Wiko View 2 è ufficiale: Scheda Tecnica e Caratteristiche Tecniche

0

Wiko View 2 Scheda Tecnica e Caratteristiche Tecniche

Il marchio francese Wiko ha presentato al MWC 2018 tantissimi nuovi dispositivi Android, tra cui spiccano senza ombra di dubbio i nuovissimi View 2 e View 2 Pro.

Entrambi particolarmente interessanti, vantano un design full screen con un design frontale che ricorda molto gli Essential Phone, mentre il retro è palesemente ispirato ad iPhone X.

Il tutto è condito da un buon hardware, da una versione di Android praticamente stock (Oreo 8.0) e da un prezzo molto interessante!

View 2 e View 2 Pro sono molto simili tra loro, ma, come è lecito aspettarsi, il modello Pro ha più RAMpiù memoria interna e un processore più potente.

Presente su entrambi gli smartphone, invece, la doppia fotocamera posteriore che permette sia di fare i classici scatti con sfocatura, sia di aumentare l’angolo di visione della foto.  Il modello Pro vanta un’apertura f/1,75 nella fotocamera posteriore, per foto di qualità anche in scarse condizioni di illuminazione. Sempre solo sul modello Pro, la seconda fotocamera da 120 gradi garantisce foto di gruppo o dei paesaggi ancora migliori.

Nell’app fotocamera sono presenti diverse funzioni artistiche, alcune delle quali solo nella versione Pro e con Face Beauty i selfie saranno ancora più appaganti. Per gli amanti dei video esistono varie modalità di registrazione stabilizzate, tra cui Live Auto Zoom per le riprese movimentate. Non mancano le funzioni speciali come Time Lapse e Slow Motion, quest’ultima solo nel modello Pro.

Il sistema operativo, ovviamente basato su Android, è aggiornato alla versione 8.0 Oreo ed è praticamente stock, quasi un Android One. 

L’intervento di Wiko lato software si limita alla parte superiore, quella intorno alla fotocamera, che permette di avere una notifica persistente che non interferisce con il resto dell’interfaccia in cui saranno integrati ad esempio i comandi musicali o le ultime notifiche delle app utilizzate. Molto utile!

Anche l’interfaccia è stata disegnata per adattarsi al meglio alo nuovo formato, permettendo all’utente di muoversi con semplicità tra i contenuti e le applicazioni. È possibile ad esempio gestire le chiamate e la musica nella barra situata nella parte superiore continuando a fruire degli altri contenuti nella parte rimanente dello schermo.

Sempre in stile iPhone X è presente anche lo sblocco con il volto istantaneo e sempre attivo (always-on), che dai primi test sembra funzionare particolarmente bene anche con condizioni luminose non ottimali. Molto interessante la possibilità di sbloccare lo smartphone solo guardandolo, senza premere alcun pulsante.

Ma vediamo la scheda tecnica dello smartphone nel dettaglio.

Wiko View 2: Scheda Tecnica e Caratteristiche Tecniche

  • DISPLAY

6″ HD+ (1528 x 720), 19:9

  • PROCESSORE

Qualcomm Snapdragon 435 octa core 1,4 GHz

  • MEMORIA RAM

3 GB

  • MEMORIA INTERNA

32 GB espandibili tramite microSD (fino a 256 GB)

  • CAMERA POSTERIORE

16 megapixel (standard)

  • FOTOCAMERA ANTERIORE

13 megapixel con face unlock always-on

  • CONNETTIVITA’

4G/LTE Cat.6, WiFi, Bluetooth, NFC, GPS

  • BATTERIA

3.000 mAh

  • SISTEMA OPERATIVO

Android Oreo 8.0

  • DIMENSIONI

  • PESO

  • ALTRO

NFC, lettore di impronte digitali

Colori: Antracite, Oro

Prezzo e disponibilità Wiko View 2

I due nuovi modelli Wiko arriveranno sul mercato italiano tra aprile e maggio, a prezzi che si aggireranno intorno ai 200€ per il View 2 e 300€ per il View 2 Pro.

Wiko View 2 pareri e opinioni

Design molto interessante, software pulito e personalizzato al punto giusto, bellissimo da vedere e realizzato con ottimi materiali. Il tutto proposto ad un prezzo molto concorrenziale.

Insomma, tutto molto bene, quasi perfetto, non fosse per il processore poco potente, ancora meno potente rispetto al modello Pro. 

Se solo Wiko avesse montato un processore un pò più recente questo smartphone sarebbe stato da comprare al volo. Anche lato schermo avrei gradito una risoluzione leggermente più elevata.

Tra i due, direi che è automatico puntare al modello Pro, soprattutto considerando che sul modello più costoso c’è una fotocamera più sensibile alla luce e con ottica grandangolare, assente invece sul modello “normale”, che in questo modo diventa ancora meno interessante. Senza dimenticare la maggior quantità di RAM e il processore più potente, che rendono la scelta tra i due dispositivi davvero automatica.

Ad ogni modo, questo Wiko View 2 resta perfetto per chi vuole uno smartphone bello come iPhone X o Essential Phone, ma non vuole spendere un intero stipendio per acquistare questi smartphone e non ha bisogno di prestazioni da top di gamma.

Non perdere nessuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale: