SEGUI il canale Telegram Offerte di YourLifeUpdated: sconti esclusivi su Amazon e Gearbest ogni giorno selezionati per te! 

Recensione Samsung Gear S3 classic. Videorecensione Gear S3 classic. Opinioni e pareri Samsung Gear S3 classic. La recensione di Samsung Gear S3 classic

[amazon bestseller=”Samsung Gear s3″ max=”2″ items=”1″ ]

Vale la pena di acquistare Gear S3 classic? Ecco la recensione e la prova del nuovo bellissimo smartwatch di Samsung

Recensione breve Gear S3 classic. Recensione veloce dello smartwatch Samsung Gear S3 classic

Ci siamo: ecco la prova completa di Gear S3 classic, il nuovo smartwatch di Samsung che quest’anno è arrivato in 2 versioni: classic e frontier. Anzichè aggiornare il vecchio modello, quest’anno Samsung ha preso tutto il “buono” del precedente dispositivo rivoluzionandolo totalmente, eliminandone problemi e difetti, realizzando quindi un device davvero eccellente, aggiungendo anche tante funzionalità molto utili, il tutto condito con una qualità costruttiva eccellente.

Il risultato è spettacolare: abbiamo uno smartwatch costruito con una qualità pari a quella dei migliori orologi svizzeri, con GPS integrato, schermo a colori sempre acceso, una batteria abbastanza capiente da garantire una buona autonomia. Ma rispetto al precedente modello, come si comporta? Vale la pena di acquistare Gear S3 classic? Scopriamolo insieme nella recensione completa.

Design

Per ottenere un design paragonabile a quello dei migliori orologi svizzeri, Samsung si è fatta aiutare dall’esperto designer di orologi Yvan Arpa. Il suo lavoro è stato eccezionale: ha creato un prodotto uguale ad un orologio, ma in grado di offrire tutte le funzionalità smart grazie al sistema operativo Tizen OS.

Dal punto di vista del design, però, bisogna fare una distinzione: Gear S3 classic è dedicato agli uomini d’affari che passano tutta la giornata in lunghi meeting e icontri d’affari, che amano vestire bene indossando abiti eleganti, mentre il Gear S3 frontier è dedicato agli sportivi, agli uomini “duri e puri”, che amano la vita all’aria aperta e l’avventura. Sono due prodotti profondamente diversi, ma con la stessa anima “intelligente e smart”. Noi ci occuperemo di Gear S3 classic. 

Entrambi i modelli sono leggermente più grandi del precedente Gear S2, ma sono più sottili. In generale il prodotto è più ingombrante e pesante del vecchio smartwatch: a prima vista può sembrare un aspetto negativo, ma invece è qualcosa di molto positivo, visto che ora il dispositivo sembra più serio e professionale, decisamente più adatto ai businessman. Questo aspetto è molto soggettivo però: alcuni utenti potrebbero vedere come “negativo” questo miglioramento, visto che effettivamente il prodotto è più pesante e ingombrante. E’ una cosa molto soggettiva, ma a me sembra meno un prodotto “per bambini” e più un orologio professionale; purtroppo è meno indicato per lo sport “puro” visto che effettivamente si sente di più al polso.

Display

Lo schermo è circolare, da 1.3 pollici, SuperAMOLED. E’ simile a quello montato sul vecchio modello, è sempre Gorilla Glass con risoluzione 360 x 360. Tecnicamente ci sono meno pixel rispetto al precedente modello, ma ad occhio nudo la differenza non si nota. I colori sono sempre ben accesi, brillanti e lo schermo si legge benissimo anche sotto alla luce del sole. Il sensore di luminosità automatico svolge egregiamente il suo lavoro sempre e comunque.

Molto utile la modalitò always-on, che mette lo schermo in modalità risparmio energetico quando non lo stiamo usando, ma che permette di vedere sempre una watchface di un’orologio in modo che le altre persone pensino che stiamo indossando un vero e propri orologio. Fantastico!

