Tutto quello che devi sapere su Oppo Find X3 Neo: ecco la recensione completa e approfondita, con PRO e CONTRO. Ha senso comprarlo? Leggi la recensione

Recensione Oppo Find X3 Neo

Nelle ultime settimane ho avuto la possibilità di testare il nuovo smartphone Oppo Find X3 Neo con sistema operativo Android.

In questo articolo voglio condividere con te le mie impressioni, con PRO e CONTRO di questo smartphone, in modo da aiutarti a capire se questo dispositivo faccia o meno al caso tuo.

Senza perderci in chiacchiere, vediamo cosa penso di Oppo Find X3 Neo.

VIDEO RECENSIONE

Per chi non ha voglia o tempo di leggere, ecco la recensione video.

CONFEZIONE

In confezione abbiamo:

  • cover in silicone di buona qualità
  • cavo USB-A to USB-C
  • caricatore super rapido da 65W (SuperVOOC 2.0)
  • un paio di buone cuffie stereo USB-C

Tutto quel che serve!

DESIGN E MATERIALI

A primo impatto questo smartphone non può sicuramente essere definito piccolo: ha dimensioni di 159.9 x 72.5 x 8 mm, ma il peso di 184 grammi ben bilanciato e i bordi curvi permettono comunque di usarlo senza grossi problemi, anche se con una mano si fa molta fatica.

Il frontale è abbastanza simile a tanti altri smartphone Android con bordi curvi (non eccessivamente per fortuna), ma il retro è il vero punto di forza: è fantastico e gli dona carattere da vendere.

In particolare, la parte posteriore è realizzata in vetro satinato ruvido: la qualità è ottima e i colori sono veramente spettacolari. Quando viene colpito dalla luce, il vetro sul retro offre dei giochi di luce incredibili e cambia colore continuamente passando da grigio a viola o azzurro. Inoltre non trattiene affatto le ditate.

Sempre sul retro troviamo il blocco per le fotocamere: sono ben disposte, in modo elegante, ma il blocco sporge dallo smartphone quel tanto che basta per farlo ballare su un tavolo. Meglio usarlo con una cover per aggirare il problema.

Insomma, nel complesso si ha la sensazione di avere tra le mani un ottimo prodotto, di qualità e ben assemblato.

Peccato che le sue dimensioni generose non lo rendano comodissimo da tenere in tasca, almeno per i miei standard; come sapete, io preferisco gli smartphone più piccoli e compatti, e senza bordi curvi.

Grande assente l’impermeabilità: trovo quasi inaccettabile che uno smartphone da 600 euro (oggi, ma al lancio 779€) non sia certificato IP68.

Altra assenta ingiustificato è la ricarica wireless: in questa fascia prezzo ci vuole, senza scuse.

DISPLAY

Fantastico, nettamente migliore di Galaxy S21 per capirci.

OPPO Find X3 Neo è dotato di uno schermo da 6,55 pollici di diagonale e realizzato con tecnologia AMOLED.

Lo schermo ha una risoluzione Full HD+ (1080 x 2400 pixel) e un’ottima resa, sia come colori che come contrasto.

Come abbiamo già detto, è leggermente curvo ai lati: a me non fa impazzire, ma fortunatamente la curvatura è poco accentuata.

Da segnalare anche che lo schermo supporta un refresh rate a 90Hz (180Hz il touch sampling rate), che però non è “adattivo”.

La luminosità automatica è ottima e lo schermo si legge alla grandissima anche sotto la luce diretta del sole. L’ho usato per una settimana sotto il sole di Santorini, anche in spiaggia, senza aver mai nessun problema (al contrario di Galaxy S21) grazie ai suoi 1100 nits di picco.

Sotto allo schermo è collocato il sensore di impronte: funziona bene, è veloce e preciso, ma è posizionato un pò troppo in basso e a volte risulta scomodo da usare.

PROCESSORE E MEMORIA

Come abbiamo già avuto modo di notare, abbiamo a che fare con un top di gamma a tutti gli effetti, anche se il processore risale al 2020 (come per Find X3 Lite).

Nello specifico abbiamo a che fare con uno Snapdragon 865 octa core da 2,84GHz a 7nm, affiancato da ben 12 GB di RAM e processore grafico Adreno 650.

Fortunatamente questo è uno dei processori meglio riusciti di Qualcomm negli ultimi anni, che riesce sempre a garantire prestazioni al TOP, anche nel gaming più pesante. Segnalo che non ho MAI riscontrato alcun tipo di surriscaldamento, nemmeno dopo parecchi minuti di gioco.

La memoria interna ammonta a ben 256 GB ed è di tipo UFS 3.1: velocissima, peccato solo che non sia espandibile.

