Recensione ZTE Blade A610 Plus: Batteria enorme ma non solo

0

BUONI AMAZON GRATIS su Telegram > UNISCITI

Recensione e Video recensione ZTE Blade A610 Plus in Italiano di YourLifeUpdated: 249 euro, batteria infinita e buone prestazioni complessive

Dopo una settimana di test, ecco la nostra recensione completa dello ZTE Blade A610 Plus che tra le tante caratteristiche da medio gamma, spicca la grande batteria da ben 5.000 mAh ed una buona qualità costruttiva. Prestazioni decenti e buona fotocamera, sopratutto di giorno, con autofocus velocissimo. Andiamo a vedere come va.

Recensione in breve PRO e CONTRO ZTE Blade A610 PLus

PRO

  • Autonomia incredibile
  • Materiali di qualità
  • Lettore di impronte velocissimo e preciso (9 su 10)
  • Display ottimo anche se oleofobico
  • Tanta RAM

CONTRO

  • Fotocamera sotto le aspettative
  • Audio speaker in capsula e basso
  • No NFC
  • Dimensioni notevoli

Recensione ZTE Blade A610 Plus

note      SCHEDA TECNICA

  • Sistema Operativo Android 6.0 Marshmallow con MiFavorlauncher
  • CPU MT6750T Octa-core 1.5GHz (4xCortex-A53 1.5 GHZ+4xCortex-A53 1GHZ)
  • Memoria interna 32GB con espansione con microSD fino a 128GB
  • RAM 4 GB
  • Display 5,5 pollici FullHD con tecnologia IPS e risoluzione 1920 x 1080 pixel curvo 2.5D
  • Fotocamera posteriore 13MP PDAF con flash. Autofocus in 0.3 secondi
  • Fotocamera anteriore 8MP FF frontale con display flash e wide-angle
  • Network 4G: LTE B1/B3/B5/B7/B8/B20 / 3G: 900/1900/2100 MHz / GSM: 850/900/1800/1900 MHz
  • Dual SIM Nano e Micro-SIM/Slot MicroSD
  • Connettività Bluetooth 4.0, WiFi 802.11 b/g/n
  • Connessioni Jack Audio da 3.5mm, Micro-USB e Micro SD
  • GPS GPS/AGPS
  • Sensori e Varie Accelerometro, Prossimità, Ambientale, Bussola Digitale, Impronte digitali, Hall, Radio FM, OTG
  • Batteria 5000 mAh
  • Dimensioni e peso 155×76.2×9.8 mm per 189 grammi

stack      CONFEZIONE

La confezione è fatta come sempre in stile ZTE, ottima costruzione, a tinta unita con il solo logo ZTE in bella vista. Al suo interno è presente un cavo USB-microUSB, un alimentatore da 5V/1.5A, le cuffie con jack da 3.5mm (nella nostra versione di prova non sono presenti ma in vendita ci sono anche gli auricolari), lo spillino per rimuovere la SIM e la manualistica multilingua.

phone      MATERIALI E DESIGN

Quello che ci colpisce del nuovo Blade A610 Plus di ZTE è la cura nell’assemblaggio e l’utilizzo di materiali di livello su un dispositivo che costa circa 250 euro ma che sta diventando sempre di più lo standard anche sui medio gamma.

Il metallo è padrone, interrotto solo da due strisce di plastica sul retro per via delle antenne, ma è davvero ben curato sia nell’assemblaggio, dove non sono presenti spazi e scricchiolii ed altro, che nella scelta dei materiali che al tatto donano un dispositivo premium e non economico.

L’alluminio spazzolato sul retro è liscio, e per questo motivo scivoloso, è davvero bello ed elegante, anche se le bande superiore ed inferiore sono di plastica per via delle antenne spezzano l’alluminio sul retro.

Sempre sul retro troviamo la fotocamera, che sporge leggermente, il sensore di impronte digitali che è molto reattivo ed il doppio flash LED e ben si integra sulla scocca posteriore. La cover posteriore è di ottima qualità e non è facile lasciare le impronte cosa molto utile per i malati “dell’oleofobia”.

Sui lati il tasto accensione e spegnimento ed il bilanciere del volume. Sulla parte superiore il jack ed in basso il microUSB per caricare e trasferire dati.

truck      PESO E DIMENSIONI

Il form factor è da vero phablet, 155×76.2×9.8mm di dimensione sono davvero importanti, ma scocca in alluminio dona comunque un senso di pesantezza ed i 189 grammi si sentono tutti ma comunque un peso adeguato e ben distribuito.

