Google Pixel 4 XL è ufficiale: scopriamolo insieme

0

BUONI AMAZON GRATIS su Telegram > UNISCITI

Presentato ufficialmente il nuovo smartphone Google Pixel 4 XL. Ecco la scheda tecnica di Google Pixel 4 XL e le caratteristiche tecniche di questo smartphone.

Google Pixel 4

Google Pixel 4 XL

Google Pixel 4 e Pixel 4 XL ufficiali: insieme a sua maestà il software, quest’anno, c’è anche l’estetica. Sorprendono i prezzi, più bassi dello scorso anno.

Le principali novità hardware

Ci troviamo di fronte  a due top di gamma che equipaggiano il SoC Qualcomm Snapdragon 855 (non l’ultimo modello quindi), affiancato da 6GB di memoria RAM, 64 e 128GB di memoria interna e – per la prima volta in casa Pixel – una doppia fotocamera posteriore da 12 e 16 MegaPixel. La seconda è dotata di ottica tele, quindi parliamo di una fotocamera in grado di effettuare lo zoom ottico. Manca purtroppo la camera grandangolare, scelta che non condivido. Entrambe sono posizionate all’interno di un modulo quadrato in leggero rilievo rispetto al retro in vetro dello smartphone.

Per quanto riguarda il display, Google ha dotato entrambi del cosiddetto Smooth Display, ovvero la possibilità di utilizzare un refresh rate pari a 90Hz. Il più piccolo dei due è dotato di un pannello da 5,7″ OLED con risoluzione FullHD+, mentre la variante XL passa a 6,3″ – sempre OLED – e la risoluzione diventa QHD+. Su entrambi troviamo anche la tecnologia Ambient EQ, molto simile alla True Tone di Apple, in grado di modificare la temperatura colore in base alle condizioni ambientali.

Grosse novità le troviamo per quanto riguarda il design, che frontalmente si pone a cavallo tra il tradizionale e il moderno: la parte inferiore e i due lati di entrambi gli smartphone presentano cornici ridotte, mentre quella superiore appare più marcata, ma non è presente alcun notch (per fortuna).

Google ha alloggiato nella barra superiore tutti i sensori del Radar Soli necessari all’utilizzo delle funzioni Motion Sense e per lo sblocco facciale 3D (il più veloce del mercato, secondo Google). Motion Sense è un nuovo sistema che permette di controllare i Pixel 4 tramite gesture, senza toccare lo smartphone.

Ecco un video che spiega cosa possiamo fare senza mai toccare lo smartphone (senza dimenticare i comandi vocali):

Nel bordo superiore troviamo anche la fotocamera anteriore e una delle due casse di cui sono dotati gli smartphone. Entrambi i modelli sono certificati IP68 per la resistenza all’acqua. 

Per quanto riguarda la batteria, Pixel 4 offre un’unità da 2.800 mAh, mentre la variante XL riesce a fare di meglio con un’unità da 3.700 mAh. Entrambi supportano la ricarica rapida e Google include in confezione un caricatore da 18W. Non manca ovviamente la ricarica wireless (10W).

Le principali novità software

Pixel 4 e Pixel 4 XL saranno dotati di una nuova versione della Google Camera che integrerà anche la possibilità di effettuare scatti in modalità manuale grazie all’integrazione di nuovi controlli. Uno di questi consentirà agli utenti di gestire la doppia esposizione per aiutarli ad acquisire foto di qualità indipendentemente dal tipo di illuminazione. I controlli messi a disposizione saranno due:

  • il primo, con icona a forma di sole, permetterà di regolare il valore dell’esposizione
  • il secondo, invece, migliorerà la gestione delle ombre

Sempre parlando di fotocamera, lo smartphone permette di scattare foto pazzesche grazie alla perfetta integrazione tra hardware e software. Oltre a quello di cui abbiamo già parlato, sarà presente la modalità per fotografare il cielo notturno, anch’essa impressionante.

Degne di nota anche:

  • la possibilità di usare zoom ottico 2x o digitale 8x (senza perdita di dettaglio grazie alla tecnologia di Google)
  • funzione dedicata per scattare foto in movimento
  • presenza del nuovo chip Neural Core, evoluzione del precedente visual core, che cambia nome per ribadire quanto faccia affidamento sulle reti neurali per l’elaborazione delle immagini.

Tra le altre novità troviamo anche il Motion Sense, ovvero il sistema di interazione tramite gesture che consentirà di eseguire diverse azioni senza mai toccare il display dello smartphone. Con questa funzione, ad esempio, potremo:

  • silenziare una sveglia passando la mano sopra lo smartphone per interrompere la riproduzione del suono
  • silenziare la suoneria di una chiamata, come con la sveglia
  • cambiare brani musicali sempre passando le mani sopra al display, senza toccarlo

Ci sarà anche un nuovo Assistente Google, con una rinnovata interfaccia utente, più compatta, trasparente e con una barra luminosa inferiore che richiama i classici colori del logo Google. Molto interessanti le nuove capacità dell’Assistente, che potrà essere richiamato nel mezzo di una conversazione con un interlocutore per avere maggiori dettagli, ad esempio sull’orario di arrivo di un volo, con la possibilità di inserire automaticamente le informazioni nel messaggio. Da segnalare la possibilità, una volta risvegliato l’assistente, di continuare a dialogarci senza ripetere di continuo la hotword hey Google, una funzione che non è scontato sia disponibile in italiano. La velocità è un altro punto cardine: i modelli di riconoscimento vocale che prima occupavano fino a 100 GB ora sono stati ridotti a 500 MB e quindi spostati direttamente sul telefono; in questo modo l’elaborazione è molto più rapida, sicura e privata.

Da segnalare che Pixel 4 e Pixel 4 XL non saranno dotati di un sensore per il riconoscimento delle impronte digitali. A sostituirlo, infatti, ci penserà la nuova funzionalità di sblocco tramite riconoscimento del volto. Lo sblocco avviene tramite riconoscimento 3D del volto, come sugli iPhone.

Durante la ricezione di una notifica, inoltre il display sfrutta il chip radar Soli (lo stesso di Motion Sense) per illuminarsi completamente quando l’utente raggiunge il dispositivo. Una volta sollevato, lo smartphone identifica rapidamente il proprietario, passando dalla schermata di blocco alla home senza alcuna interazione sul display.

Ma ora vediamo la scheda tecnica completa del dispositivo.

Google Pixel 4 XL: Scheda Tecnica e Caratteristiche Tecniche

  • schermo Smooth Display flexible OLED 19:9 Quad HD+ (1440 x 3040 pixel, 534 ppi) da 6,3 pollici, supporto ad HDR, contrasto 100.000:1, frequenza di aggiornamento di 90 Hz, vetro protettivo Corning Gorilla Glass 5
  • SoC octa core a 7 nm Qualcomm Snapdragon 855 da 2,84 GHz di frequenza massima con Pixel Neural Core, modulo di sicurezza Titan M e GPU Adreno 640
  • memorie: 6 GB di RAM LPDDR4x e 64 o 128 GB di storage interno UFS 2.1 (non espandibile)
  • doppia fotocamera posteriore: principale Dual Pixel stabilizzato otticamente (OIS) ed elettronicamente (EIS) da 12 megapixel con apertura f/1.7; teleobiettivo stabilizzato otticamente (OIS) ed elettronicamente (EIS) con zoom ottico 2x da 16 megapixel con apertura f/2.4; dual flash LED, autofocus a rilevamento di fase; video in 4K a 30 fps, con slow-motion a 240 fps a 720p
  • fotocamera frontale a fuoco fisso da 8 megapixel, apertura f/2.0 ed FOV di 90 gradi; video a 1080p e 30 fps
  • sistemi di sblocco: riconoscimento del volto in 3D gestito dal chip Soli (Face Unlock)
  • connettività e sensori: nano SIM + eSIM con 4G VoLTE, Wi-Fi dual band 802.11 ac 2×2 MIMO, Bluetooth 5.0 LE con supporto ad aptX,GPS a doppia banda, GLONASS, Galileo, Beidou, NFC, USB Type-C 3.1, accelerometro, giroscopio, bussola, barometro, sensori di luminosità ambientale, di temperatura colore (Ambient EQ) e di prossimità; no jack audio da 3,5 mm
  • altoparlanti di sistema stereo
  • batteria da 3.700 mAh con ricarica wireless e rapida a 18 watt (9 volt e 2 ampere) tramite l’alimentatore USB-C fornito in dotazione
  • sistema operativo Android 10
  • dimensioni e peso: 160,4 x 75,1 x 8,2 millimetri, 193 grammi

Confronto tra Google Pixel 4 e Google Pixel 4 XL: cosa cambia?

Le differenze tra i due Google Pixel 4 sono effettivamente pochissime e si possono sintetizzare con batteria, peso, dimensioni e schermo.

Per aiutarti nella scelta tra i due modelli, comunque, ecco un confronto dettagliato tra i due smartphone:

Confronto tra Google Pixel 4 e Google Pixel 4 XL

Prezzo e disponibilità Google Pixel 4 XL

Google Pixel 4 XL: disponibile in Just Black e Clearly White (la Oh So Orange è esclusiva del Pixel 4) al prezzo di 899 euro con 64 GB di storage e 999 euro con 128 GB di storage (link allo store).

Entrambi i modelli saranno acquistabili a partire dal 24 Ottobre anche in Italia. 

Colori Google Pixel 4 XL

In quali colorazioni sarà disponibile lo smartphone?

  • Arancio – Oh So Orange
  • Bianco – Clearly White
  • Nero – Just Black

Google Pixel 4 XL pareri e opinioni

Cerchi smartphone scontati? Comprali al miglior prezzo su >>> Amazon!

VUOI AMAZON MUSIC UNLIMITED GRATIS? SCOPRI COME!

Vuoi ricevere ogni giorno i nostri articoli via email GRATIS? Scrivi la tua email qua sotto

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here