Analizzando il resto dell’hardware abbiamo connettività 5G, Wi-Fi 6, il Bluetooth 5.2, chip NFC.

SOFTWARE

Abbiamo a bordo Android 11 con la ColorOS 11.2: il software è veloce, ben ottimizzato, sempre fluido e scattante e molto personalizzabile. Insomma, questo smartphone mi piace anche lato software.

Tra gli elementi che mi sono piaciuti maggiormente:

  • lo stile grafico delle icone (modificabili nella forma, nelle dimensioni e nel font)
  • l’ordine e la pulizia dei menu
  • i semplici strumenti personalizzati come l’interfaccia della fotocamera
  • il menu laterale con collegamenti rapidi ad alcune applicazioni
  • gli strumenti per la pulizia della memoria e per l’ottimizzazione della batteria
  • l’illuminazione ai bordi del display alla ricezione delle notifiche
  • funzioni esclusive come Dark Mode, Oppo Relax, Game Space, Super Power Saving Mode
  • l’always-on display
  • la possibilità di clonare il sistema e proteggerlo con password

Scorrendo nella parte sinistra della Home si accede inoltre a Google Discover, proprio come gli smartphone della serie Pixel, con la panoramica della propria giornata, i dati Meteo e le ultime notizie in base ai propri gusti e le proprie esigenze.

Nel complesso, in termini di funzionalità abbiamo a che fare con un’interfaccia davvero completa, leggera e molto reattiva, che nel complesso garantisce una fluidità incredibile, anche grazie all’elevato refresh rate dello schermo.

PRESTAZIONI

Al top, esattamente come mi aspettavo da un dispositivo di questa fascia prezzo. Grazie all’ottima combo hardware + software nell’uso quotidiano non ho mai notato scatti, blocchi, rallentamenti o altri problemi; è sempre fluido, veloce.

Da rivedere il feedback della vibrazione, un po “molle” secondo me.

I giochi si avviano velocemente e molti possono essere giocati con la grafica al massimo. Ho testato, tra gli altri, Real Racing e Call Of Duty Mobile: le prestazioni sono state eccellenti, le temperature sempre nella norma e lo smartphone non ha mai sofferto di thermal throttling.

Scheda Tecnica

  • SoC: Qualcomm Snapdragon 865
  • Display: OLED da 6,55″ 2400×1080, refresh rate 90Hz, HDR10+, Corning Gorilla Glass 5
  • Memoria: 12GB RAM LPDDR4x a 2133 MHz (4 x 16 bit) / 256GB su UFS 3.1
  • Fotocamera anteriore: 32MP, f/2,4
  • Fotocamere posteriori:
    • 50MP Sony IMX766, f/1,7, 1/1,56″, OIS+EIS
    • 16MP grandangolare, f/2,2, EIS
    • 13MP tele, f/2,4 zoom ottico 5x
    • 2MP macro, f/2,4
  • Sensore impronte digitali: integrato nel display
  • SIM: 2x SIM
  • Resistenza: IPx4
  • Connettività: 5G (SA/NSA), WiFi 6 (802.11ax), Bluetooth 5.2, NFC, USB-C, GPS, Beidou, Glonass, Galileo
  • Batteria: 4.500mAh, ricarica veloce 65W – NO ricarica wireless
  • Dimensioni e peso: 159,3x74x7,99 mm // peso di 184g
  • Sistema operativo: Android 11 con interfaccia utente ColorOS 11.2

BATTERIA

La batteria di Oppo Find X3 Neo è da 4500 mAh, suddivisi in due moduli da 2250 mAh, ciascuna con supporto alla ricarica rapida SuperVOOC da 65W.

Questa tecnologia permette allo smartphone di ricaricarsi da 0 a 100 in poco più di 30 minuti, del 15% in 2 minuti e del 50% in 10 minuti.

Parlando di autonomia, nei miei test sono sempre arrivato a fare almeno 5 ore e mezza di schermo acceso con tutte le funzionalità al massimo e nessun utilizzo del risparmio energetico.

Nel complesso abbiamo a che fare con un dispositivo che offre un’ottima autonomia, in grado di coprire senza problemi anche le giornate più intense e stressanti. E se proprio ci fosse bisogno di una ricarica, è veramente velocissima!

Peccato, come già detto, che manchi la ricarica wirelss: in questa fascia prezzo ci vuole.