 Le dimensioni notevoli non lo rendono un dispositivo per mani piccole. Se state cercando un dispositivi di piccole dimensioni, passate ad altro, 189 grammi si sentono, le dimensioni sono generose ed è spesso quasi 10mm ma per via dei bordi posteriori laterali leggermente arrotondati comunque si tiene in mano senza difficoltà, a meno di non avere mani piccole.

megaphone      RICEZIONE

Abbiamo provato l’Blade A610 Plus con tutti i maggiori operatori nazionali come Wind, TIM, Vodafone e 3 Italia e devo dire che si comporta molto bene anche perchè grazie al supporto delle reti LTE-4G/3G (800, 900, 1800, 2100, 2600 MHz), anche quelle usate da Wind, il dispositivo ha un’ottima ricezione in qualsiasi condizione. Il cambio tra 4G e 3G alcune volte vacilla e restiamo per qualche secondo senza connettività internet ma poca roba.

E’ disponibile anche una seconda SIM che è possibile usare con le reti 4G in alternativa alla prima SIM. Le funzioni dual SIM sono facili da gestire come anche la ricezione su entrambi gli slot.

clock      BATTERIA 

La batteria da ben 5000 mAh è davvero incredibile ed è anche ben ottimizzata dal sistema operativo che permette di arrivare a sera con un utilizzo intensissimo ma se usiamo molto lo smartphone e non abusiamo potremmo anche arrivare a coprire due giornate intere.

Dai nostri test siamo sempre arrivati a sera con oltre il 45% di batteria anche se nei primi giorni lo abbiamo usato davvero tanto, dalle 7 del mattino fino alle 24 di sera, e con circa 8 ore di schermo acceso, la sera eravamo ancora con circa il 25% di carica della batteria. Dunque se non siete assidui o manici utilizzatori dello smartphone potreste arrivare ad usarlo anche per due giorni o anche tre con utilizzo blando senza ricaricare.

Questo merito dell’ottimo processore, ottimizzazione software e del display fullHD che non è esoso in termini di energia. La ricarica non è rapidissima viste le dimensioni generose della batteria ma con l’alimentatore incluso da 1.5A ricaricherete la batteria in circa 2 ore e 15 minuti in modo completo. Ma è disponibile la ricarica rapida QuickCharge che permette di ottenere quasi il 50% di ricarica in circa 1 ora.

settings      HARDWARE

A livello hardware il nuovo Blade A610 Plus è ben bilanciato grazie alla CPU Octa-Core MT6750T con frequenza da 1.5GHz e ben 4GB di RAM offre prestazioni davvero eccellenti anche con i giochi più pesanti, mostrando segni di incertezza in pochissime occasioni.

Anche nei giochi non si nota un riscaldamento eccessivo del retro ed i 4GB di RAM non sono mai pieni, segno che il software gestisce al meglio le applicazioni aperte e gestisce il software con tutte le sue animazioni senza problemi e tentennamenti anche se con i prossimi aggiornamenti ci aspettiamo qualcosa di più.

Solo alcuni blocchi in questi giorni di utilizzo. 32GB di memoria interna, di cui 24GB disponibili per l’utente, sono sufficienti per la stragrande maggioranza degli utenti ma se volete c’è sempre l’espansione con microSD tramite l’utilizzo dello slot ibrido dual SIM oppure SIM e microSD.

Completano il tutto la connettività 4G LTE Cat.6 fino a 300 Mbps, Wi-Fi tipo b/g/n monobanda ed il Bluetooth mentre non è presente l’NFC. è 4.1. La GPU si comporta bene anche con giochi pesanti come Asphalt 8 con un frame rate elevato ed un utilizzo molto fluido.

display      DISPLAY

Il bel pannello IPS da 5.5 pollici con risoluzione Full HD (1920 x 1080 pixel) ha una densità di pixel di 403ppi ed ha un angolo ottimo di visuale ed una riproduzione dei colori fedele anche se chi viene da un SuperAmoled li troverà un po spenti ma comunque sono molto naturali. Buona la visione sotto luce diretta.

Luminosità ottima ed angoli di visione elevati e dalle impostazioni software possiamo anche variare la temperatura dei colori visualizzati. Il display purtroppo è leggermente oleofobico e tende a sporcarsi un pochino ma c’è di peggio, a volte da fastidio quando si ha una schermata bianca sotto. Ma rientra perfettamente nella norma se consideriamo la categoria.

params      SOFTWARE E SISTEMA OPERATIVO

La personalizzazione MiFavor 4.0 su Android 6 Marshmallow è molto bella da vedere anche se non sono presenti tantissime funzioni che rendono l’utilizzo di questo Blade A610 Plus molto vicino alla versione Stock di Android.

