Viaggi in Ue, al rientro tampone e quarantena obbligatoria di 5 giorni. L’ordinanza del ministero della Salute, ma gli operatori del turismo protestano

Viaggi all’estero: al ritorno quarantena di 5 giorni e tampone

Avevi previsto di andare all’estero per le vacanze di Pasqua, magari in uno di quei Paesi che non prevedono la quarantena in entrata?

Ho brutte notizie per te!

Da qualche ora, infatti, è stato emanato un nuovo decreto che prevede una quarantena obbligatoria di 5 giorni per tutti quelli che usciranno dall’Italia durante le vacanze di Pasqua.

Ecco i dettagli.

Nuovo decreto di Speranza: quarantena di 5 giorni se esci dall’Italia per Pasqua

E’ quanto prevede l’ordinanza firmata dal ministro della Salute, Roberto Speranza, che sarà in vigore fino al 6 aprile, ossia il giorno dopo Pasquetta.

Chi rientra (o arriva) in Italia dovrà comunicare il “proprio ingresso nel territorio nazionale al Dipartimento di prevenzione dell’azienda sanitaria competente per territorio” e poi sottoporsi al periodo di quarantena a prescindere dall’esito del test effettuato prima della partenza, fatti salvi motivi di necessità e urgenza.

Per chi non lo sapesse, ricordo che la quarantena è già prevista per tutti i Paesi extra EU, ma con questo decreto viene estesa anche a tutti gli altri Paesi EU.

Il decreto in realtà vuole “solo” chiudere un enorme buco normativo

Era assurdo, infatti, che non si potessero incontrare i propri cari, magari a pochi chilometri di distanza, ma fosse possibile prendere un aereo e farne migliaia per svago.

Così, piuttosto che allentare le chiusure in Italia, il Governo ha preferito estenderle anche a chi aveva intenzione di recarsi all’estero per Pasqua, magari per provare a ritrovare un pò di normalità e serenità dopo mesi difficilissimi e pesantissimi per tutti.

Quando ormai era chiaro che  sarebbero stati in migliaia gli italiani che in occasione delle vacanze di Pasqua avrebbero lasciato il Paese per concedersi qualche giorno di relax in destinazioni aperte ai viaggiatori italiani, come ad esempio le Canarie, nel pieno rispetto delle normative vigenti, il Governo ha deciso di rispondere con un decreto urgente che di fatto impedisce a tantissime persone di spostarsi, nonostante il viaggio fosse già stato prenotato e pagato, nel pieno rispetto di tutte le normative.

Un’altra bella assurdità all’italiana.

Leggi l’ordinanza

L’ordinanza 30 Marzo 2021 può essere letta qui ed è divisa in due articoli.

Nell’Art.1 si comunica che, ai fini del contenimento della diffusione del virus COVID-19, si impone a tutti coloro che hanno soggiornato o transitato nei quattordici giorni antecedenti all’ingresso in Italia in uno o più Stati e territorio dell’elenco C della Farnesina (ovvero tutti i Paesi EU):

1) di sottoporsi a tampone molecolare o antigenico (anche rapido) nelle 48 ore precedenti al rientro in Italia

2) di osservare, a prescindere dall’esito del test, un periodo di quarantena di 5 giorni presso la propria abitazione, autodenunciandosi prezzo la propria ASL del territorio

3) di ripetere un secondo test molecolare o antigenico (anche rapido) al termine dei 5 giorni di quarantena

Nell’Art.2 dell’ordinanza si informa che l’ordinanza è valida dal 31 Marzo fino al 6 Aprile 2021, quindi esclusivamente nella finestra delle partenze di Pasqua.

Le proteste degli operatori turistici

A fronte del nuovo decreto, ovviamente, gli operatori turistici (in particolare le compagnie aeree) non hanno reagito bene.

«La toppa è peggio del buco» ha commentato il presidente di Federalberghi Bernabò Bocca. «Noi non volevamo fare assolutamente la guerra agli italiani che andavano all’estero – dice – né tantomeno a tour operator e agenzie di viaggi italiani di cui abbiamo la massima considerazione. Il nostro discorso è solo questo: se il tampone vale per andare all’estero deve valere anche in Italia. Federalberghi è convenzionata con più di duemila centri diagnostici per i tamponi in hotel. Se è permesso salire su un aereo col tampone, sia permesso anche in hotel».

Si sfoga anche il presidente di Astoi Confindustria Pier Ezhaya: “Quarantena al rientro dall’Ue? Così abbiamo perso tutti, francamente non vediamo il nesso di questa misura sanitaria e non riusciamo a scollegarla dalle polemiche di questi ultimi giorni sul fatto che si possa viaggiare in alcuni paesi esteri per Pasqua. Perché quest’ordinanza non è stata fatta prima? Sembra voler dire: rendiamo più difficile andare all’estero… Anche noi tour operator siamo aziende italiane! E stiamo parlando di due soli charter (da 180 passeggeri), un numero minuscolo rispetto alle gravissime perdite dell’ultimo anno”.

“Sono 10 mesi – aggiunge Ezhaya – che chiediamo l’apertura di un corridoio turistico e, ora che ne abbiamo uno, si fa di tutto per far abortire l’operazione. Siamo molto amareggiati, è come se uno mettesse fuori la testa dalla sabbia e subito arrivasse una nuova mazzata”.

“Hanno perso i tour operator e le agenzie di viaggi, che ripeto sono aziende di italiani, e hanno perso quei pochissimi connazionali che potevano fare una vacanza in sicurezza e un piccolo break (anche psicologico da questo momento cupo) e dovranno rinunciare perché magari non possono aggiungere altri 5 giorni di quarantena alla loro vacanza…E tra l’altro anche i 5 giorni cosa vogliono dire? Persino una nuova durata di quarantena. Sembra veramente un’ordinanza ad hoc, fatta all’ultimo momento e non collegata a provvedimenti sanitari”.

Le solite incongruenze all’italiana

In tutto questo, comunque, la nostra italianità non si smentisce mai.

In questi giorni di zona rossa per strada circolano (troppe) persone che non si stanno spostando per motivi di necessità, si continuano a vedere assembramenti fuori i bar, non sembrano esistere controlli e ognuno fa un pò quel che vuole, ma nel mentre non è possibile spostarsi tra Regioni, neanche con tampone molecolare negativo al seguito, per concedersi una gita in montagna all’aria aperta o visitare i genitori anziani.

🔔Hai bisogno di aiuto o assistenza? Scrivici sul nostro canale Telegram >>> QUI!

📱Cerchi smartphone scontati? Comprali al miglior prezzo su >>> Amazon!

🎯Risparmia con OfferTech su Telegram: trova le migliori offerte tecnologiche!

🌟Se hai fame di notizie, segui YourLifeUpdated su Google Newsclicca sulla stellina per inserirci nei preferiti!

VUOI AMAZON MUSIC UNLIMITED GRATIS? SCOPRI COME!

Vuoi ricevere ogni giorno i nostri articoli via email GRATIS? Scrivi la tua email qua sotto

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here