FOTOCAMERA

Lo smartphone monta questi sensori:

  • 50 MP, f/1.8, 24mm (grandangolare), 1/1.56”, 1.0µm, omnidirectional PDAF, OIS
  • 13 MP, f/2.4, 52mm (teleobiettivo), PDAF, 2x zoom ottico
  • 16 MP, f/2.2, 123˚ (ultra grandangolare)
  • 2 MP, f/2.4, (fotocamera macro)

Giusto per capirci, i sensori sono gli STESSI del top di gamma Find X3 Pro, con queste differenze:

  • manca la lente microscopica (poco utile)
  • la fotocamera ultra-grandangolare non è da 50 megapixel bensì da 16, anche se offre un angolo di campo maggiore (123° invece di 110°).

Senza mezzi termini le foto realizzate da queste fotocamere sono da vero top di gamma: ottimi colori, ottima definizione e buon bilanciamento delle luci.

È presente anche una modalità di intelligenza artificiale per lasciare che lo smartphone possa migliorare gli scatti in base alla scena, ma l’ho usata poche volte in quanto andava ad alterare eccessivamente i colori dal mio punto di vista.

Veramente ottimi anche gli scatti con poca luce, che sono fra i migliori in circolazione per la fascia di prezzo. Davvero fantastica anche la modalità notturna, che aiuta a migliorare gli scatti per quanto riguarda definizione e gestione delle luci più forti.

Decisamente incisivo e ben gestito è anche lo zoom 2x, ottimo sia sotto la luce del sole sia in spazi interni nonostante l’assenza della stabilizzazione ottica.

Bene anche la fotocamera frontale da 32 megapixel ƒ/2.4, che regala scatti nitidi e con una buona gestione delle luci.

Per quanto riguarda i video, vengono girati fino al 4K a 60 fps, anche se in questa modalità non possiamo usare la cam grandangolare. Meglio girarli in 4K a 30 fps o addirittura in FullHD per avere anche una stabilizzazione perfetta.

AUDIO

Ottime le chiamate: sentiamo e ci sentono benissimo.

Molto buono anche l’audio stereo dello speaker inferiore, che funziona in accoppiata alla capsula auricolare posizionata in alto. Il volume è elevato, corposo e non distorce nemmeno al massimo.

Manca il jack audio per le cuffie.

RICEZIONE

Veramente perfetta. Durante le mie chiamate, anche dalla Grecia, non ho mai avuto problemi: audio sempre limpido e cristallino.

Si possono usare due SIM contemporaneamente.

Segnalo inoltre che, al contrario di Galaxy S21, nel mio garage riesce a collegarsi al 3G e 4G (poco segnale ma comunque funziona) e il WiFi riesce a collegarsi a quello dell’appartamento, sempre al contrario di Galaxy S21.

In generale sono rimasto molto soddisfatto dalle antenne di questo smartphone.

PREZZO

Al lancio costava quasi 800 euro, forse troppi. Oggi si compra online a meno di 600 euro, decisamente più a fuoco.

CONCLUSIONI

Ora che si compra a 599€ è decisamente un best buy! Prestazioni al top, schermo incredibile, batteria infinita, ricarica super rapida e foto eccezionali.

Peccato davvero che non sia IP68 e gli manchi la ricarica wirelss, altrimenti sarebbe il migliore in questa fascia prezzo.

Nonostante queste lacune, resta comunque un’ottima scelta.

PRO

  • Software ottimo, super fluido e veloce
  • Prestazioni da top di gamma
  • Design e materiali
  • Foto al top
  • Schermo bellissimo e super luminoso
  • Ricarica rapidissima
  • Autonomia
  • Memoria infinita e velocissima

CONTRO

  • Memoria non espandibile
  • NON impermeabile
  • NO ricarica wireless
  • Prezzo alto al lancio
  • NO jack audio
  • Prezzo alto al lancio

E tu cosa ne pensi di questo smartphone?

Faccelo sapere a fine articolo nel box dei commenti!

UNISCITI AL NOSTRO GRUPPO TELEGRAM. OGNI LUNEDI' REGALIAMO BUONI AMAZON. E OGNI GIORNO TROVI OFFERTE SUPER, SELEZIONATE UNA AD UNA

🔔Hai bisogno di aiuto o assistenza? Scrivici sul nostro canale Telegram >>> QUI!

📱Cerchi smartphone scontati? Comprali al miglior prezzo su >>> Amazon!

🎯Risparmia con OfferTech su Telegram: trova le migliori offerte tecnologiche!

🌟Se hai fame di notizie, segui YourLifeUpdated su Google Newsclicca sulla stellina per inserirci nei preferiti!

VUOI AMAZON MUSIC UNLIMITED GRATIS? SCOPRI COME!

Vuoi ricevere ogni giorno i nostri articoli via email GRATIS? Scrivi la tua email qua sotto

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here