Recensione GoPro Hero 7 Black: 5 motivi per comprarla (e 5 per non farlo)

0

BUONI AMAZON GRATIS su Telegram > UNISCITI

Abbiamo provato a fondo la nuova action cam GoPro Hero 7 Black: costa cara, è sempre la migliore, funziona bene, ma non è perfetta. Pro e contro di GoPro Hero 7 Black

GoPro Hero 7 Black: la prova completa

Senza troppi giri di parole, la nuovissima GoPro Hero 7 Black è la migliore action camera attualmente disponibile sul mercato.

E’ super stabilizzata, registra un audio migliore dei precedenti modelli, riceve aggiornamenti software costanti, ha una migliore app per smartphone e rappresenta un grosso miglioramento rispetto a tutti i modelli precedenti.

Nonostante tutto questo, però, la Hero 7 Black non è ancora perfetta e ha ancora dei difetti.

E in questo articolo vedremo insieme la recensione di Hero 7 Black, i suoi pregi e i suoi difetti. Non perdiamo tempo e andiamo a scoprire subito insieme pro e contro di Hero 7 Black. 

Caratteristiche e design

Prima di procedere, vediamo brevemente le caratteristiche e la scheda tecnica della nuova Hero 7 Black di GoPro, arrivata sul mercato a Settembre 2018 assieme ai modelli Hero 7 White e Silver, che costano meno e hanno un hardware meno performante.

A livello di componenti non ci sono grosse differenze rispetto alla Hero 6: abbiamo infatti un sensore CMOS da 1/2.3″ con 12 MP. Le foto hanno una risoluzione massima di 4000 x 3000 pixel.

Anche il processore d’immagine non è cambiato: si tratta sempre del GP1 costruito da GoPro, ma in questo caso è stato rivisto con nuovi algoritmi in grado di offrire prestazioni ancora migliori.

Passando agli obiettivi, HERO 7 Black è dotata di una lente grandangolare che copre una distanza focale equivalente 35 mm pari a 16-24 mm, che corrispondono a circa 122°. Ha un’apertura pari a f/2.8 perfetta anche quando ci si trova in situazioni di bassa luminosità (anche se, come vedremo in seguito, i risultati al buio vanno migliorati).

È sempre possibile scattare foto in formato RAW, con parametri che possono anche essere impostati manualmente grazie al Protune.

Una delle novità più importanti riguarda la funzione SuperFoto, che permette di scattare fotografie di alta qualità con una gamma dinamica molto estesa.

Un’altra novità molto importante è la possibilità di trasmettere in streaming su Facebook le proprie avventure in tempo reale: collegando la fotocamera allo smartphone tramite WiFi è possibile condividere le proprie immagini live con i propri amici.

È ovviamente sempre presente il GPS per localizzare foto e video, che tra l’altro permette anche di registrare velocità e altitudine da aggiungere in overlay su video registrato (fantastico ad esempio per una discesa con gli sci o in bici, per vedere la velocità direttamente su foto e video).

Infine sono presenti i comandi vocali che permettono di comandare la fotocamera senza toccarla, utilizzando solo la voce (migliorabili, come vedremo di seguito).

A livello di design la Hero 7 Black non cambia rispetto a quella della sesta generazione: c’è ancora un corpo impermeabile fino a 10 metri, mentre i tasti sono soltanto due (uno laterale per ambiare modalità in modo veloce e quello principale per avviare o stoppare la registrazione o scattare una foto).

Cambia invece l’interfaccia di sistema, che ora rende molto più semplice muoversi nei menù, cambiare le impostazione, cambiare le modalità di scatto e muoversi nella galleria.

Altra novità gradita: è possibile utilizzare la GoPro HERO 7 Black in modalità portrait, cioè modalità verticale (l’interfaccia si orienta e si regola automaticamente). Una funzione che personalmente apprezzo davvero tanto.

Lo schermo posteriore rimane un LCD TFT da 2″ perfetto per controllare l’inquadratura e per scorrere la galleria o le impostazioni. Si legge bene in qualsiasi condizione di luce, anche se la sensibilità al tocco e la precisione va migliorata.

Per quanto riguarda i microfoni, ora sono ben 4 e permettono di catturare un audio stereo di alta qualità, migliorando nettamente una lacuna del precedente modello.

Passando ai video, Hero 7 Black registra video in 4K a 60fps stabilizzati e in 1080p può arrivare fino a ben 240fps, perfetti per degli slow motion in alta definizione.

La stabilizzazione è invece la novità principale di questa action cam: l’Hypersmooth (questa la denominazione dedicata alla stabilizzazione) può tranquillamente sostituire un gimbal garantendo riprese sempre super fluide e stabili, senza tremolii o oscillazioni. E il risultato è davvero spettacolare e super preciso.

Inoltre, grazie alla presenza dell’Hypersmooth, è possibile registrare video TimeWarp: si tratta di video velocizzati e super stabilizzati che è possibile realizzare tenendo semplicemente la fotocamera in mano e puntandola verso un punto fisso. Il filmato che viene prodotto è già pronto per la condivisione social e la pioggia di likes è garantita!

Come si evince chiaramente, non cambia il look and feel rispetto al precedente modello visto che esteticamente sono praticamente identiche. In mano si impugna bene, non pesa troppo e i tasti sono facili da individuare e da premere. Positivo il fatto che Hero 7 Black sia uguale alla precedente: potremo usare gli stessi accessori che abbiamo già in casa, comprese le batterie! 

Ma ora basta con le chiacchiere introduttive. Vediamo insieme la recensione di Hero 7 Black analizzando pro e contro, le cose che mi hanno convinto e quelle che invece non mi sono piaciute di Hero 7 Black.

5 motivi per comprare Hero 7 Black

1. Hypersmooth

C’è poco da fare: questa funzione rende la Hero 7 Black migliore di qualsiasi altra action cam. La stabilizzazione è pazzesca in qualsiasi situazione (tranne di notte) e rende inutile qualsiasi tipo di gimbal. Ad oggi nessun concorrente riesce ad avvicinarsi alla stabilizzazione offerta da Hero 7 Black, c’è poco da fare. E questa stabilizzazione super arriva fino al 4K 60 fps.

Con la Hero 7 Black non c’è più bisogno di stabilizzare i video in post produzione: l‘action camera fa già tutto autonomamente ed egregiamente.

2. TimeWarp

Direttamente collegato al punto precedente troviamo la funzione TimeWarp, che è semplicemente spettacolare.

Si tratta di un video timelapse perfettamente stabilizzato, pronto per essere condiviso su qualsiasi social network e per lasciare a bocca aperta chiunque.

Usando la funzione TimeWarp potremo scegliere varie velocità di registrazione, come ad esempio 2x, 5x, 10x, 15x, e 30x. In tutti i casi, come anticipato, l’effetto WOW è garantito al 100%!

Ad oggi nessuna concorrente offre questa funzione. 

3. Stesso form factor di Hero 5 and 6

Come già anticipato, il form factor di Hero 7 Black è uguale a quello di Hero 5 e Hero 6. Questo significa che potremo usare tutti gli accessori che abbiamo già, batterie comprese, risparmiando un sacco di soldi.

In futuro però vorrei poter avere una GoPro con un “aggancio” proprio, già integrato sul corpo macchina, che renda superfluo e non necessario un case esterno.

4. Interfaccia di sistema rinnovata

Ora è decisamente più comodo utilizzare l’interfaccia della Hero 7 Black: i comandi sono a portata di mano, si passa facilmente e velocemente da un menù all’altro, le impostazioni più importanti sono a portata di mano. E abbiamo anche la modalità “verticale” automatica, davvero comodissima, perfetta per chi pubblica nelle Instagram Stories o su IGTV.

E, come anticipato, possiamo fare un live streaming direttamente su Facebook collegando la Hero 7 Black al telefono (il video sarà pubblicato a 720p su Facebook). Al momento non è supportato YouTube per questa funzione.

