WhatsApp lancia il multi dispositivo: da oggi (in beta) si potrà usare su più dispositivi. Come funziona e come usare modalità multi dispositivo WhatsApp

Modalità multi dispositivo WhatsApp

Finalmente ci siamo: la tanto attesa modalità multi-dispositivo di WhatsApp è arrivata per alcuni utenti.

Siamo ancora lontani dal lancio ufficiale di questa funzione, ma a partire da oggi alcuni fortunati utilizzatori di WhatsApp Beta possono provare in anteprima la funzione multi dispositivo di WhatsApp.

Ecco tutto quello che devi sapere sulla novità appena resa disponibile (per alcuni).

Cosa è la modalità multi dispositivo di WhatsApp?

Per farla breve, si tratta della funzione che offre la possibilità di fare l’accesso a WhatsApp su più dispositivi (sebbene non smartphone o tablet, ma al momento solo app desktop / WhatsApp Web).

In pratica, finalmente, potremo utilizzare WhatsApp su computer anche se lo smartphone è spento o non collegato ad internet.

Segnalo che siamo ben lontani dalle funzionalità multi dispositivo offerte da Telegram, ma si tratta comunque di un primo piccolo passo che prima o poi ci permetterà di usare WhatsApp su Android, iOS e PC/Mac con meno vincoli.

Complessivamente, la modalità multi-dispositivo consentirà di utilizzare WhatsApp su quattro dispositivi collegati contemporaneamente senza che lo smartphone debba essere connesso.

Nella beta è possibile accedervi su WhatsApp Web, Desktop o Portal.

WhatsApp sottolinea infine che in modalità multi-dispositivo può essere connesso solo uno smartphone al proprio profilo.

Come attivare modalità multi dispositivo di WhatsApp?

PREMESSA: al momento la funzione è disponibile solo per chi usa WhatsApp Beta e comunque non per tutti.

Chi ha installato l’ultima versione di WhatsApp Beta sul proprio smartphone può tentare la sorte e scoprire se questa novità è stata già attivata sul suo account.

Per farlo basterà andare sui 3 puntini in alto a destra e poi su Dispositivi Collegati.

Più nel dettaglio i passaggi da compire sono:

  • Su Android:
    • Aprire WhatsApp > Altre opzioni (simbolo con i tre pallini)
    • Selezionare Dispositivi collegati
    • Selezionare Versione beta multi-dispositivo
    • Selezionare PARTECIPA ALLA VERSIONE BETA
  • Su iPhone:
    • Andare nelle impostazioni di WhatsApp
    • Selezionare Dispositivi collegati
    • Selezionare Versione beta multi-dispositivo
    • Selezionare PARTECIPA ALLA VERSIONE BETA

Qui ci potrebbe essere una nuova opzione (io non la ho ancora purtroppo), che in inglese è Multi-device beta. 

Abilitandola verrai scollegato dai browser/app desktop a cui eri connesso..

A questo punto dovrai andare nuovamente su WhatsApp Web o aprire l’applicazione Desktop e, se tutto è andato bene, ti troverai davanti ad una versione beta anche di WhatsApp Web.

A questo punto, dopo aver ricollegato il tuo account, potrai sfruttare al massimo la nuova funzionalità.

Ma cosa cambia rispetto al passato?

Come anticipato, adesso l’ app desktop / WhatsApp Web funzionerà indipendentemente dal tuo smartphone.

Puoi testarlo facilmente: spegni il telefono e vedrai che sarà comunque possibile continuare ad usare WhatsApp su computer senza problemi.

NOTA: nel caso ci fosse qualche intoppo nella comunicazione con i tuoi amici, chiedi loro di aggiornare la loro app di WhatsApp (non importa che loro siano beta, ma devono avere l’ultima versione del software).

La modalità multi dispositivo di WhatsApp è DIVERSA da quella offerta da Telegram

Giusto per essere precisi, segnalo che la funzionalità appena lanciata da WhatsApp è ben diversa da quella che Telegram propone da anni.

Nello specifico, poiché la comunicazione è ancora criptata end-to-end, i messaggi non sono salvati sul cloud (come per esempio succede con Telegram), ma vengono sincronizzati con un sistema che stabilisce connessioni sicure direttamente con tutti i singoli dispositivi.

