Recensione Asus Transformer Prime TF201 e Videorecensione da YourLifeUpdated

34
46

Recensione Asus Transformer Prime

Finalmente ci siamo. Dopo un mese di test approfonditi, siamo pronti per offrirvi la nostra recensione completa di Asus Transformer Prime, il tablet di Asus basato su Android Ice Cream Sandwich. 

Vi dico fin da ora che la videorecensione che trovate a fine articolo è stata caricata su YouTube un paio di settimane fa. Nel frattempo ho continuato ad usare il tablet ed ho scoperto vari problemi che non sono stati tutti elencati nel video. Non stupitevi, quindi, se nella recensione scritta trovate un maggior numero di lamentele e problemi rispetto alla versione video.

UNISCITI AL NOSTRO GRUPPO DELLE OFFERTE TECH SU TELEGRAM. OGNI GIORNO TROVI OFFERTE SUPER, SELEZIONATE UNA AD UNA

Inoltre, prima di iniziare, vi dico che ho acquistato il Transformer Prime per sostituire il mio iPad 2 ed il vecchio netbook (1015PN). Riuscirà questo nuovo tablet a prendere il posto di entrambi? Leggete la recensione e guardate il video per scoprirlo!

Ad ogni modo, iniziamo con la recensione del Transformer Prime di Asus.

Se non volete leggervi la recensione scritta, andate direttamente a fine articolo per leggere le conclusioni e guardare la videorecensione del Prime.

| Confezione

Classica, molto compatta. Istruzioni, tablet, pannetto per pulire lo schermo, istruzioni, caricabatteria. Almeno gli auricolari potevano metterli, visto che il tablet costa 600€.

| Materiali e Design

Fantastici. Molto elegante, molto curato, ottimamente rifinito. La parte superiore è veramente molto bella da vedere. Quando è chiuso sembra un ultrabook: sottile e compatto. Veramente molto bello.

| Peso e Dimensioni

Solo tablet: 263 x 180.8 x 8.3 mm
Peso: 586 g

Mobile Dock Dock: Dimensioni: 263 x 180.8 x 8~10.4mm
Peso : 537g

Pad con dock: Dimensioni: 263 x 180.8 x 17~19.4mm. Peso: 1123g

Il tablet risulta molto leggero quando è scollegato dalla dock. Quando è collegato, invece, il peso è di circa 1.1kg, pari a quello di un netbook. Risulta comodo da utilizzare in ogni circostanza e si adatta alla perfezione anche alle esigenze di mobilità e trasporto. Peccato che non sia inclusa una custodia nella confezione di vendita.

| Ricezione

Iniziano i primi problemi. Il GPS prende poco e male, a causa della scocca metallica che copre la parte posteriore del tablet. Stesso discorso per il WiFi, decisamente inferiore rispetto ad iPad 1 ed iPad 2. Niente di grave, ma in casa, in alcuni punti, fatica a prendere e ogni tanto salta il collegamento al web.

Manca, poi, la connettività 3G. Sarebbe stata molto utile.

| Batteria

Ottima. Con la dock inserita non si fanno 18 ore come dichiara Asus, ma poco ci manca. Chiaramente molto dipende da come utilizzate il tablet, se tenete acceso il WiFi e che operazioni fate. Usandolo all’università, però, staccando il WiFi e con luminosità bassa, faccio senza problemi 15-16 ore di utilizzo continuo senza doverlo caricare. Senza dock, invece, si raggiungono le 10 ore circa di utilizzo. Molto buono.

| Hardware 

Sulla carta l’hadrware è potentissimo. 1GB di RAM e processore Quad Core Tegra 3 di Nvidia. Peccato che, ancora una volta, NVidia abbia dimostrato di non saper lavorare su smartphone e tablet Android. Dopo il fallimento con Optimus Dual e altri smartphone, NVidia ha lanciato il Tegra 3, con quattro processori. Peccato che questo potentissimo chip apra un PDF da 60MB in più tempo rispetto ad un iPad 1 (si, iPad UNO). Si, avete letto bene. Il Transformer Prime apre un PDF da 60MB impiegando più tempo di iPad 1. Ho provato con vari PDF e vari software per gestire i PDF ed il risultato è stato lo stesso in ogni caso: estrema lentezza.

E quello dei PDF è solo uno dei tanti problemi che affliggono il Prime a livello software.

L’hardware resta comunque ottimo, peccato che il software sia ottimizzato in modo pessimo. 

L’altoparlante è molto potente, la fotocamera e la videocamera scattano ottime foto, la fotocamera anteriore da 1.2MP permette di fare videochiamate, la dock offre una tastiera molto comoda e reattiva, è presente il lettore di SD card, la porta USB per collegare chiavette, il trackpad per usare il mouse come se fosse un portatile ed anche la porta MicroHDMI per collegare il tablet al vostro TV in HD. Come dicevo, l’hardware è veramente eccezionale. E proprio questo mi aveva spinto a spendere 600€ per questo tablet.

La tastiera si attacca saldamente al tablet e la cerniera che li unisce non dà l’idea di essere troppo debole. E’ chiaro, non va sforzata eccessivamente, ma sembra resistente.

Nella parte posteriore della dock troviamo 4 piedini gommati che impediscono al tablet di scivolare quando lo utilizziamo con la tastiera inserita.

| Display

10.1″ LED Backlight WXGA (1280×800) Screen
Super IPS+
10 finger multi-touch support
Corning® Gorilla® Glass

Come vedete, sulla carta è ottimo. Ed anche nell’utilizzo concreto si comporta molto bene. Peccato per la risoluzione non troppo elevata, quasi ridicola se paragonata a quella del Nuovo iPad 3. Ad ogni modo, i pixel si notano solo guardando molto attentamente il display, che risulta comunque molto luminoso.

Peccato che sia una calamita per le ditate, molto peggio di quello di iPad 2 (che ho venduto per passare al Prime). Dopo 2 minuti di utilizzo vedrete solo le vostre impronte digitali sullo schermo.

| Software e OS

OS Android 4 Ice Cream Sandwich, costantemente aggiornato da Asus. Peccato che sia ottimizzato in modo pessimo.

Lento, si pianta ogni 5 minuti nello svolgimento di ogni operazione. Il browser internet si blocca costantemente senza motivo, lag a random, problemi nel caricamento delle pagine e nel pinch to zoom, che spesso risulta lento e poco reattivo. Anche cambiando browser (Chrome e Dolphin) i problemi restano. Anche disattivando il FlashPlayer si risolve poco.

La gestione del multitasking non è ottimale: spesso e volentieri, mentre scarichiamo applicazioni dal Market, non si può nemmeno passare da una pagina all’altra della homescreen perchè il tablet si blocca.

E i problemi non si risolvono nemmeno cambiando firmware. Ho provato a mettere il Virtuous Prime, ma non è cambiato nulla.

Di positivo c’è che Asus ha installato vari software sul tablet per leggere gli ebook, gestire i documenti di Office e per avere a disposizione uno spazio di archiviazione cloud gratuito (non era comunque indispensabile, a breve arriverà il servizio di Google e sul Market ci sono tanti software gratuiti come Box o DropBox).

Non mancano, ovviamente, tutti i software di Google come il navigatore, GMail, YouTube e tutti gli altri. Il Market è aggiornato all’ultima versione (Play Store).

Il software, purtroppo, è un problema continuo. Ogni 5 minuti si blocca qualche applicazione, senza motivo apparente e inspiegabilmente.

Più di una volta, poi, con il software Kingsoft Office ho perso gli appunti presi all’università. Ho utilizzato allora Polaris Office, che si è bloccato un giorno facendomi perdere ancora gli appunti.

