Recensione Honor 8A

0

BUONI AMAZON GRATIS su Telegram > UNISCITI

Recensione Honor 8A. Ecco la nostra recensione e prova completa di Honor 8A: pareri, opinioni, conviene comprarlo? Honor 8A pro e contro

Recensione Honor 8A: conviene comprarlo?

Ed eccoci finalmente pronti con la nostra recensione completa di Honor 8A.

Honor 8A è un telefono che sulla carta ha tutto, ma proprio tutto, e costa solo poco più di 100 euro. 

Può essere il miglior telefono da comprare nella fascia bassa? Come si comporta nell’uso quotidiano? Scopriamolo nella nostra recensione completa, in cui vedremo pro e contro di Honor 8A.

VIDEORECENSIONE Honor 8A

IN ARRIVO

Se invece ami e preferisci leggere, ecco la recensione scritta di Honor 8A.

SCHEDA TECNICA

Ecco le caratteristiche e la scheda tecnica completa dello smartphone, che trovi qui:

CONFEZIONE

Niente di particolare da segnalare: manca la cover, c’è il cavo MicroUSB e il caricatore 5V / 1A che ricarica lo smartphone in 1 ora e mezza o poco meno.

Mancano le cuffie nella mia confezione (non da giornalista, l’ho comprato su Amazon).

Pellicola trasparente già applicata sul display anteriore, l’ho apprezzata molto.

Recensione Honor 8A 3

DIMENSIONI, MATERIALI, DESIGN, TOUCH AND FEEL

Parlando di dimensioni, penso che siano ottimali: 156,3 × 73,5 × 8 mm, peso di 150 grammi. Honor 8A si impugna benissimo, sta bene in mano, si usa senza problemi con una mano e in tasca praticamente non si sente. Ha dimensioni e peso veramente perfetti per me e per tutti quelli che odiano gli smartphone troppo grossi.

Passando al design, qui non abbiamo niente di particolarmente innovativo ma tutto è molto moderno e curato: ampio display da 6.09 pollici con notch frontale a goccia, capsula auricolare in alto molto sottile, piccolo LED di notifica in alto comunque ben evidente anche di giorno, cornici laterali e superiore abbastanza sottili, mento inferiore più pronunciato con logo Honor ben evidente.

Recensione Honor 8A 5

Parlando di materiali, abbiamo vetro anteriore, metallo ai lati e plastica sul retro; una plastica che comunque è curata e ben pitturata, con una trama che definirei “stellare”, tanto che a prima vista potrebbe anche sembrare metallo. Da notare che il retro è 80% lucido e 20% opaco; la parte lucida trattiene molto le impronte.

Il notch a goccia non è troppo grande e non da alcun fastidio nell’uso quotidiano.

Recensione Honor 8A 4

Sul retro abbiamo il sensore per le impronte digitali che funziona in modo veloce e preciso; troviamo poi una singola fotocamera poco sporgente, il cui vetro è comunque protetto da un frame circolare che ho apprezzato molto.

Recensione Honor 8A 6

Bilanciere del volume e accensione a destra, cassa singola in basso di fianco alla MicroUSB, Dual SIM + scheda SD sulla sinistra (possiamo usare 2 SIM + MicroSD insieme), jack audio da 3.5mm in alto. Manca solo il sensore infrarossi, ma su uno smartphone da poco più di 100 euro possiamo chiudere un occhio.

Recensione Honor 8A 8

Nel complesso è uno smartphone non particolarmente innovativo, ma che non si fa mancare niente: porta nella fascia dei 100 euro tutto quello che fino a qualche mese fa trovavamo solo oltre i 200 euro.

Recensione Honor 8A 2

DISPLAY

Giusto per la fascia di prezzo. 6.09 pollici, HD+ Dewdrop FullView (720 x 1.560 pixel), 283 ppi, aspect ratio 19.5:9.

Colori riprodotti nel modo corretto, angolo di visuale più che sufficiente, neri poco profondi e tendenti al grigio, buona visibilità sotto al sole, buona luminosità massima in generale.

Lato software poi abbiamo la possibilità di attivare la protezione per gli occhi, di modificare la temperatura colore, di nasconder la tacca.

Recensione Honor 8A 9

Come anticipato, display più che buono attorno ai 100 euro. Non possiamo chiedere di più.

HARDWARE, PROCESSORE, MEMORIA

Ho testato il modello con 2GB RAM, che forse sono pochini. Meglio spendere qualcosa in più e comprare il modello con 3GB RAM.

Questa la dotazione hardware:

  • CPU: MediaTek MT6765 octa-core
  • RAM: 2 / 3 GB
  • Memoria interna: 32 / 64 GB espandibile (con microSD fino a 256 GB)

Nel complesso lo smartphone funziona in modo più che discreto, ma è sempre tirato molto al limite e il passaggio da un’app all’altra non è mai fluidissimo o velocissimo.

Recensione Honor 8A 10

Direi che abbiamo a che fare con un hardware appena sufficiente, che comunque riesce a garantire prestazioni discrete con le applicazioni, i giochi e i programmi non troppo pesanti. Va benone per gli utenti meno esigenti, ma non va oltre.

L’hardware non scalda neanche se messo sotto stress, ma un processore leggermente più potente e 3GB di RAM aiuterebbero sicuramente lo smartphone ad andare un pò più fluido e veloce.

SOFTWARE, PRESTAZIONI, GAMING

Il sistema operativo è Android 9 personalizzato con EMIUI 9, patch di Marzo 2019.

