Consuma più batteria il Wifi, Bluetooth, NFC, 3G, 4G o GPS?

Wifi, Bluetooth, NFC, GPS o rete dati. Chi consuma più energia?

I nostri dispositivi mobili hanno diversi modi con cui connettersi senza fili come il wifi, bluetooth, GPS o ancora la classica connessione dati. Vi siete chiesti quale tecnologia consuma più batteria ed energia? Oggi ve lo diciamo noi. Se preferite usare il wifi alla rete dati perchè la vostra batteria dura di più, oppure disattivate l’NFC ed il bluetooth dopo aver letto il nostro articolo avrete le idee più chiare.

http://mcl.usc.edu/wp-content/uploads/2015/04/comm_news2.jpg

I moderni smartphone integrano le migliori tecnologie per ridurre il consumo della batteria ma un utilizzo consapevole del dispositivo potrebbe far allungare la durata di diverse ore se adottiamo alcuni accorgimenti. Ecco che gestire le varie connessioni possibili in modo giusto ci può far risparmiare batteria ed oggi andremo a vedere quale tra il WiFi, 3G, GPS, 4G, Bluetooth ed NFC consuma più energia.

Quanta batteria consuma il Bluetooth?

Ad esempio è risaputo che il Bluetooth consuma tanta batteria e dunque vi consigliamo di attivarlo solo quando è necessario. Le future implementazioni del Bluetooth, la versione 5.0, dovrebbe essere rivoluzionaria con una riduzione drastica del consumo ma allo stato attuale è meglio disattivarlo quando non lo usiamo perchè il bluetooth rimane sempre attivo e scansiona l’ambiente circostante di continuo consumando quindi tante risorse.

Quanta batteria consuma il Wi-fi?

Poi c’è il Wifi che da sempre è riconosciuto come standard comune che consuma poca batteria ma che dipende molto dalla copertura e dalla capacità del chip di gestire le connessioni.

Quanta batteria consuma il 4G o 3G?

Stesso discorso del Wifi va fatto per il 3G e 4G che sebbene consumino molto di più del WiFi variano il loro consumo in base alla copertura. Si perchè se “c’è poco campo” il dispositivo consumerà più energia per agganciare il segnale, viceversa consumerà poco se la copertura è ottimale. Se poi attiviamo il doppio segnale 3G e 4G, il nostro telefono si collegherà ad entrambe le reti, consumando il doppio della batteria. Inoltre il 4G consuma più batteria del 3G che a sua volta consuma più del 2G. Infine vi consiglio di attivare sul vostro dispositivo la scelta tra 3G e 4G optando per una o per l’altra in modo da non far switchare l’antenna tra i due segnali.

Quanta batteria consuma l’NFC?

L’NFC per funzionante non ha bisogno di batteria poichè la riceve dal dispositivo che richiede informazioni. Quindi il consumo è 0 quando non è attivato e di pochissimi mAh nell’istante in cui lo usiamo ma il consumo è davvero irrisorio.

Quanta batteria consuma il GPS?

Il GPS di per se se è attivo ed è utilizzato da un’applicazione utilizza più risorse di tutti ma se questo è usata saltuariamente dalle applicazioni per controllare la posizione, aggiornare le mappe o altro il consumo è basso. Quindi il GPS varia il suo consumo dal numero di app che lo utilizzano e se lo utilizzano anche quando il telefono è in background.

Conclusioni

In conclusione l’NFC può rimanere sempre attivo perchè non consuma, il Wi-fi consuma poca batteria, il 3G ed il 4G consumano molta batteria quando c’è poco campo e se ovviamente usiamo sempre lo smartphone navigando o accedendo alla rete, il bluetooth è assetato di energia e dunque vi consigliamo di spegnerlo se non lo usate e la stessa cosa è per il GPS che consuma tanta energia quando lo usiamo quindi se non lo usiamo, disattiviamolo.

Alla fine la classifica dei consumi è la seguente:

  1. NFC
  2. Wi-fi
  3. 3G
  4. 4G
  5. GPS
  6. Bluetooth

4 COMMENTS

  1. Mi sorprende leggere un articolo così su YLU… Come si può affermare che il bluetooth consumi più energia di tutti… Se fosse vero mi chiedo come mai il mio telefono con lo smartwatch e il vivavoce della macchina non si scarichi in un’ora ma arrivi tranquillamente a fine serata se non oltre mentre utilizzando un gps o navigando in 4g la batteria crolli miseramente… Mi sa che dovete rifare un po’ i calcoli… 😉

    • E’ ovvio che il 4G consumi più batteria durante la giornata perchè lo usi sempre. Tu prova a stare tutto il giorno con il bluetooth attaccato al sistema infotainment della tua auto oppure ad una cassa bluetooth e poi fammi sapere se arrivi a sera.

      • È esattamente quello che faccio, l’automobile è il mio ufficio e sono sempre collegato al sistema per vivavoce e musica via bluetooth, 3 il mio ex pebble nonché il mio attuale apple watch sono sempre collegati 24h/24, e non consuma nulla in confronto a wifi, 3g, e soprattutto 4g. Non a caso è anche il sistema che funziona nel raggio di poche decine di metri, mentre la connessione al 3g/4g deve raggiungere distanze decisamente superiori quindi richiede potenza maggiore.

        • Avrai un super smartphone. Leggi ovunque e vedrai che il bluetooth è quello che consuma di più di tutto insieme al GPS in rapporto al loro utilizzo. Il 4G si difende bene ma è sempre meno assetato dei due precedenti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here