Batteria

La batteria è da 380mAh: Samsung dichiara che può durare fino a 4 giorni con una singola carica. E non è una bugia: lo fa davvero (o quasi). Con una singola carica si arrivano a fare anche 100 ore (usando always-on, Wi-Fi e GPS). La ricarica completa è un pò lunga e lenta, ma potete farla durante la notte. Attivando la modalità Risparmio Energetico potete arrivare anche a qualche ora in più di autonomia.

Software

Come il predecessore, Gear S3 classic monta il sistema operativo Tizen. Ci sono tanti Pro e tanti Contro su questo OS (meglio Android Wear?), ma penso che Samsung abbia fatto bene a scegliere questo anzichè il sistema operativo di Google. Nel complesso il dispositivo è sempre veloce, scattante e consuma poca batteria. E pian piano arrivano anche tante app.

Da quando è stato lanciato Gear S2, a Settembre 2015, le cose sono cambiate e migliorate molto a livello software: sono migliorate le notifiche, ci sono più app, il sistema è più personalizzabile, sono arrivate tante nuove funzioni. Ora, ad esempio, quando si riceve un messaggio su una qualsiasi app, si può usare la tastiera con il T9 integrata nello smartwatch per rispondere, possiamo usare emoji e anche la dettatura vocale senza dover tirare fuori lo smartphone.

Molto belle anche le animazioni di sistema, che rendono il passaggio da un’app all’altra davvero piacevole. Tutta l’interfaccia di sistema è snella, elegante, pulita e ben organizzata: ogni cosa è curata nel minimo dettaglio.

Ovviamente Gear S3 classic non va bene solo per ricevere le notifiche: è utilissimo anche come fitness tracker. Con S Health potrete controllare il battito cardiaco, vedere in tempo reale i passi fatti e anche partecipare a workout con un coach virtuale. Con i 4GB di memoria interna potete ascoltare tutta la vostra musica via bluetooth senza usare lo smartphone mentre siete in palestra: comodo!

Tra le altre cose che potete fare con Gear S3 classic, potete ricevere chiamate, informazioni in tempo reale dal navigatore GPS e anche controllare l’assistente vocale S Voice.

Performance

Gear S3 classic monta un processore da 1GHz Exynos 7270 dual-core e 768MB di RAM. In generale le prestazioni sono sempre al massimo: il device impiega pochissimo tempo per avviare e chiudere le app e passare da un menù all’altro. L’esperienza d’uso è fantastica e probabilmente non sarebbe riuscita ad essere così bella se Samsung avesse usato Android Wear.

Gear Manager

L’app Gear Manager per smartphone permette di gestire completamente il Gear S3 classic dal telefono: potete cambiare watchface, gestire le app, configurare risposte prestabilite, controllare aggiornamenti, rintracciare l’orologio perso e tanto altro ancora. Potete scaricare e installare nuove app e personalizzare a 360 gradi il dispositivo. Potete ovviamente gestire in modo completo tutte le notifiche che lo smartphone invia al Gear S3 classic (personalizzarle, attivarle e disattivarle).

Conclusioni

Samsung ha fatto centro con questo Gear S3 classic. E’ un prodotto di classe, potente, sembra un orologio Svizzero, è bellissimo e davvero smart. E’ pieno di funzionalità, è un prodotto di qualità sotto ogni punto di vista. E Tizen OS funziona dannatamente bene.

Con Gear S3 classic non vi dovete preoccupare nemmeno dei graffi o degli urti: è così resistente e ben fatto che non si rovina facilmente. E’ un prodotto che durerà a lungo.

Il Gear S2 era probabilmente il migliore smartwatch quando è arrivato sul mercato e probabilmente Gear S3 classic può reclamare lo stesso titolo. 

ProContro
Design fantasticoCorpo pesante
Ottimo schermoPoco compatibile con iOS o comunque migliorabile
Ottima batteria
Personalizzabile con cinturini e watchface differenti
Software fantastico

Via: http://www.sammobile.com/

Non perdere nessuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here