L’interfaccia EMUI ormai la conosciamo benissimo:

  • possibilità di cambiare e personalizzare temi e interfaccia di sistema
  • possibilità di associare determinate azioni al movimento dello smartphone (se si capovolge silenzia la chiamata, se si porta all’orecchio risponde alle chiamate..)
  • possibilità di usare due app contemporaneamente sullo schermo
  • accensione e spegnimento programmato
  • modalità non disturbare programmata
  • modalità protezione occhi programmata
  • sblocco con viso (funziona anche di notte, ma non è sicuro come l’impronta visto che è solo software)

e tanto altro ancora.

Per navigare nel sistema possiamo usare i classici pulsanti di Android oppure le gesture, che funzionano benissimo e sono molto comode, ma io continuo a preferire i tasti classici.

Come anticipato, tutte le app si avviano senza grossi problemi, ma il multitasking soffre sempre parecchio, il passaggio da un’app all’altra spesso e volentieri mostra incertezze, quando si richiamano le app recenti di sono lag e rallentamenti sparsi. Niente di grave, ma l’esperienza di uso non è mai fluida e liscia. Siamo sempre su uno smartphone da poco più di 100 euro, ma a volte questi lag e rallentamenti diventano fastidiosi.

Recensione Honor 8A 11

Passando ai giochi, si avviano tutti (compreso Real Racing 3), ma quelli più pesanti scattano parecchio e risultano difficili da usare. I giochi più semplici girano tranquillamente, quelli con grafica più pesante invece daranno parecchi problemi. Non è un gaming phone, ma per 100 euro è difficile pretendere di più.

BATTERIA

Ottima! Il processore e lo schermo consumano poco, la batteria è da 3020 mAh e questo si traduce in:

  • 1 giorno e mezzo di uso intenso (si arriva anche a 2 con uso leggero)
  • oltre 7 ore di uso con schermo acceso

Ricarica completa in 1 ora e mezza circa. Ovviamente niente ricarica wireless.

FOTOCAMERA

Non è un camera-phone e nemmeno vuole esserlo. Ma nel complesso porta a casa bene le foto e i video di giorno, mentre soffre maggiormente di notte.

La fotocamera posteriore è da 13MP apertura f/1.8, che si caratterizza per:

  • foto più che buone di giorno, con colori ben riprodotti e dettagli più che sufficienti, anche se soffre un pò il controsole
  • presenza di HDR manuale, funzione che però è ben nascosta e scomoda da attivare in caso di necessità
  • assenza dell’effetto sfuocato o bokeh (anche via software) per i ritratti
  • presenza della modalità bellezza per rendere più belli i selfie, anche se a volte gli effetti sono troppo aggressivi
  • presenza di modalità PRO (poco utile con una fotocamera di questo livello) e modalità Panorama
  • foto di notte e al buio appena sufficienti o talvolta insufficienti a livello qualitativo, soprattutto se non abbiamo una mano perfettamente ferma
  • video in FULLHD 1080P 30 FPS di qualità sufficiente, con stabilizzazione minima conseguente effetto mosso se camminiamo o ci spostiamo durante le riprese.

La fotocamera anteriore è da 8MP f/2.0 e garantisce selfie di qualità discreta, ma manca l’HDR e spesso il cielo viene bruciato se non stiamo attenti all’inquadratura.

Tirando le somme, nel complesso la fotocamera di questo Honor 8A non è certo paragonabile a quella di un iPhone o un Galaxy S10, ma considerando il prezzo di 100 euro dello smartphone, non ci possiamo affatto lamentare. Fa bene il suo compito, garantisce foto di buona qualità e comunque permette di scattare in qualsiasi situazione, anche se effettivamente di notte soffre un pò troppo.

REPARTO TELEFONICO, AUDIO, BLUETOOTH, GPS

Recensione Honor 8A 7

Tutto promosso e tutto molto bene.

La ricezione è più che buona, sia in 3G che in 4G. La qualità delle chiamate è buona sia per noi che per l’interlocutore.

WiFi, Bluetooth 4.2 e GPS si comportano esattamente come ci aspetteremmo. C’è anche il chip NFC: incredibile per uno smartphone così economico! 

L’audio è solo mono (esce dal basso), ma davvero molto forte e ben riprodotto. Bassi un pochino assenti, al massimo livello di volume non è pulitissimo, ma per 100 euro va benissimo così.

Recensione Honor 8A 13

AGGIORNAMENTI SOFTWARE E MODDING

Modding praticamente inesistente.

Aggiornamenti software garantiti almeno per 1 anno: Honor e Huawei rilasciano patch di sicurezza periodicamente e almeno Android 10 dovrebbe arrivare in futuro.

CONCLUSIONI

Non c’è molto altro da aggiungere su questo Honor 8A. Per 100 euro o poco più è uno smartphone da comprare.

Non è un fulmine, non è un top di gamma, non è perfetto, ma a questo prezzo non gli manca niente, offre un design moderno, schermo ampio, notch a goccia e prestazioni più che sufficienti per un uso basico. Gestisce tutte le app, anche le più pesanti, e anche qualche gioco recente.

Per chi certa uno smartphone moderno e aggiornato, sicuramente un investimento da valutare. Come anticipato, però, consiglio almeno il modello con 3GB RAM.

PRO

  • Batteria
  • Design
  • Dimensioni e peso
  • Prezzo
  • NFC
  • Jack audio 3.5mm

CONTRO

  • Materiali (plastica sul retro)
  • Ancora MicroUSB
  • Processore / RAM / Memoria interna

DOVE COMPRARLO

Cerchi smartphone scontati? Comprali al miglior prezzo su >>> Amazon!

VUOI AMAZON MUSIC UNLIMITED GRATIS? SCOPRI COME!

Vuoi ricevere ogni giorno i nostri articoli via email GRATIS? Scrivi la tua email qua sotto

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here