WhatsApp avrà il suo sistema di pagamento. Avviati i test in India

0

WhatsApp Pay inizia i suoi test in India: Anche WhatsApp avrà il suo sistema di pagamento per pagare e scambiare denaro con quasi 2 miliardi di utenti

Avviata la fase di test dei pagamenti tramite WhatsApp. Si collega al conto e paghi velocemente

Ad Aprile 2017, WhatsApp ha iniziato i test del suo servizio di pagamenti che avrà il vantaggio di raggiungere potenzialmente fino a 2 miliardi di utenti e scambiarsi soldi in pochi tap.

La fase di test, durata ben 10 mesi, è stata confermata da WhatsApp solo nei giorni scorsi. La funzione era disponibile nella versione Beta e permetteva di pagare velocemente con i propri contatti.

Come funziona WhatsApp Pay?

Dalla funzione Allegati nella chat con l’utente, è possibile selezionare il conto corrente collegato alla piattaforma UPI (Unified Payments Interface) Indiana e da questi test sono emersi diversi problemi proprio nella fase di collegamento del conto a WhatsApp.

Cos’è UPI?

UPI è un framework che permette il trasferimento istantaneo tra banche aderenti al progetto e ad esempio Samsung e Google hanno già integrato questa possibilità sia nel software che nell’hardware. Tramite la creazione di un PIN e di un account UPI è possibile aderire alla piattaforma e dunque un’abilitazione di WhatsApp può essere possibile in modo facile e veloce se il team risolve alcuni problemi.

WhatsApp Pay in India: In Europa ed in Italia quando?

Al momento WhatsApp non ha fatto sapere quando la funzione terminerà la sua fase Beta e se verrà estesa anche agli utenti finali in India e tantomeno se la funzione sdoganerà in Europa e negli Stati Uniti ma è certo che almeno per il 2018 la funzione si farà attendere.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here