Recensione LG G7: Un top di gamma a cui manca qualcosa ma non so cosa

0

Ecco la recensione e video recensione completa dell’LG G7 che mi è piaciuto tantissimo, concreto e bello ma a cui manca qualcosa per diventare un vero top di gamma

Recensione LG G7: Un top di gamma a cui manca qualcosa ma non so cosa

Dopo un paio di mesi di test molto approfonditi, ecco la nostra recensione dell’LG G7 dove in questi mesi abbiamo davvero spulciato ogni aspetto del nuovo smartphone utilizzandolo come primo telefono ed abbandonando gli altri smartphone.

Partiamo subito col dire che del nuovo LG G7 ci è rimasto l’amaro in bocca poichè ci aspettavamo molto ma siamo rimasti delusi, anzi non siamo rimasti sorpresi. E’ un telefono che va bene, ma non ha una features che batta la concorrenza.

Se il P20 Pro di Huawei vince nel comparto fotografico, l’S9 di Samsung nel design e funzioni software o ancora lo Xiaomi Mi Mix 2s nel design e soluzioni tecnologiche alternative, l’LG G7 non primeggia da nessuna parte ma allo stesso tempo non è scarsa in nessuna funzione.

Quindi?

Non è un telefono che sorprende, funziona bene ma non benissimo, non ha nessuna features che ti lascia a bocca a aperta.E’ il classico telefono da tutti i giorni, concreto, veloce e curato esteticamente ma nulla di più che gli altri non offrano già.

LG G7: Confezione

Come al solito la confezione è molto completa, con smartphone, manualistica, spilla rimuovi SIM, cavo USB – USB Type-C e buone cuffie in ear dalla buona qualità del suono e di ottima ergonomia.

LG G7: Scheda Tecnica

Iniziamo con la scheda tecnica, sempre di primo livello ma con il solo display che ha una luminosità maggiore degli altri, per il resto il top dell’hardware attualmente in circolazione.

  • Processore Qualcomm Snapdragon 845
  • RAM 4GB/6GB (Versione Plus) LPDDR4x RAM
  • Memoria interna 64GB/128GB (Versione Plus) UFS 2.1
  • Display 6,1″ QHD+ 19.5:9 FullVision Super Bright Display con risoluzione 3120 x 1440 e 564ppida 1000nit (Luminosissimo) protetto da Gorilla Glass 5
  • Fotocamera posteriore Doppia con sensore 16MP Super Wide Angle (F1.9 / 107°) / 16MP Standard Angle (F1.6 / 71°)
  • Fotocamera anteriore 8MP Wide Angle (F1.9 / 80°)
  • Impermeabile IP68, Radio FM
  • Batteria 3.300mAh con ricarica Wireless Quick Charge 4.0
  • Memoria interna 64/128 GB
  • Dimensioni e peso 153.2 x 71.9 x 7.9mm per 162 grammi
  • Sistema Operativo Android 8.1 Oreo
  • Connettività Wi-Fi 802.11 a, b, g, n, ac / Bluetooth 5.0 BLE / NFC / USB Type-C 2.0 (3.1 compatible)
  • Colori Platinum Gray, Aurora Black, Moroccan Blue, o Raspberry Rose

LG G7: Video Recensione

Ecco la nostra video recensione completa dell’LG G7:

IN ARRIVO

LG G7: Design e materiali

Il design riprende ormai l’amato ed odiato notch nella parte anteriore anche se questo è disattivabile via software, sul retro c’è una doppia fotocamera posteriore in posizione verticale e a filo con il retro, quindi non sporge.

Il design è pulito e simmetrico, peso, 162 grammi, non eccessivo e dimensioni compatte, 153.2×71.9×7.9 mm, grazie ai bordi sottili e display non enorme.

Il display in formato 19,5:9 è da 6.1 pollici e non manca neanche il jack da 3.5mm. LG dunque segue parte delle tendenze del momento con la notch ma resta fedele al jack, quindi cerca di accontentare tutti.

Nella barra centrale, notch, oltre alla fotocamera frontale (da 8MP), trova spazio lo scanner dell’iride, riconoscimento 3D del volto e la cassa audio per un doppio speaker stereo.

LG G7: Display

Il grande display da 6.1 pollici del G7 in realtà nasconde non solo una risoluzione elevatissima, ma anche un particolare pannello LCD che permette di ottenere colori più fedeli e naturali, una luminosità senza paragoni, 1000 nit, il tutto con un risparmio del 30% sui consumi.

