Recensione Samsung Galaxy Buds: Le migliori Cuffie Wireless in circolazione anche se non sono perfette

0

BUONI AMAZON GRATIS su Telegram > UNISCITI

Da circa un mese stiamo provando le nuovissime cuffie senza fili di Samsung, le Galaxy Buds, e sebbene non siano perfette, secondo noi sono sempre le migliori cuffie wireless in circolazione nel mondo Android e forse anche oltre

Recensione Samsung Galaxy Buds: Le migliori Cuffie Wireless in circolazione anche se non sono perfette

Esistono decine e decine di cuffie wireless per il mondo Android e se Apple ha nelle AirPods il suo punto di riferimento, per il mondo Android esistono tante valide alternative e tra questa Samsung ha tirato fuori dal cilindro le nuove Galaxy Buds, che sono state presentate insieme ai nuovi Galaxy S10 a fine febbraio.

Noi le abbiamo in prova da oltre un mese ed ora siamo pronti per recensirle per voi.

Se esistono decine e decine di modelli di cuffie wifi con prezzi che partono da meno di 20 euro fino ad oltre 200 euro, le Galaxy Buds con un prezzo di listino di 149 euro impensieriscono davvero tutte le varie concorrenti con un suono perfetto e pulito, ricco di bassi e con una serie di funzionalità che le altre non hanno, oppure sono inclusi in modelli che costano più delle stesse Galaxy Buds.

Andiamo a scoprire le Galaxy Buds nella nostra recensione.

Recensione Galaxy Buds: La confezione

La confezione che contiene le Galaxy Buds è davvero piccola, misura appena 8x8cm per 4cm di altezza e contiene le cuffie Galaxy Pods, la custodia di ricarica wireless, un cavo USB-C di lunghezza di circa 1 metro, due coppie di wingtip aggiuntivi in modo da adattarsi alle nostre orecchie in modo corretto con alette di dimensioni maggiori. Non mancano i manuali e null’altro.

Recensione Galaxy Buds: Materiali e comodità

I materiali sono di ottima qualità, plastiche rigide, gommini con ottima presa e forniscono una solidità davvero incredibile, solide e concrete. Grazie alla certificazione IPX2 resistono al sudore ma non alla pioggia, e sono molto comode da indossare.

Grazie alla linguetta in gomma, intercambiabile per i vari padiglioni auricolari di diverse grandezze, stanno alla perfezione, sono comodissime, non disturbano durante l’ascolto e neanche durante la corsa poiché reggono bene le oscillazioni anche violente.

Recensione Galaxy Buds: Funzionalità

Passando alle funzionalità troviamo la perdita delle funzioni di monitoraggio dell’attività fisica rispetto alle Gear Icon X e perde anche la memoria interna, il che ha permesso di concentrarsi su altre qualità ed abbassare il prezzo di quasi il 40%.

Integrano una batteria che assicura una durata di circa 6 ore in media a volume alto, che è possibile ricaricare tramite la piccola custodia capace di assicurare altre 7 ore di autonomia. Da segnalare che la custodia, a forma di pillola, è tra le più piccole mai viste ed inoltre integra la ricarica wireless, sfruttabile anche con i nuovi Galaxy S10 che offrono il reverse charging wireless.

Le cuffie si comandano tramite i controlli touch personalizzabili tramite l’applicazione Galaxy Wear con tocchi per ottenere un dato comando e con un Tap singolo si mette in Play/Pausa, Tap doppio con Traccia successiva, Tap triplo Traccia precedente, Tap prolungato (sx) Suono ambientale rapido solo con app Galaxy Wearable su Android, su iOS richiama Siri e Tap prolungato (dx) che richiama Google Assistant o Siri da app.

Recensione Galaxy Buds: Qualità Audio

La qualità dell’audio è sicuramente di alto livello con un audio riprodotto anche se non ad altissimo volume, anche se al massimo, bassi non troppo bassi ed alti invece ottimi, suono pulito e cristallino in tutte le condizioni, anche se ho trovato poco performante l’isolamento acustico, che non è dei migliori, e quindi dovrete avere il volume delle Galaxy Buds sempre un po elevato per coprire i rumori ambientali.

Frequenze equilibrate e suono mai distorto, anche al massimo del volume, le Buds suono bene senza distorsione. Grazie all’applicazione Galaxy Wear possiamo inoltre ottimizzare il suono secondo i nostri gusti impostando l’equalizzatore scegliendo tra cinque profili Bass boost, Delicato, Dinamico, Cristallino e Treble boost. Personalmente ho utilizzato spesso la modalità Dinamico, che è ben equilibrato per offrire un suono ottimo in tutte le condizioni.

Grazie al bluetooth in versione 5.0 l’audio risulta sempre sincronizzato con i video senza alcuna latenza offrendo una connessione stabile e non abbiamo notato disconnessioni tra le due cuffie, cosa che avviene spesso con le concorrenti, anche con le AirPods.

Se dobbiamo trovare un difetto delle Galaxy Buds, è la qualità dell’audio e sopratutto del microfono in chiamata, con una qualità altalenante, tendente allo scarso il più delle volte per la qualità del microfono, con l’interlocutore che spesso vi sente male, e se c’è rumore e vento dite addio a comunicazioni di livello.

Recensione Galaxy Buds: Conclusioni

Al prezzo di 149 euro sono il meglio che si possa trovare, in offerta si trovano già a meno di 140 euro e sono tra le migliori in assoluto con rapporto qualità prezzo, che vi permetterà di avere un paio di cuffie senza fili senza compromessi anche se con piccole pecche che però fanno si che siano comunque le migliori cuffie wireless in circolazione senza se e senza ma.

Ottima qualità audio in riproduzione anche se con qualche problemino sulla qualità altalenante del microfono, hanno un’ottima autonomia, applicazione che permette di personalizzare i controlli e tutto ciò che chiedete da un paio di cuffie senza fili, le Galaxy Buds le hanno. Peccato per il microfono altrimenti sarebbero perfette.

Cerchi smartphone scontati? Comprali al miglior prezzo su >>> Amazon!

VUOI AMAZON MUSIC UNLIMITED GRATIS? SCOPRI COME!

Vuoi ricevere ogni giorno i nostri articoli via email GRATIS? Scrivi la tua email qua sotto

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here