IO: Ecco l’App per interagire con la Pubblica Amministrazione

0

IO sarà l’applicazione per smartphone e tablet dove accedere a tutti i Servizi Pubblici in comodità senza file ed attese ed interagire con la Pubblica Amministrazione

Rivoluzione digitale anche nella Pubblica Amministrazione: Ecco IO

IO è il nome dell’applicazione di Test lanciata dal gruppo di lavoro per la Trasformazione Digitale della Presidenza del Consiglio dei Ministri, che in collaborazione con l’Agenzia per l’Italia Digitale, permetterà di avere un unico punto dove accedere ed interagire con la pubblica amministrazione.

IO è disponibile in Beta Chiusa e disponibile solo per utenti selezionati, ma secondo voci vicine al team di sviluppo, l’app per Android ed iOS non dovrebbe tardare molto ad essere ufficialmente disponibile per AppStore e Google Play Store.

L’app permetterà di ridurre drasticamente i tempi degli adempimenti del cittadino verso la Pubblica Amministrazione. Con un sistema di notifiche, pagamenti e scadenze, in pochi minuti si potranno svolgere operazioni che prima richiedevano molto più tempo.

Stiamo lavorando alle piattaforme abilitanti, quei componenti necessari, ma non sufficienti, per rendere l’app completamente operativa. L’anagrafe unica ANPR permetterà di sincronizzare tutti i dati dei cittadini che a oggi sono sparsi in circa 8000 anagrafi diverse, SPID ne garantirà un accesso sicuro e unico, il nodo dei pagamenti PagoPA diventerà il motore del borsellino digitale dell’app.

Queste le frasi di Diego Piacentini, che annuncia la rivoluzione digitale in atto in un mondo, la Pubblica Amministrazione, ancora legata a carte bollate, firme e lunghe code per richiedere documentazioni varie.

Tra le varie funzioni dell’app troviamo le notifiche, la possibilità di fare pagamento tramite Paypal, Satispay e le proprie carte di credito o debito, per pagare le tasse, multe, ma anche richiedere documenti in pochi click e sopratutto senza fare lunghe attese tutto tramite un’applicazione installata sul vostro smartphone. Il login avverrà tramite SPID o PIN.

Speriamo che IO sia disponibile a breve perché vogliamo proprio vedere se finalmente anche l’Italia diventa tecnologia dai piani alti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here