Roborock S6 Max V: robot aspirapolvere di Xiaomi con autonomia infinita, potenza di aspirazione e telecamere per evitare gli ostacoli. Ecco la recensione

Roborock S6 Max V: la prova sul campo

Da quando sono uscito di casa e sono andato a convivere, sono diventato un grande fan dei robot aspirapolvere lavapavimenti. 

Certo, so bene che non possono sostituire la consueta pulizia del weekend, ma al tempo stesso penso che mi diano una grossa mano nel tenere pulita e igienizzata la casa durante la settimana. Mentre sono fuori casa, infatti, il robot aspira tutti i pavimenti e i tappeti e, quando voglio, riesce anche a dare una “lavata” ai pavimenti grazie al suo serbatoio di acqua.

Come già detto, nel weekend io passo comunque a dare una pulita più generale e approfondita, ma durante la settimana, grazie a questo genere di prodotti, ho la certezza che la casa sia sempre ordinata e non ci siano peli, capelli e sporcizia in giro. Così, se una sera durante la settimana voglio invitare qualche amico a casa a cena, posso andare tranquillo: la casa sarà quasi perfetta e non farò sicuramente brutte figure.

Ho provato vari robot aspirapolvere

Da grande fan dei robot aspirapolvere, negli ultimi tempi ne ho provati parecchi:

ma, come anticipato, non mi voglio fermare fino a quando non troverò il migliore in assoluto. E’ un’impresa difficile, ma non mi voglio arrendere.

Adesso tocca al Roborock S6 Max V

Dopo aver testato altri modelli, recentemente ho deciso di comprare su Amazon il nuovo robot aspirapolvere lavapavimenti di Xiaomi, Roborock S6 Max V. E’ stato presentato poche settimane fa, è arrivato da pochissimo sul celebre e-commerce e non mi sono lasciato sfuggire la possibilità di testarlo.

Costa 650-699 euro (è tra i più cari in assoluto) ha potenza da vendere, una batteria infinita, il radar per mappare la casa e anche la telecamera anteriore per “vedere” gli ostacoli ed evitarli accuratamente. Sulla carta è un “mostro”, mira a diventare l’aspirapolvere robot definitivo, ma ci riuscirà davvero?

Lo scopriremo insieme!

Di seguito trovi infatti la mia recensione completa di questo Roborock S6 Max V: l’ho testato a fondo per oltre 3 settimane, gli ho fatto affrontare varie prove e ostacoli e nel video trovi le mie opinioni su questo prodotto. 

Le caratteristiche principali

Vediamo ora le caratteristiche più interessanti di questo aspirapolvere robot, quelle che lo rendono unico, diverso dagli altri e, almeno sulla carta, migliore:

  • ReactiveAI: la tecnologia ReactiveAI, alimentata da due telecamere, consente a MaxV di riconoscere ed evitare gli oggetti di uso quotidiano e gli ostacoli sconosciuti
  • Navigazione di precisione: la navigazione LiDAR e gli algoritmi avanzati consentono una navigazione accurata e il riconoscimento automatico delle stanze.
  • Maggiore aspirazione del 25%: una potenza di aspirazione massima di 2500 Pa si traduce in una pulizia più profonda.
  • App e controllo vocale: da un’app è possibile impostare programmi, pulire stanze specifiche, impostare il flusso dell’acqua e altro ancora. Grazie ad Alexa o Google Home è possibile avviare i cicli di pulizia, cambiare le modalità e molto altro
  • Gestione avanzata dei percorsi: i sistemi di mappatura multi piano supportano fino a quattro piani, con un massimo di 10 zone con divieto di accesso, 10 zone con divieto di lavaggio e 10 barriere invisibili su ciascun livello.

Come si comporta nella vita reale?

In breve, bene ma non benissimo. 

