Xiaomi va a gonfie vele: +52% sugli incassi e non finisce qui

0

BUONI AMAZON GRATIS su Telegram > UNISCITI

Il 2018 per Xiaomi è stato da urlo con fatturato e vendite come non mai. Raddoppio dei dispositivi venduti e incassi alle stelle. E ci aspettiamo un 2019 ancor più strabiliante

Xiaomi va a gonfie vele: +52% sugli incassi e non finisce qui

Xiaomi va a gonfie vele e fa segnare un incredibile risultato per l’anno concluso con un secco +52% che non lascia adito a dubbi, è lei la nuova regina del mercato degli smartphone.

Sono oltre 26,1 miliardi di dollari gli incassi dell’anno passato per l’azienda Cinese che grazie all’espansione internazionale aumenta i ricavi derivante dal mercato estero rappresentano il 40% delle entrate totali (10,4 miliardi di dollari).

È proprio l’estero a far segnare un +118,1% rispetto al 2017, segno che il brand è molto apprezzato anche fuori dai confini nazionali. E proprio Xiaomi ha mantenuto la promessa mantenendo i ricavi netti entro il 5%, come da piano annunciato tempo fa.

Parlando ancora di numeri il business di Xiaomi non riguarda solo gli smartphone, con tantissimi dispositivi che passano dall’IoT, ai tablet, accessori, gadget, smart home, dispositivi di trasporto elettrici e molto altro.

I numeri sono ancor più impressionante visto che a livello globale si sono registrati cali di vendite degli smartphone del 4,1% mentre il mercato di Xiaomi ha visto un incremento del 29,8% su base annua con 118,7 milioni di dispositivi spediti. Le entrate si sono attestate intorno ai 16,8 miliardi di dollari con una crescita del 41,3% rispetto al 2017 ma il dato più assurdo è quel +415,1% nel mercato dell’Europa Occidentale con 4 volte tanto le unità vendute rispetto al 2017.

Da segnalare anche che i ricavi provenienti dall’IoT sono un aumento dell’83,9% generando profitti fino a 6,4 miliardi di dollari ed anche le Smart TV hanno uno strabiliante + 225,5% con 8,4 milioni di unità spedite.

Senza contare i prodotti di successo come Mi Band, Mi Scooter e Mi Robot, che vendono benissimo. Basti pensare che Xiaomi sta creando un vero ecosistema fatti di marchi come RedMi, Black Shark, Meitu e Poco che saranno un vero punto di partenza per aggredire diverse categorie di mercato.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here