Trump ha imposto un ban su TikTok (e non solo). Cosa sta accadendo? Ecco tutto quello che devi sapere sul blocco di TikTok e WeChat negli USA

Trump vieta l’utilizzo di TikTok e WeChat in America

La notizia è arrivata nella notte, ma non ha sorpreso nessuno visto che era già nell’aria ormai da settimane.

Cerchiamo di ripercorrere gli eventi e capire cosa è successo esattamente nelle ultime ore.

Come tutto è iniziato

Tutto è iniziato nella giornata di ieri, giovedì 7 agosto 2020, quando l’inquilino della Casa Bianca ha emesso diversi ordini esecutivi volti al blocco delle transazioni statunitensi con le società cinesi Tencent e ByteDance – la prima proprietaria dell’app WeChat, la seconda genitrice di TikTok.

Queste scelte, ovviamente, hanno contribuito ad aumentare la mai sopita tensione fra USA e Cina, che anche nel 2020 hanno continuato con una vera e propria “guerra fredda” combattuta a suon di minacce e accuse reciproche.

Quando inizierà il blocco?

Il ban su Tik Tok e più in generale sulle due aziende asiatiche entrerà ufficialmente in vigore nell’arco di 45 giorni e, secondo numerosi osservatori, scatenerà le ire di Pechino, che si dirà pronto a vendicarsi.

Il segretario al commercio USA, Wilbur Ross ha dichiarato che una volta terminati i citati 45 giorni verranno identificate la transazioni oggetto del blocco.

Se Microsoft non acquisirà le operazioni statunitensi entro il 15 settembre, il social sarà quindi bloccato in tutti gli Stati Uniti 5 giorni dopo.

Per il momento però Trump ha parlato chiaro, confermando che il ban scatterà su:

“qualsiasi transazione correlata a WeChat da qualsiasi persona, o rispetto a qualsiasi proprietà, soggetta alla giurisdizione degli Stati Uniti, con Tencent Holdings Ltd.”

Perché Trump ha bannato TikTok e WeChat?

Un ban simile è stato emesso contro TikTok e ByteDance perché, secondo Trump, potrebbero essere utilizzate per fare campagne di disinformazione a beneficio del partito comunista cinese.

Le due aziende, infatti, sono considerate un pericolo per la sicurezza nazionale, per la politica estera e l’economia del Paese.

Trump cita espressamente l’International Emergency Powers Act ed il National Emergencies Act per giustificare la gravità della situazione: gli Stati Uniti sono in pericolo, e TikTok e WeChat devono essere estromesse dal mercato vietando alla popolazione di scaricarle.

Ciò che preoccupa il Presidente è infatti “la diffusione negli Stati Uniti delle app mobile sviluppate e possedute da aziende della Repubblica Popolare Cinese”, considerate – come già detto – un pericolo per la Nazione intera.

175 milioni di download negli USA, più di 1 miliardo nel mondo: questi sono i dati che dimostrano quanto (potenzialmente) grave sia la diffusione di TikTok, capace di “acquisire automaticamente vaste quantità di informazioni dai suoi utenti, incluse le informazioni su internet e di altre attività di rete come i dati di localizzazione e le cronologie di navigazione e di ricerca”.

Altra accusa rivolta a TikTok è la censura alle proteste di Hong Kong (volute direttamente dalla Cina, dice Trump), nonché ai trattamenti delle minoranze musulmane in alcune aree del territorio cinese.

Non potevano nemmeno mancare le teorie di cospirazione sul coronavirus: anche in questo TikTok risulterebbe colpevole di aver diffuso video contenenti false informazioni ai propri utenti.

Microsoft compra TikTok e ByteDance?

La notizia non è ufficiale, ma i rumor a riguardo sono tanti, tantissimi. E il recente ban imposto da Trump potrebbe proprio spianare la strada all’azienda americana per l’acquisizione della divisione americana dell’app di ByteDance, o addirittura di tentare il colpaccio inglobando l’intero business, come riportato dal Financial Times in queste ultime ore.

Non vi sono conferme in tal senso – ovviamente bocche cucite da una parte e dall’altra – anche se sembra possibile un’acquisizione perlomeno in Europa e India.

Stessa sorte anche per WeChat

Discorso del tutto simile anche per WeChat di Tencent, ampiamente diffusa negli Stati Uniti.

Le accuse? Ruba dati personali, li condivide con il Partito Comunista cinese, mette in pericolo la sicurezza nazionale. In più, traccia i movimenti dei cinesi che visitano gli USA e “che beneficiano di una società libera per la prima volta nella loro vita”.

Tu cosa ne pensi?

Facci sapere nei commenti a fine articolo cosa ne pensi di questa vicenda.

Utilizzi TikTok? Hai paura per la tua privacy o non te ne importa niente?

🔔Hai bisogno di aiuto o assistenza? Scrivici sul nostro canale Telegram >>> QUI!

📱Cerchi smartphone scontati? Comprali al miglior prezzo su >>> Amazon!

🎯Risparmia con OfferTech su Telegram: trova le migliori offerte tecnologiche!

🌟Se hai fame di notizie, segui YourLifeUpdated su Google Newsclicca sulla stellina per inserirci nei preferiti!

VUOI AMAZON MUSIC UNLIMITED GRATIS? SCOPRI COME!

Vuoi ricevere ogni giorno i nostri articoli via email GRATIS? Scrivi la tua email qua sotto

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here