5. Integrazione col telefono

Al contrario di altri prodotti simili e cinesi (non Xiaomi, parlo di altre marche economiche), la Hero 7 Black si collega benissimo al telefono tramite WiFi e Bluetooth: mai una disconnessione, mai un problema, mai una difficoltà.

E l’app di GoPro per Android e iOS funziona bene, è costantemente aggiornata, ha tutte le funzioni che servono per scattare da remoto, vedere foto e video scattati e pubblicarli velocemente sui principali social network.

Tutto funziona benissimo, esattamente come ci aspetteremmo.

5 motivi per NON comprare Hero 7 Black

1. Schermo non perfetto

Nonostante la nuova interfaccia, ho notato che lo schermo non prende sempre i comandi. Ogni tanto dobbiamo cliccare ripetutamente sul display per spostarci tra un menù e l’altro.

Niente di grave, ma alla lunga potrebbe diventare fastidioso e frustrante.

2. Comandi vocali

Quando funzionano sono comodissimi, ma a volte non vengono recepiti.

E’ come se l’action cam non sentisse la nostra voce o non la riconoscesse. Nel 90% dei casi funzionano bene, ma a volte la Hero 7 Black non fa niente nonostante i nostri comandi vocali vengano impartiti correttamente.

Niente di grave neanche qui, però la funzione è comoda, peccato che non sempre vada nel modo corretto.

3. Niente jack per microfono

Al contrario dei modelli precedenti, su Hero 7 Black non possiamo collegare un microfono con il jack dedicato.

Abbiamo solo l’uscita USB-C e quella micro HDMI. Servirà quindi un adattatore esterno per collegare un microfono alla Hero 7 Black. E bisogna necessariamente comprare quello originale di GoPro, parecchio costoso, visto che quelli di altri marchi non funzionano.

4. Batteria

Decisamente da rivedere. In teoria dovrebbe garantire 90 minuti di registrazione in 4K ed effettivamente li fa.

Il problema è che, accendendo e spegnendo spesso la Hero 7 Black e lasciando acceso il WiFi, la batteria scende velocissimamente. E’ indispensabile portarsi dietro 1-2 batterie aggiuntive altrimenti si rischia di restare a secco proprio nel momento del bisogno.

5. Performance con poca luce

Come già anticipato, le foto di giorno sono semplicemente spettacolari grazie alle nuove modalità di scatto e alla modalità HDR completamente rivista.

Le cose cambiano di notte, quando la stabilizzazione “super” è impossibile da usare in quanto i video mostrano un sacco di rumore. E anche le foto, sempre di notte, soffrono molto. Certo, la qualità resta comunque accettabile e sufficiente per uso social, ma decisamente inferiore rispetto a quanto ci aspetteremmo da un prodotto che costa oltre 400 euro.

Meglio usare la Hero 7 Black di giorno o al tramonto, ma non oltre.

Conclusioni

Abbiamo concluso con la recensione della Hero 7 Black. 

Nonostante non sia perfetta, penso che sia la migliore action cam oggi in commercio. Nettamente migliore rispetto a tutte le altre GoPro e alla concorrenza. Costa cara, vero, ma ha funzioni che altri si sognano. Se non ti serve la stabilizzazione, puoi tranquillamente comprare una Xiaomi Yi 4K su Amazon a 100 euro, otterrai praticamente le stesse funzioni con foto e video quasi identici. Se invece la stabilizzazione è importante, Hero 7 Black è l’unica scelta da fare.

GoPro Hero 7 Black prezzo

Il prezzo di vendita della GoPro Hero 7 Black è di 430 euro. Online però si trova già in offerta scontata a prezzi leggermente più bassi.

Di seguito trovi il prezzo della GoPro Hero 7 Black su Amazon, ma ti consiglio di fare un giro anche su Trovaprezzi, magari riuscirai a trovarla ad un prezzo leggermente più basso.

Non perdere nessuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here