Software bocciato, sotto ogni aspetto.

La tastiera virtuale, poi, fa proprio schifo ed è scomodissima da utilizzare. Quella di iPad 2 almeno si poteva dividere in due parti per utilizzare il tablet senza doverlo appoggiare da qualche parte. Sul Prime, invece, dovete acquistare un’altra tastiera dal Market, con il problema, però, che ogni volta che andrete a collegare la dock fisica dovrete passare per le impostazioni di sistema ed impostare nuovamente la tastiera Asus, altrimenti alcune lettere della tastiera sulla dock non saranno correttamente riconosciute. Una rottura di palle e basta!

Inoltre, sul Market Android mancano applicazioni disegnate appositamente per i tablet. Alcune non sono proprio compatibili, altre non supportano la rotazione del display, altre ancora sono semplicemente quelle per smartphone che vengono ingigantite in modo indecente per funzionare sul display da 10 pollici del Prime. iPad ha dalla sua il grosso vantaggio di poter contare su un numero infinito di applicazioni disegnate esclusivamente per sfruttare il suo ampio display. E, passando da iPad 2 al Prime, ho notato molto questo problema, sia per quanto riguarda le applicazioni che per i giochi.

Google deve decidersi a creare un Market per i tablet, in modo che gli sviluppatori creino applicazioni e giochi appositamente per display di dimensioni maggiori. Altrimenti la situazione non può che peggiorare e iPad continuerà a prendere il largo.

| Browser Internet

Ne abbiamo parlato sopra. Bocciato. Se avere un browser aperto, con FlashPlayer e compatibile con vari formati di pagine web significa avere anche mille problemi, allora preferisco tenermi Safari, che sarà chiuso quanto volete, ma almeno non si blocca ogni 10 minuti.

| Foto e Video

Foto di ottima qualità, a 8MP. Anche il Flash LED si comporta discretamente nelle foto degli interni.

Ecco il link al test fotografico:

COME SCATTA LE FOTO ASUS TRANSFORMER PRIME A 8MEGAPIXEL

Video in FullHD a 1080 di buona qualità, ma che non fa l’autofocus quando ci avviciniamo agli oggetti durante la registrazione.

Video di prova a seguire:

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=KViOnq_eI7I[/youtube]

| Multimedia

Foto e video sono buoni. Il comparto musicale anche, grazie al potente speaker posto sul retro del tablet. C’è l’uscita HDMI per collegare il tablet alla TV in HD.

I giochi disponibili sul Market Android sono parecchi, e ne troviamo tanti anche sul Tegra Zone, il negozio di NVidia su cui si trovano giochi creati appositamente per i processori NVidia.

Ho confrontato FIFA 12 su iPad 2 e sul Prime, e mi sembra che su iPad 2 fosse più fluido. Sul Prime, poi, c’era un bug al comparto audio. Ho confrontato anche Reckless Racing 2, che funzionava decisamente meglio sul tablet di Apple. Se volete un tablet per giocare, prendetevi iPad. Questo Prime avrà anche il Tegra3, ma non avrà mai tutti i giochi di iPad.

Inoltre, molti giochi di Gameloft NON funzionano al momento sul Prime. Un grosso problema se consideriamo che sono anche i più belli.

Diciamo che il comparto multimediale è buono, soprattutto perchè abbiamo la possibilità di riprodurre qualsiasi contenuto multimediale, in qualsiasi formato, anche da chiavetta USB e scheda SD. Questo è il vero valore aggiunto del Prime rispetto all’iPad a mio avviso.

| Giudizio Complessivo

Come ho già detto su Facebook e Twitter, sono rimasto molto deluso da questo Transformer Prime. Tutta colpa di Nvidia, che non è in grado di produrre processori decenti per smartphone e tablet Android. Che resti a fare schede video per PC che vengono sicuramente meglio.

