Presentati ufficialmente i nuovi smartphone Google Pixel 6 e Pixel 6 Pro. Ecco la scheda tecnica di Google Pixel 6 e Pixel 6 Pro e le caratteristiche tecniche di questi smartphone

Google Pixel 6 e Pixel 6 Pro

Google lancia Pixel 6 e Pixel 6 Pro anche in Italia: ecco specifiche, disponibilità e prezzi.

Google Pixel 6 e Pixel 6 Pro: le novità

Come anticipato, Google ha finalmente presentato in modo ufficiale i nuovi Pixel che, contrariamente ai primi rumor, arriveranno anche in Italia dal 2022 a prezzi molto interessanti. Con questi smartphone, dunque, Google torna alla “vecchia strategia” proponendo dei top di gamma a buon prezzo.

Ma vediamo le novità e le caratteristiche di questi smartphone nel dettaglio. 

Google Pixel 6

Google Pixel 6 Pro

Chip Tensor

Come sapevamo ormai da tempo, gli smartphone di Google montano il nuovo chip Tensor, realizzato direttamente da Big G. Tensor è un SoC con architettura ARM custom che, secondo Big G, dovrebbe rivaleggiare con lo Snapdragon 888 di Qualcomm.

Il pezzo forte del nuovo SoC è la sua TPU (Tensor Processing Unit) personalizzata con una grande attenzione all’intelligenza artificiale grazie a diverse pipeline di elaborazione principali.

Ci sono poi due application core ad alta potenza, due core intermedi e quattro core a bassa potenza.

Il processore è poi abbinato a un ulteriore coprocessore dedicato per la sicurezza, un compute core privato e un core dedicato all’elaborazione delle immagini.

Memoria

Sono 8 i GB di RAM su Pixel 6, che viene proposto nelle varianti da 128GB e 256GB, mentre Pixel 6 Pro viene venduto con 12GB di RAM e 128, 256 o 512GB di spazio di archiviazione non espandibile.

Design

Sul piano estetico c’è un forte distacco con la semplicità del passato: i nuovi modelli condividono lo stesso stile con cornici in metallo lucido per Pixel 6 Pro e un retro in vetro lucido su entrambe le varianti.

Tre i colori per ogni modello, più seri e per l’appunto “Pro” sul top di gamma, più saturi nel modello standard.

Se il frontale è tutto sommato anonimo, la parte posteriore è sicuramente unica, con una soluzione che ha fatto molto discutere. Il design in particolare si contraddistingue rispetto a qualsiasi altro smartphone sul mercato per la grossa fascia nera posteriore a contrasto che contiene le fotocamere posteriori.

Fotocamere

Lato foto, il sensore principale è su entrambi i modelli da 50MP e scatta di default a 12,5MP.

Google usa un sensore molto più grande rispetto ai modelli del passato, con pixel da 1,2 μm e un obiettivo stabilizzato otticamente con apertura f/1.85.

Accanto ala principale troviamo sui due nuovi modelli una fotocamera ultrawide da 12 MP con un campo visivo di 114 gradi, obiettivo f/2.2 e pixel da 1,25 μm.

Il teleobiettivo è presente solo sul Pro, con ottica f/3.5 capace di uno zoom 4x e un sensore da 48MP. 

Le fotocamere frontali sono anch’esse differenti: da 8MP con campo visivo da 84° sullo standard e da 11,1MP con campo visivo da 94° sul Pro.

Il nuovo processore offre diverse nuove funzionalità di modifica delle immagini, come un “magic eraser” che elimina automaticamente gli elementi indesiderati nelle immagini e le nuove modalità di acquisizione a lunga esposizione e motion blur.

Video

Google Pixel 6 e Pixel 6 Pro possono registrare fino a 4K @ 60 fps con elaborazione automatica delle immagini HDR, e possono acquisire video slow-motion fino a 240 fps a 1080p.

Display

I due dispositivi si differenziano l’un l’altro anche e soprattutto per le dimensioni: Pixel 6 e 6 Pro adottano entrambi display OLED, solo che sul primo abbiamo un pannello flat con diagonale da 6,4″ con risoluzione Full HD+ e refresh rate massimo di 90Hz, mentre Pixel 6 Pro utilizza un display con angoli arrotondati e cornici ridotte maggiormente, capace di offrire una risoluzione QuadHD+ in una diagonale di 6,7″, con il supporto del refresh rate massimo di 120Hz.

