SEGUI il canale Telegram Offerte di YourLifeUpdated: sconti esclusivi su Amazon e Gearbest ogni giorno selezionati per te! 

Samsung Galaxy Note 8 Scheda Tecnica e Caratteristiche Tecniche

Galaxy Note 8 ufficiale: il Re dello stilo torna con doppia cam e costa 999 euro.

Samsung Galaxy Note 8 è il secondo top di gamma Samsung per il 2017. Era atteso da mesi, è stato anticipato da vari rumor, ma finalmente ora è ufficiale e poche ore fa abbiamo partecipato alla presentazione ufficiale italiana che si è tenuta a Milano presso la sede di Samsung. 

Inutile negarlo: è bello, potente e carissimo. Ma procediamo con calma.

Dopo i problemi dello scorso anno con Galaxy Note 7, Samsung questa volta ha cercato di andare sul sicuro, ma al contempo ha provato a stupire, innovare e convincere. E dalle prime impressioni che ho avuto su questo smartphone direi che l’azienda ci è riuscita alla grande!

Sono tante le novità che caratterizzano il Galaxy Note 8, anche se assomiglia molto (forse troppo per certi versi) a S8+. 

Il lettore di impronte digitali rimane sul retro, ma è stato leggermente spostato rispetto al Galaxy S8 e risulta più comodo da utilizzare. Abbiamo infatti, da sinistra verso destra: le due fotocamere (disposte orizzontalmente), il LED flash con sensore di battito cardiaco ed il lettore di impronte. La posizione di quest’ultimo resta sempre infelice, ma è meno scomodo da usare.

Ovviamente è sempre presente la S Pen (in basso a destra), lo stylus che accompagna la serie Note. Oltre al nuovo design abbiamo nuove funzionalità, come la conversione di valuta e la traduzione di intere frasi. Inoltre c’è la possibilità di realizzare delle brevi GIF animate di ciò che scriviamo, condite con belli effetti scenici. Le note scritte a mano potranno inoltre comparire nell’always on display.

Peccato per la batteria a capacità inferiore a quella di Galaxy S8+: dovremo testarla sul campo, ma sicuramente non riuscirà a garantire prestazioni eccellenti, considerando che lo schermo è più grande su Galaxy Note 8 rispetto a S8+.

Una novità importante è che Galaxy Note 8 è dual SIM. La versione no brand ha infatti uno slot ibrido (due SIM o SIM + microSD), mentre la versione a marchio operatore supporta una sola SIM (ma sempre l’espansione di memoria).

Altra grande novità riguarda le due fotocamere posteriori, entrambe dotate di stabilizzatore ottico per scattare foto sempre perfette anche in movimento. Le due fotocamere permettono di ottenere uno zoom ottico 2x (come su iPhone 7 Plus) e nello stesso tempo permettono di scattare fantastiche foto con la modalità ritratto, che regala uno sfondo sfuocato davvero eccellente e molto realistico. Molto interessante la funzione di messa a fuoco live (il famoso effetto bokeh), che mostra in tempo reale la sfocatura che sarà applicata e che comunque potremo modificare a livello di intensità anche dopo aver scattato.

Non manca poi l’Acquisizione Doppia, con la quale entrambe le fotocamere scattano assieme e salvando entrambe le foto (avremo quindi la foto zoomata 2x e quella “normale” in modo automatico).

Interessanti anche le novità software, soprattutto per quanto riguarda il multiwindows, che ci consente ora di decidere delle coppie di applicazioni da avviare in split-screen in modo da velocizzare l’utilizzo di questa funzione con le app che usiamo più spesso in combinazione l’una con l’altra.

Ma vediamo la scheda tecnica completa dello smartphone/phablet. 

Samsung Galaxy Note 8: Scheda Tecnica e Caratteristiche Tecniche

  • DISPLAY

6,3” Super AMOLED. Infinity Display, risoluzione 2.960 x 1.440 pixel (WQHD+). Rapporto di forma 18,5:9, come su Galaxy S8

  • PROCESSORE

Exynos 8895 oppure Qualcomm Snapdragon 835, a seconda del mercato. (Exynos in Europa)

  • MEMORIA RAM

6 GB LPDDR4 (per la prima volta su un top di gamma Samsung)

  • MEMORIA INTERNA

64 GB, UFS 2.1, espandibile (con microSD fino a 256 GB)

  • CAMERA POSTERIORE

due sensori Samsung ISOCELL da 12 megapixel, f/1.7 con OIS e Dual Pixel quello wide angle, f/2.4 con OIS quello con zoom ottico 2x

  • FOTOCAMERA ANTERIORE

8 megapixel f/1.7

  • CONNETTIVITA’

hybrid dual nano SIM, LTE Cat. 16, Wi-Fi dual band, Bluetooth 5.0, GPS, NFC, USB Type-C

  • BATTERIA

3.300 mAh (meno di Galaxy S8+, che ne monta una da 3.500 mAh)

  • SISTEMA OPERATIVO

Android 7.1.1 Nougat con Samsung Experience 8.1

  • DIMENSIONI

162,5 x 74,8 x 8,6 mm

  • PESO

195 grammi

  • ALTRO

IP68, ovvero resistenza ad immersioni di mezz’ora ad un metro di profondità

Prezzo e disponibilità Samsung Galaxy Note 8

Samsung Galaxy Note 8 è in pre-ordine dal 23 agosto stesso e fino al 14 settembre, per poi uscire ufficialmente in commercio il 15 settembre. In Italia sono disponibili solo i colori nero ed oro, almeno inizialmente.

Galaxy Note 8 è lo smartphone Samsung più caro di sempre. Costa 999 euro.

Da segnalare che tutti coloro che lo preordineranno tra il 23 agosto ed il 14 settembre riceveranno in omaggio Samsung DeX (la dock in cui inserire lo smartphone, che lo trasforma in pratica in un PC, collegandola poi ad un monitor esterno).

Samsung Galaxy Note 8 pareri e opinioni

Indubbiamente il prezzo di lancio è molto elevato. E indubbiamente le somiglianze con Galaxy S8+ sono innegabili.

Nonostante lo schermo sia di soli 0,1 maggiore (6.2 contro 6.3 pollici), in realtà sembra molto più grande: i lati infatti sono meno curvi e le dimensioni del dispositivo in mano si fanno sentire. Fortunatamente il peso non è troppo differente da S8+: aumenta di pochi grammi.

Davvero fantastica la presenza dell’Infinity Display AMOLED (Galaxy Note 8 è equipaggiato con un Infinity Display da 6,3″ Super AMOLED e risoluzione Quad HD+ con supporto alla modalità Always-On, per tenere traccia di notifiche senza sbloccare il terminale), leggermente più grande di quello di S8+, che, unito alla S-Pen, offre indubbi vantaggi in termini di piacevolezza di utilizzo in fase di acquisizione delle note, di fruizione di contenuti multimediali o di svolgimento di più attività in multitasking.

A vederlo dal vivo questo Galaxy Note 8 sembra un “piccolo televisore”: l’effetto WOW è immediato. E’ abbastanza grande, non troppo pesante (il peso è ben distribuito), ma impossibile da usare con una sola mano. Del resto è per chi vuole un dispositivo grande per fare “di più”, sicuramente non per chi cerca qualcosa di compatto. E dai primi test che ho fatto questo “di più” si può fare davvero, sia grazie al software intelligente che all’hardware estremamente potente.

Oltre alle funzioni già citate, infatti, display e stilo possono essere sfruttati al meglio anche con la funzionalità Always On Memo, che permette di acquisire sino a cento pagine di note anche a display spento, mentre, grazie alla funzione Traduci, avvicinando la S-Pen a parole o frasi in lingua straniere (71 linguaggi supportati) è possibile tradurle, oltre che convertire istantaneamente unità di misura e valute.

Altra cosa davvero incredibile che ha sorpreso tutti i partecipanti alla presentazione è la nuova doppia cam posteriore: due moduli da 12 megapixel con tecnologia OIS, dove un sensore è abbinato ad un’ottica più “grandangolare”, il secondo ad un’ottica ”tele”. Entrambe sono stabilizzate e gli scatti sono veramente fantastici, i migliori che abbia mai visto su smartphone, sia di giorno che di notte. La velocità di scatto è impressionante.

I due sensori hanno la stessa risoluzione, ma differiscono per alcuni dettagli: l’ottica grandangolare è abbinata ad un sensore Dual Pixel con supporto alla modalità Auto Focus rapido, che migliora le operazioni di acquisizione delle foto in condizioni di scarsa luminosità.

L’hardware poi è al top: all’interno della scocca batte il processore Exynos octa-core (Quad 2.3 GHz + 1.7 GHz) 64-bit associato a 6GB di RAM e ad un quantitativo di memoria interna che parte da 64GB (sono previsti anche i tagli da 128GB e 256GB a seconda dei mercati). Non manca la possibilità di usare MicroSD fino a 256GB.

E come dimenticare la certificazione IP68, che attesta la resistenza del dispositivo all’acqua fino a 1.5 metri di profondità per un massimo di 30 minuti? A vantare tale certificazione è sia la scocca del Note 8, sia la stessa S Pen, che può essere utilizzata per scrivere anche sul display bagnato.

Anche se la batteria è forse un pò stretta, non dimentichiamo che Samsung ha previsto il supporto alla ricarica rapida e senza fili.

Infine, anche Galaxy Note 8, così come gli S8/S8+ può interfacciarsi con la Samsung DeX, la dock che permette di creare una postazione desktop collegando monitor e periferiche esterne. E con il lancio di Note 8 le funzionalità DeX sono state ulteriormente migliorate grazie alla collaborazione diretta con vari sviluppatori e software house.

Non manca l’assistente vocale Bixby, che però supporterà l’Italiano solo nei prossimi mesi (ancora non funziona nella nostra lingua).

Restano infine vari sensori biometrici che permettono di effettuare l’accesso al sistema tramite scansione dell’iride, riconoscimento del volto e impronta digitale.

Insomma, tante parole per dire che a prima vista Galaxy Note 8 sembra perfetto, lo smartphone definitivo. Batteria a parte (mi sembra poco capiente, ma va testata sul campo), questo dispositivo è fantastico. E’ come un S8 o un S8+, ma più grande, più potente, con una fotocamera che sicuramente diventerà la migliore in campo “mobile” e con un pennino “intelligente” che permette di sfruttare al massimo lo schermo enorme, brillante, luminoso, colorato e super definito.

Il prezzo è alto, è vero, ma nel giro di un paio di mesi si abbasserà in modo importante e a quel punto Galaxy Note 8 diventerà un must have per tutti quelli che vogliono uno smartphone orientato a produttività e multimedialità. Non è per tutti, è grande, ingombrante e un pò pesante, ma chi non bada a peso/dimensioni troverà in Galaxy Note 8 il compagno perfetto per lavoro, svago, viaggi, fotografia e qualsiasi altra cosa.

Non perdere nessuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here