Quando si crea una nuova sessione, la cronologia della chat viene trasferita dal telefono al dispositivo collegato e questo processo viene crittografato. Al termine del processo, tutte le chiavi vengono eliminate dal nuovo dispositivo complementare e i messaggi verranno salvati nel database locale.

Per ulteriori informazioni sul sistema di sicurezza adottato da WhatsApp, ti rimando alla pagina dedicata sul sito ufficiale e al whitepaper pubblicato dagli sviluppatori.

In sostanza, per farla semplice, i server di WhatsApp apriranno sessioni criptate con i singoli dispositivi e invieranno a ciascuno il suo messaggio.

Tutto questo sarà anche sicuro, ma al tempo stesso rende molto più complesso utilizzare la modalità multi dispositivo di WhatsApp.

Altre cose da sapere

Sempre relativamente a questa novità, è bene sapere che:

  • sono molte le funzionalità che vengono sincronizzate fra i dispositivi (come i messaggi preferiti o le chat archiviate), ma questo non vale invece per le chat cancellate, come misura di sicurezza. Quando si cancella o si elimina una chat da un dispositivo, non viene rimossa da tutti gli altri device collegati
  • se una delle sessioni su app desktop o WhatsApp Web non viene usata per 14 giorni questa viene chiusa e si dovrà di nuovo fare il login tramite app smartphone
  • molte funzioni ancora non sono presenti, tra cui la posizione in tempo reale nei dispositivi aggiuntivi, ma presumibilmente saranno implementate successivamente
  • WhatsApp Web, WhatsApp Desktop e Portal possono funzionare anche senza che lo smartphone sia connesso ad InterneT
  • la prima versione della funzionalità non supporta un secondo smartphone (in futuro le cose dovrebbero cambiare)
  • le chiamate vocali e video funzioneranno tra i vari device

Le funzioni ancora NON disponibili

Di seguito la lista completa delle funzioni non supportate dalla versione beta della modalità multi-dispositivo:

  • visualizzazione della posizione in tempo reale nei dispositivi aggiuntivi
  • blocco in alto delle chat su WhatsApp Web o WhatsApp Desktop
  • accettazione, visualizzazione e ripristino di inviti di gruppo da WhatsApp Web o WhatsApp Desktop. Per queste azioni devi usare il telefono
  • invio di messaggi o chiamate dal tuo dispositivo collegato se i destinatari hanno una versione di WhatsApp meno recente sul telefono
  • chiamate da Portal o WhatsApp Desktop a dispositivi collegati che non stanno utilizzando la versione beta multi-dispositivo
  • gli altri account WhatsApp sul tuo Portal non funzionano, a meno che non stiano utilizzando la versione beta multi-dispositivo
  • gli utenti di WhatsApp Business non possono modificare il nome o le etichette dell’attività da WhatsApp Web o WhatsApp Desktop

La nuova funzione è già attiva sul tuo WhatsApp?

Come anticipato, nel mio caso non è ancora attiva e quindi non la posso testare.

Se non la hai ancora, non disperare: prima o poi arriverà, anche se il rollout di questa funzionalità è stato definito dal team di WABetaInfo come “molto lento”.

Ad ogni modo, terminata questa fase di beta pubblica, l’opzione multi-dispositivo sarà disponibile con un aggiornamento di WhatsApp.

Fonte

UNISCITI AL NOSTRO GRUPPO TELEGRAM. OGNI LUNEDI' REGALIAMO BUONI AMAZON. E OGNI GIORNO TROVI OFFERTE SUPER, SELEZIONATE UNA AD UNA

🔔Hai bisogno di aiuto o assistenza? Scrivici sul nostro canale Telegram >>> QUI!

📱Cerchi smartphone scontati? Comprali al miglior prezzo su >>> Amazon!

🎯Risparmia con OfferTech su Telegram: trova le migliori offerte tecnologiche!

🌟Se hai fame di notizie, segui YourLifeUpdated su Google Newsclicca sulla stellina per inserirci nei preferiti!

VUOI AMAZON MUSIC UNLIMITED GRATIS? SCOPRI COME!

Vuoi ricevere ogni giorno i nostri articoli via email GRATIS? Scrivi la tua email qua sotto

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here