PRO

  • Potenza di aspirazione elevata
  • Batteria infinita: riesce a pulire tranquillamente un’appartamento di 95mq senza scaricarsi
  • Se si scarica durante la pulizia, torna alla base, si ricarica e ricomincia a pulire dove aveva finito
  • Mappatura della casa praticamente perfetta (grazie al LiDAR). Gestisce anche la mappa multipiano
  • E’ possibile suddividere la casa in più zone/stanze, attivare barriere virtuali (no passaggio, no aspirazione, no lavaggio), avviare la pulizia solo in alcune zone
  • Controllo da remoto ottimale: possiamo avviarlo tramite l’app anche mentre siamo fuori casa, oppure possiamo controllarlo con Alexa o Google Home semplicemente usando comandi vocali. Si può anche attivare un programma di pulizia programmato per giorni e orari
  • Ha la telecamera: anzi, ne ha 2 frontali, che lavorano insieme per riconoscere meglio l’ambiente ed evitare gli ostacoli (ma come abbiamo visto non funzionano benissimo..)
  • App fantastica: facile da usare, molto intuitiva e completa, piena di funzionalità per controllare, programmare e aggiornare il robot. Disponibile per Android e iOS, penso sia la migliore app per aspirapolvere robot attualmente disponibile
  • Varie modalità di aspirazione (e potenza) in base al livello di sporcizia
  • Installazione e configurazione facilissima: si estrae dalla scatola, si monta, si collega alla corrente, si carica, si collega al WiFi e si avvia la pulizia. Bastano pochi minuti e zero esperienza per avviare la prima pulizia
  • Rumorosità: nella norma, ma dipende anche dalla modalità e potenza di aspirazione impostata
  • Modalità tappeto: aumenta la potenza di aspirazione al massimo se si accorge di essere su un tappeto
  • Potenza da vendere: 2500 Pa sono tanti, soprattutto se paragonati alla concorrenza

CONTRO

  • Non aspira sempre tutto in modo corretto, a volte lascia indietro qualche briciola (come si vede nel video)
  • Non evita tutti gli ostacoli: mi aspettavo che le telecamere gli permettessero di riconoscere ed evitare tutti gli ostacoli sul percorso, ma così non è. I piedini del divano non li vede e si accanisce contro di loro. Spesso e volentieri si è “mangiato” qualche cavo che era rimasto dimenticato sul pavimento. Il tappeto leggero della cucina non lo vede e se lo porta in giro per la casa
  • Non lava i pavimenti: ha un serbatoio di acqua molto capiente, ma non è in grado di lavare i pavimenti. Al massimo li inumidisce e toglie lo strato superficiale di sporco. Alcuni concorrenti (nella stessa fascia prezzo) hanno un sistema più intelligente per lavare i pavimenti e rimuovere lo sporco in modo più efficace
  • Costoso: si parla di 650-700 euro, che non sono pochi
  • Non evita i tappeti mentre lava, mentre i concorrenti lo fanno

Conclusioni

Quindi, alla fine, ha senso o meno comprare Roborock S6 Max V?

Secondo me è un ottimo prodotto, in grado di migliorare molto con il tempo e con futuri aggiornamenti software. Al momento attuale, però, non vale la pena di spendere 650-700 euro per questo aspirapolvere robot. 

Ci sono prodotti che fanno esattamente le stesse cose al prezzo di 400-450 euro. 

Il vero valore aggiunto di questo robot, infatti, dovevano essere le telecamere, in grado di evitare qualsiasi ostacolo ed oggetto sul percorso, ma come abbiamo visto non funzionano così bene. Anche dal lavaggio mi sarei aspettato qualcosa di più.

Come ho già detto, è un prodotto ottimo, ma costa troppo per le prestazioni che offre, almeno in questo momento.

Tra le migliori alternative, consiglio di prendere in considerazione l’acquisto dell’Ecovacs Deebot Ozmo T8 AIVI, che costa uguale, ha le stesse funzionalità, ma si comporta decisamente meglio nell’evitare e riconoscere gli ostacoli. 

In alternativa è molto valido anche il Proscenic M7 Pro, che costa anche meno. 

Dove comprare Roborock S6 Max V?

Se vuoi acquistarlo, lo trovi su Amazon:

🔔Hai bisogno di aiuto o assistenza? Scrivici sul nostro canale Telegram >>> QUI!

📱Cerchi smartphone scontati? Comprali al miglior prezzo su >>> Amazon!

🎯Risparmia con OfferTech su Telegram: trova le migliori offerte tecnologiche!

🌟Se hai fame di notizie, segui YourLifeUpdated su Google Newsclicca sulla stellina per inserirci nei preferiti!

VUOI AMAZON MUSIC UNLIMITED GRATIS? SCOPRI COME!

Vuoi ricevere ogni giorno i nostri articoli via email GRATIS? Scrivi la tua email qua sotto

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here