La grande luminosità permette di avere un’ottima leggibilità sotto il sole ed in qualsiasi condizione di luce, anche se di notte vi consiglio di impostare la luminosità a metà del bilanciare, io c’è l’ho sempre fissa sul 70% circa, perché è davvero molto luminoso il display.

Fra i tasti fisici laterali (volume, accensione/spegnimento) il nuovo G7 ha anche un altro tasto che è dedicato all’intelligenza artificiale, per richiamare velocemente le impostazioni Q Voice e Q Lens.

Qualità eccellente anche se è solo un pannello LCD ma che include anche la modalità per vedere le notifiche, orario e data a display spento, come l’Always On di Samsung.

Neri ottimi e bianchi con una leggerissima predominanza di giallo.

LG G7: Foto e video

La fotocamera posteriore ha un doppio sensore da 16MP e che mai come su uno smartphone integra un’ottica con apertura focale f/1.6 per raccogliere tantissima luce in condizioni di scarsa luminosità anche se è sempre difficile ottenere buoni scatti forse per il software non ottimizzato la meglio.

Solo con l’intelligenza artificiale, ancora potenziata, è possibile scattare foto ottime in condizioni di scarsa luminosità, ma automaticamente e con la modalità manuale è quasi impossibile scattare foto perfette. Ho trovato molta difficoltà nel scattare foto buone di notte o al buio.

Galleria dei nostri scatti un po in tutte le situazioni:

LG G7 – Foto Sample

Saranno incluse ben 19 modalità di scatto e l’intelligenza artificiale, migliorata, già vista sul V30 e le foto di giorno sono perfette anche se non come la concorrenza, anche se la modalità grandangolo è fantastica, anche se si perde un po nel dettaglio, sopratutto ai lati dove le foto grandangolari risultano meno dettagliate.

I video sono davvero ottimi, sia in 4k che, la mia risoluzione preferita, FullHD con colori nitidi, movimenti fluidi e buona stabilizzazione, che è ottica.

LG G7: Software

Il software è come sempre ben curato a livello grafico, tante funzioni e funziona molto bene con pochissimi lag e blocchi. Basato su Android 8.0 Oreo con la personalizzazione non troppo pesante di LG, sebbene le features ed animazioni siano davvero tante, gira tutto molto bene e si integra alla perfezione con l’hardware che fa funzionare tutto a meraviglia. Promesso aggiornamento ad Android 9 Pie molto presto.

LG G7: Batteria

Purtroppo la batterie è l’unico lato negativo anche se con gli ultimi aggiornamenti la situazione è migliorata tantissimo. Parliamo chiaro, faccio giornate sveglio dalle 7.30 a mezzanotte ed arrivo sempre a sera senza problemi ma con un 5-10% quindi se devo uscire a cena ed uso molto lo smartphone un passaggio dall’alimentatore è obbligatorio prima di cena.

Con i successivi aggiornamenti qualcosa è migliorato, a sera si arriva con un 15-20% ma l’autonomia è lontana dagli altri top di gamma, che riescono a coprire la giornata completa senza problemi, come il Huawei P20 Pro, iPhone 8 o Samsung Galaxy S9.

Se fate un utilizzo intenso, verso le 18/19 dovrete ricaricare almeno una mezz’oretta per stare tranquilli. Con il carica batterie in dotazione ci vorrà circa 1 ora e 35 minuti per ricaricarlo dal 5%.

LG G7: Galleria Foto

LG G7: Curiosità

LG G7 ha la certificazione IP68 per resistere all’acqua e alla polvere ed è conforme agli standard MIL-STD 810G.

L’audio è gestito dei Boombox Speaker per bassi mai visti prima, DAC Hi-Fi e la presenta  della Radio FM. Inoltre è il primo smartphone con supporto DTS:X, per ottenere un suono 3D virtuale e il 7.1 il tutto tramite cuffie.

LG G7: Conclusioni recensione

Con un prezzo di vendita ufficiale in Italia dell’LG G7 ThinQ di 849 euro ma rapidamente crollato a circa 500 euro, il nuovo top di gamma di LG è molto appetibile ma che non ci ha convito appieno sotto ogni punto di vista.

E’ completo, ma non ha una fotocamera super, sopra la media ma non da lottare con gli altri top di gamma, veloce e non si impunta mai, ma a cui manca una vera velocità da primato ed anche un complessivo che non fa rimpiangere i telefoni top senza però eccellere in nessun settore.

Tutto bene, ma non benissimo, questo è quello che manca al G7, non ha una features che annienta la concorrenza. E voi come la pensate?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here