La MiFavor è senza il drawer ha icone ben studiate ed ottimizzate e conformi alla grafica generale. Le app personalizzate da ZTE sono belle e funzionali come quelle per musica e video. L’interfaccia grafica è fluida senza impuntamenti.

Diverse però sono le funzioni aggiunte di base come la personalizzare il touch ID per aprire app o fare altre azioni, tramite Miravision potremo gestire i colori del display, doppio tap per attivare e spegnere lo smartphone e qualche altra chicca ripresa dal software standard Mediatek.

Troviamo anche la possibilità di cambiare il colore dei menu e delle scritte, lo sfondo e lo stile delle icone.

Altre features interessanti sono la possibilità di attivare la visualizzazione della velocità di download e upload nella barra delle notifiche, mi è piaciuto l’inserimento della modalità famiglia che è un launcher per Anziani molto facilitata, poche le app installate come AccuWeather, WPS Office e la tastiera TouchPal.

Il tasto delle impronte digitali qui è modificato perchè oltre ad integrare un lettore di impronte è un vero e proprio tasto chiamato tasto superkey multifunzione che è possibile personalizzare in base ai tocchi. Infatti appoggiando il dito, è possibile sbloccare il dispositivo con l’impronta, premendo una volta fare uno screenshot o fare una foto ed altre azioni impostabili sul doppio click e sul click prolungato il tutto con una velocità incredibile di appena 0.1 secondi per leggere impronta o avviare l’azione desiderata.

world      BROWSER INTERNET

Il browser stock ma anche Chrome si comportano bene con un’esperienza di navigazione buona e fluida con il caricamento delle pagine ottimo anche se a volte c’è qualche tentennamento nel pinch-to-zoom se la pagina non è caricata completamente.

camera      FOTO E VIDEO

La fotocamera posteriore del Blade A610 Plus ha un sensore da 13MP con apertura f/0.95 e f/1.6 con un’ottica da 22mm a 5 elementi ha un’ottima resa anche se la mancanza dello stabilizzatore ottimo d’immagine si fa sentire per chi non ha la mano ferma.

Come scatta le foto lo ZTE Blade A610 Plus?

ZTE Blade A610 Plus

La qualità è soddisfacente anche in condizioni di luminosità discreta ma al buio o in condizioni di scarsa luminosità i problemi si notano anche se in linea di massima, le foto sono da 7 pieno.

La messa a fuoco non è rapidissima ed in condizioni di scarsa luminosità non da il meglio di se, poichè di notte i problemi sono evidenti e sono da poco meno della sufficienza con un rumore di fondo comunque non bassissimo ed in notturna comunque se non avete una mano ferma non otterrete risultati incredibili.

E’ presente solo lo stabilizzatore digitale.

Come registra i video foto lo ZTE Blade A610 Plus?

I video possono essere acquisiti alla risoluzione FullHD a 1080p e sono davvero ottimi, sia al buio che in condizione di luce ottima. Un aggiornamento software potrebbe però migliorare la situazione soprattutto nella velocità di scatto.

Video recensione ZTE Blade A610 Plus

music      MULTIMEDIA

La sezione multimediale è completa anche se  l’audio è un po basso ed in capsula, anche il viva voce non si sente benissimo causa volume troppo basso, ma comunque è di qualità e la riproduzione video è davvero ottima sul grande display da 5.5 pollici. La fotocamera anteriore è di qualità discreta e per i selfie è comunque accettabile per la fascia di prezzo.

 

like      CONCLUSIONI

Lo ZTE Blade A610 Plus viene venduto in Italia ad un prezzo di 249 euro ma lo street price è di circa 215 euro, LINK QUI Amazon e devo dire che dopo qualche giorno di test intensivi, ho superato la fase del dispositivo spesso e pesante, che è il prezzo da pagare per avere una batteria da 5.000 mAh e devo dire che ne ho fatto l’abitudine.

Interfaccia bella e con poche personalizzazioni, ottima fotocamera, audio discreto e aggiornamenti che non mancheranno da parte di ZTE con Nougat già in previsione fanno di questo Blade A610 Plus un best buy per chi cerca un dispositivo dalle prestazioni decenti, una batteria dall’autonomia incredibile ed un prezzo non esagerato.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here