tratta di una mossa indispensabile (e disparata) per provare a garantire la sopravvivenza del marchio nel mondo degli smartphone.

Non essendo più legata a Huawei, Honor potrà continuare ad utilizzare software e hardware prodotto e venduto dalle aziende USA, al contrario di Huawei che ormai è costretta a realizzare interamente gli smartphone internamente visto che non ha più modo di collaborare con le aziende americae.

Ulteriori informazioni sono state pubblicate in una breve nota appena diramata dalla società.

Quale futuro per Honor?

Al momento ovviamente non abbiamo certezze a riguardo.

La speranza, però, è che Honor possa operare in modo libero sul mercato, anche con aziende USA, visto che a livello teorico non è più soggetta ai vincoli imposti dall’amministrazione USA.

Mi aspetto dunque che nei prossimi mesi Honor possa acquistare liberamente componenti per i propri dispositivi prodotti da aziende americane o sviluppati con tecnologie americane senza dover richiedere una speciale licenza d’uso. In questo modo, magari, il software e i servizi di Google potrebbero tornare nuovamente sugli ottimi telefoni di Honor.

Purtroppo però non abbiamo certezze da questo punto di vista, possiamo solo attendere maggiori informazioni che arriveranno nei prossimi mesi.

Al contrario, invece, Huawei al momento continua ad essere “bannata” dal mercato americano: l’azienda cinese non può acquistare hardware o software dalle aziende americane. Staremo a vedere se anche da questo punto di vista la situazione cambierà nei prossimi mesi con il nuovo Presidente che sta per insediarsi.

Due parole su Honor

Honor, come noto, è un brand sviluppato da Huawei con l’obiettivo di proporre dispositivi mobile destinati principalmente al pubblico degli utenti più giovani.

In questo modo Huawei ha potuto meglio proporsi in un mercato complementare a quelli nei quali già opera, facendo leva sulla propria attività di ricerca e sviluppo interna per la produzione di dispositivi.

Nato nel 2013, il brand Honor è cresciuto al punto di totalizzare vendite per circa 70 milioni di smartphone ogni anno.

🔔Hai bisogno di aiuto o assistenza? Scrivici sul nostro canale Telegram >>> QUI!

📱Cerchi smartphone scontati? Comprali al miglior prezzo su >>> Amazon!

🎯Risparmia con OfferTech su Telegram: trova le migliori offerte tecnologiche!

🌟Se hai fame di notizie, segui YourLifeUpdated su Google Newsclicca sulla stellina per inserirci nei preferiti!

VUOI AMAZON MUSIC UNLIMITED GRATIS? SCOPRI COME!

Vuoi ricevere ogni giorno i nostri articoli via email GRATIS? Scrivi la tua email qua sotto

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here