Huawei Mate 30 Pro è ufficiale: scopriamolo insieme

0

BUONI AMAZON GRATIS su Telegram > UNISCITI

Presentato ufficialmente il nuovo smartphone Huawei Mate 30 Pro. Ecco la scheda tecnica di Huawei Mate 30 Pro e le caratteristiche tecniche di questo smartphone.

Huawei Mate 30 Pro

Huawei Mate 30 Pro

Huawei Mate 30 Pro ufficiale insieme a Mate 30: il primo arriverà in Italia, l’altro no.

Mate 30 Pro monta un fantastico display OLED FHD+ da 6,53 pollici che Huawei chiama “Horizon”, per richiamare la curvatura del pannello che in pochi millimetri disegna una stretta curva di 88 gradi.

Manca la capsula auricolare frontale: l’uscita del suono è affidata alla tecnologia Acoustic Display che abbiamo già visto su P30 Pro.

Assenti i bordi (e i tasti) laterali, ma questo non rappresenta un problema per il touch: Huawei è riuscita a ricavare sia sulla sinistra, sia sulla destra, un’area sensibile – chiamata “side-touch” – che sostituisce il bilanciere del volume fisico, scomparso del tutto e sostituito da una variante touch che si attiva con un doppio tap.

Sotto la scocca troviamo il nuovissimo processore Kirin 990 a 7nm con modem 5G integrato da 14 antenne, accompagnato da 8 o 12GB di RAM e 256 o 512GB di memoria interna.

Purtroppo è presente un grande notch frontale (ben più grande della goccia usata su P30 e P30 Pro ma più piccolo di quello montato su Mate 20 Pro), ma è necessario per avere un sistema di sblocco 3D con il volto. Nel notch troviamo vari sensori:

  • uno principale da 32MP
  • uno per le gesture
  • un sensore di luce ambientale e di prossimità
  • un sensore 3D depth camera.

Questo apparato è in grado di supportare lo sblocco con il volto Huawei Face ID  2.0, in grado di misurare anche battito cardiaco e respiro.

REPARTO FOTOGRAFICO:

  • fotocamera anteriore
    • 32MP (f/2,0)
  • fotocamere posteriori
    • 40MP Ultra-Wide Cine (f/1,8, lunghezza focale 18 mm)
    • 40MP Super Sensing Wide (f/1,6, lunghezza focale 27mm), OIS
    • 8MP (f/2,4, lunghezza focale 80mm) tele, OIS
      • zoom ottico 3x
      • zoom ibrido 5x (risultato della somma di 3 foto scattate dalle 3 cam)
      • zoom digitale 30x
    • sensore di profondità 3D
  • ISO sino a 409600
  • registrazione video fotocamera anteriore
    • FHD+ 2288×1080
  • registrazione video fotocamere posteriori
    • 4K 3840×2160, anti-shake AIS, supporto a registrazione 720p @7680fps, super slow-mo 1080p @960fps
  • funzionalità fotocamera posteriore
    • Ultra High Speed Photography, Ultra High Definition Night Photography, Time Delay Photography, Large Wide Angle, Large Aperture Blur, Dual Scene Video, Super Night Scene, modalità ritratto, modalità professionale, slow-motion, modalità panorama, Black and White Art, Streamer Shutter, HDR, Smart Filter, watermark, scannerizzazione dei documenti, AI Photography Master, Dynamic Photo, 4D Prediction Chase, scatto col sorriso, attivazione della cam con la voce, Timed Photo, scatto continuo
  • funzionalità fotocamera anteriore
    • modalità ritratto, modalità panorama, Fun AR, time-lapse, Dynamic Photo, filtri smart, watermark, scatti col sorriso, selfie specchiati, attivazione fotocamera con la voce

Comparto fotocamere sempre molto ricco e nuovi elementi a chiudere il puzzle, tra questi il cosiddetto SuperSensing Cine Camera che sfrutta un sistema doppio: un sensore d’immagine principale “Cine Camera” da 1/1,54 pollici che si spinge fino ad ISO 512000 ed un companion “SuperSensing” da 1/1,7 pollici che arriva fino ad ISO 409600. Valori estremi persino per macchine professionali che ovviamente andranno testati sul campo.

Huawei Mate 30 Pro 4

Tra le potenzialità della Cine Camera segnaliamo i video in Super Slow Motion fino al valore inedito di 7680 fps a 720p, oppure ancora a 1920 fps alla stessa risoluzione e 960 fps a 1080p. I video normali si possono invece registrare fino al 4K a 60fps, sembrano ben stabilizzati ma peccano nei controlli a schermo: l’applicazione non fornisce infatti dei punti di riferimento adeguati per passare comodamente da una fotocamera all’altra, almeno ad oggi con il software attuale.

Huawei Mate 30 Pro 3

A proposito, a completare l’iconico sistema circolare posteriore abbiamo altre due fotocamere: una tele con sensore d’immagine da 8MP e ottica 3x stabilizzata (OIS) e una 3D Depth sensing che offre informazioni sulla profondità di campo.

Tantissime le opzioni di scatto e registrazione a disposizione, tra cui ovviamente quella “Notte”. Da segnalare i video in Time-Lapse adesso anche in 4K a 30fps.

Batteria da ben 4.500mAh con ricarica wireless a 27W e SuperCharge via cavo a 40W.

Non manca poi il sistema di reverse wireless charging per fornire energia ad altri dispositivi e accessori compatibili con lo standard Qi.

A bordo troviamo la EMUI 10 con diverse funzionalità: Always on Display, Dark Mode, possibilità di personalizzare i tasti virtuali laterali e gesture che non richiedono il contatto con lo schermo, come sui Note.

IMPORTANTE: in Italia Huawei Mate 30 e 30 Pro arriveranno senza GMS, quindi saranno privi di servizi Google come il framework Play Services o il Play Store.

Huawei Mate 30 Pro: Scheda Tecnica e Caratteristiche Tecniche

  • Schermo: 6,53” full HD+ (1.176 x 2.400 pixel) AMOLED, 100% DCI-P3
  • CPU: Kirin 990 con GPU Mali-G76 MP16
  • RAM: 8 GB
  • Memoria interna: 128 / 256 GB espandibile (con nanoSD)
  • Fotocamera posteriore:
    • principale: 40 megapixel, f/1.6, OIS
    • grandangolo: 40 megapixel “cine camera”, f/1.8
    • teleobiettivo: 8 megapixel, zoom 3x, f/2.4, OIS
    • profondità: ToF
  • Fotocamera frontale: 32 megapixel, f/2.0
  • Batteria: 4.500 mAh con ricarica rapida a 40W e wireless a 27W
  • Dimensioni: 158,1 x 73,1 x 8,8 mm
  • Peso: 198 grammi
  • Resistenza: IP68
  • OS: Android 10 con EMUI 10

 

Prezzo e disponibilità Huawei Mate 30 Pro

Huawei Mate 30 e Mate 30 Pro, lanciati nelle colorazioni space silver, emerald green, cosmic purple e black.

Al momento la disponibilità certa non è stata data ma sicuramente Mate 30 Pro arriverà in Europa e in Italia probabilmente intorno a novembre. Per Mate 30 invece non ci dovrebbero essere speranze in quanto la sua uscita non è prevista nel nostro continente.

Huawei Mate 30 Pro pareri e opinioni

Nonostante il ban USA, Huawei ha presentato uno smartphone Android ma senza Google Apps. In soldoni, nel nuovo dispositivo del colosso di Shenzen non saranno presenti app come Gmail, Maps o il Play Store, tantomeno tutti i Google Play Services necessari per utilizzare alcune delle app più diffuse.

Il sistema operativo continua ad essere Android. Una versione open source dell’OS, in cui è possibile installare manualmente tutte le applicazioni e nel quale Huawei ha inserito un proprio App Store, nel quale però, difficilmente gli utenti europei troveranno qualcosa di interessante.

Un vero peccato perché questo smartphone è una bestia incredibile, ha una tecnologia pazzesca al suo interno, ma l’assenza dei servizi di Google sarà sicuramente pesante e rappresenta un grosso limite per gli utenti. Se però non costerà troppo, gli utenti più esperti potrebbero comunque farci un pensierino sopra.

Cerchi smartphone scontati? Comprali al miglior prezzo su >>> Amazon!

VUOI AMAZON MUSIC UNLIMITED GRATIS? SCOPRI COME!

Vuoi ricevere ogni giorno i nostri articoli via email GRATIS? Scrivi la tua email qua sotto

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here