Pixel 6 Pro utilizza la tecnologia LTPO e può variare la sua frequenza di aggiornamento da 10Hz fino a 120Hz in base al contenuto.

Su entrambi i modelli il display è protetto da Gorilla Glass Victus, ed è presente il supporto all’HDR.

Batteria

Le batterie dei nuovi modelli sono da 4600mAh per Pixel 6, e da 5000mAh per Pixel 6 Pro, ed entrambi garantiscono una ricarica rapida da 30W attraverso la tecnologia Power Delivery 3.0 e il connettore USB Type-C integrato.

E’ inoltre supportata la ricarica rapida, mentre per lo sblocco abbiamo la possibilità di sfruttare un sensore di impronte sotto al vetro del display.

Altro

Entrambi i modelli sono inoltre certificati IP68 e sono compatibili con Wi-Fi 6E, Bluetooth 5.2, GPS, NFC, 5G mmWave e Sub-6, mentre solo Pixel 6 Pro adotta un chip ultrawideband come ad esempio gli ultimi iPhone e smartphone Samsung Galaxy.

Il software al lancio è ovviamente Android 12.

Esclusive software

Il chip Tensor migliora anche il text-to-speech e la traduzione simultanea del parlato, adattando le esigenze dello smartphone a elementi come l’inflessione e l’accento.

Pixel 6 identifica in base ai contatti l’esatto spelling di un nome, oltre a inserire automaticamente un suggerimento di punteggiatura.

Ora è possibile anche inviare un messaggio o cancellare delle parole con i comandi vocali, senza intervenire sullo schermo. Il modulo di apprendimento dedicato a questa funzionalità si adatta alle abitudini d’uso dell’utente, oltre a integrarsi con l’utilizzo delle emoji.

Pixel 6 e Pixel 6 Pro introducono anche significativi miglioramenti alle operazioni di traduzione: grazie a Live Translate è ora possibile mandare un messaggio in una lingua e fare sì che l’interlocutore lo riceva in un’altra, senza copiare e incollare il testo da Google Translate. Questa funzionalità è attiva anche sulle più famose applicazioni social e di messaggistica.

Da ora è anche possibile tradurre simultaneamente l’audio dei video, così come aggiungere didascalie. Tramite la fotocamera è invece possibile tradurre ciò che si ha davanti in tempo reale.

Google Pixel 6 e Pixel 6 Pro: caratteristiche e scheda tecnica dettagliata

 
Pixel 6
Pixel 6 Pro
OS (al lancio)
Android 12
Processore
Google Tensor a 5-nm
2 x Cortex-X1 @ 2,8 GHz
2 x Cortex-A76 @ 2,25 GHz
4 x Cortex-A55 @ 1,8 GHz
Memorie
8 + 128 GB
12 + 128 o 256 GB
Display

6,4″ OLED @ 90Hz
2400×1080 px (HDR)

6,7″ OLED LTPO @ 120Hz
3120×1440 px (HDR)

Fotocamere

Retro:
Normale: 50 MP f/1.9 OIS
Ultra-wide: 12 MP f/2.2

Video Ultra HD @ 60 fps

Fronte (foro):
Normale: 8 MP f/2.0

Retro:
Normale: 50 MP f/1.9 OIS
Ultra-wide: 12 MP f/2.2
Zoom 4x (104mm): 48 MP f/3.5 OIS

Video Ultra HD @ 60 fps

Fronte (foro):
Normale: 8 MP f/2.0

Extra

5G
Wi-Fi 6e 2.4-5GHz
Bluetooth 5.2
NFC
Sensore d’impronte sotto-vetro

5G
Wi-Fi 6e 2.4-5GHz
Bluetooth 5.2
NFC
Sensore d’impronte sotto-vetro
Supporto UWB

Porte
USB Type-C
NO jack audio 3.5 mm
 
Batteria
4614 mAh
Ricarica rapida 30W PD 3.0
Ricarica wireless 21W
Ricarica wireless inversa
5003 mAh
Ricarica rapida 30W PD 3.0
Ricarica wireless 23W
Ricarica wireless inversa
Dimensioni
158,6 x 74,8 x 8,9 mm
163,9 x 75,9 x 8,9 mm
Peso
207 grammi
210 grammi

Google Pixel 6 e Pixel 6 Pro: punti in comune e differenze

Di punti in comune tra i due modelli ce ne sono tanti, a partire dal cuore pulsante sotto la scocca, il Google Tensor.

Qualche differenza la abbiamo invece a livello di fotocamere: due sono le cam posteriori su Pixel 6, a cui se ne aggiunge una terza sul Pro. In sintesi:

  • Pixel 6: 50MP grandangolare + 12MP ultra grandangolare
  • Pixel 6 Pro: 50MP grandangolare + 12MP ultra grandangolare + 48MP tele con zoom ottico 4x e Super Res Zoom 20x

Diversa anche la fotocamera frontale, migliore e con maggiore angolo di visione sul modello Pro. 

Aspetto che li accomuna è la presenza di tanti strumenti dedicati alla fotografia: tra questi, Magic Eraser per ritoccare le immagini rimuovendo oggetti e persone indesiderati, Face Unblur per correggere la messa a fuoco sui volti sfocati e Motion Mode per enfatizzare il movimento del soggetto inquadrato.

A differenziarli, invece, sono le dimensioni del display: 6,4″ per il 6, 6,7″ per il 6 Pro, che può contare sulla tecnologia LTPO con un refresh rate fino a 120Hz.

E cambia anche la capacità della batteria, da 4.614mAh sul primo, da 5.003mAh sul secondo. Entrambi, però, integrano le funzioni Adaptive Battery per ottimizzare l’autonomia (le app meno utilizzate consumano meno batteria) ed Extreme Battery Saver per incrementare l’autonomia fino a 48 ore.

A fronte di questi ultimi due punti, ovviamente, cambiano anche peso (ma non tanto) e dimensioni

Prezzo e disponibilità Google Pixel 6 e Pixel 6 Pro

I due Pixel 6 e 6 Pro sono stati appena lanciati in 12 paesi, tra cui Stati Uniti, Canada, Giappone, Australia, Taiwan, Regno Unito, Germania, Francia e Irlanda, dove arriveranno il 28 ottobre. 

In Italia arriveranno invece all’inizio del prossimo anno, insieme a Spagna e Singapore.

Di seguito i prezzi nel nostro mercato, quando verranno resi disponibili.

  • Google Pixel 6 8 + 128GB – 649€
  • Google Pixel 6 12 + 128GB – 899€
  • Google Pixel 6 12 + 256GB – 999€

Google Pixel 6 e Pixel 6 Pro pareri e opinioni

Google Pixel 6 e 6 Pro: 3 anni di update di Android e 5 di patch di sicurezza

I nuovi Google Pixel 6 e 6 Pro non riceveranno 4 anni di aggiornamenti di Android, solo 3.

Lo conferma la pagina di supporto ufficiale: nuove versioni di Android arriveranno fino a ottobre 2024, quindi fino all’ipotetico “Android 15 V”, mentre le patch di sicurezza fino a ottobre 2026.

È doveroso osservare che questi sono gli aggiornamenti garantitinon è impossibile che ne arriveranno di più, come è successo più di una volta (anche se non troppo) in passato.

È un po’ una delusione rispetto alle aspettative circolate ufficiosamente, ma il lato positivo è che nel complesso gli anni di aggiornamenti garantiti incrementano: per tutti i Pixel precedenti erano solo di tre anni, tra aggiornamenti di Android e patch di sicurezza.

C’è da dire che 3 anni di aggiornamenti di versione e 5 anni di patch di sicurezza rimangono una delle migliori promesse nel mondo dei produttori Android; resta tuttavia enorme il divario con Apple, che sta ancora aggiornando all’ultima versione di iOS, la 15, perfino l’iPhone 6s, uscito con iOS 9 sei anni fa.

UNISCITI AL NOSTRO GRUPPO TELEGRAM. OGNI LUNEDI' REGALIAMO BUONI AMAZON. E OGNI GIORNO TROVI OFFERTE SUPER, SELEZIONATE UNA AD UNA

🔔Hai bisogno di aiuto o assistenza? Scrivici sul nostro canale Telegram >>> QUI!

📱Cerchi smartphone scontati? Comprali al miglior prezzo su >>> Amazon!

🎯Risparmia con OfferTech su Telegram: trova le migliori offerte tecnologiche!

🌟Se hai fame di notizie, segui YourLifeUpdated su Google Newsclicca sulla stellina per inserirci nei preferiti!

VUOI AMAZON MUSIC UNLIMITED GRATIS? SCOPRI COME!

Vuoi ricevere ogni giorno i nostri articoli via email GRATIS? Scrivi la tua email qua sotto

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here