Il tablet costa caro, 600€ sono tantissimi anche se è inclusa la dock e la memoria da 32GB. A mio avviso, meglio spendere 500€ per il Nuovo iPad solo WiFi oppure 600€ per il modello WiFi + 3G. E ve lo dice uno che ha fatto questo passaggio a proprie spese, ma che ora si pente amaramente di quello che ha fatto.

Per me questo Transformer Prime è assolutamente bocciato, con l’aggravante del prezzo esagerato. Penso di aver esposto in modo piuttosto chiaro tutte le ragioni che mi hanno portato ad esprimere questo pesante giudizio. Avevo grosse aspettative, nessuna è stata mantenuta.

Se siete interessati, vendo il mio di un mese a 450€ + spedizione (non trattabili). Contattatemi via mail a yourlifeupdated@gmail.com.

Videorecensione Asus Transformer Prime

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=8HadJ4FHzik[/youtube]


Aspetta..Prima di lasciare la pagina leggi qui

UNISCITI AL NOSTRO GRUPPO DELLE OFFERTE TECH SU TELEGRAM. OGNI GIORNO TROVI OFFERTE SUPER, SELEZIONATE UNA AD UNA

HAI BISOGNO DI ASSISTENZA? Unisciti al nostro Gruppo di supporto gratuito - CLICCA QUI

NON HAI ANCORA AMAZON PRIME? Attivalo gratis ORA - CLICCA QUI

CERCHI LE MIGLIORI OFFERTE DI AMAZON? Scoprile QUI sempre aggiornate

34 Commenti

  1. bella recensione da fanboy.. complimenti .. teì la potevi risparmiare.. ora ne faccio anche io una contro l’ipad e stiamo apposto allora .. pffff

  2. non trovi strano che tutti gli utenti che lo hanno comprato siano rimasti scontenti e tutte le testate giornalistiche siano invece rimaste colpite positivamente? Svegliati: chi lo riceve in prova non ti dirà mai che funziona male altrimenti non lo mandano più da recensire!

    • non trovi strano che tu sei l’unico che lo fà a pezzi e gli altri che commentano sotto vanno tutti contro di te?? 

      fattela qualche domanda nella vita..

  3. Ciao a tutti. Chiedo aiuto…ora ho un netbook asus che va come mia nonna di 95anni.  o ero deciso a comprare il prime…al posto dell’ipad….oggi boo!! Non cerco la perfezione..solo un prodotto decente. I problemi sollevati mi sembrano importanti…1-wifi riceve male e spesso sono in posti con line bassa, 2-no chiavetta o sim, cosa che il mio net Ho…per il resto è sicuramente 100 volte più veloce del mio net.
    Ho una domanda alla quale non ho trovato risposta esauriente…ma i virus i pad non li predono? ci si protegge con i comuni programmi pc? se è cosi i dubbi crescono, norton mi rallenta un botto tutto….quindi penso lo farà pure sul pad? o sbaglio? grazie la pazienza di chi mi risponderà 

    • Ciao, teoricamente i virus ci sono per Android, ma ad oggi non conosco nessun utente che abbia preso un virus..ci sono app malevole sul Market ma Google le rimiove costantemente quindi puoi stare tranquillo..uso Android da 3 anni e mai preso un virus, quindi stai tranquillo che i virus in pratica non esistono 😉

      • grazie. chiedo un consiglio sul pad, Lo uso per poche cose excel, la banca, qualche sito internet, libri, giochi,foto, film…. no facebook e altri..e penso lo usera mio figlio che ha 4 anni. Ora per quanto ho sentito meglio i pad anche se execel non va, e passi sempre da i tunes, ma è più ordinato……correggimi se sbaglio,grazie

        • Concordo con te..Excel puoi usarlo, magari non tutte le funzioni che hai normalmente su office, ma i file di excel li puoi aprire e gestire liberamente..

          Se non ti da fastidio passare per iTuner, con iPad ti troverai molto bene 😉

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui