Diritti TV Serie A 2018-2021: Sky si prende tutto?

0

I diritti TV della Serie A a partire dalla prossima stagione 2018-2019 saranno visibili probabilmente solo su SKY. Mediaset e Mediapro in pratica assenti e forse non si è raggiunta l’offerta minima di 1.1 miliardi di euro

SKY e Perform si aggiudicano i Diritti TV per la prossima stagione di Serie A

Continua la telenovella dei diritti TV della Serie A per la prossima stagione. Infatti dopo la vittoria annullata contro Mediapro, alla seconda asta si sono presentati solo Sky, Mediaset e Perform che hanno fatto la loro offerta.

Inizia male l’assegnazione deidiritti per la Serie A relativa alla prossima stagione ed a differenza degli altri anni non sembra esserci bagarre e lotta per aggiudicasti i diritti TV per la Serie A Italiana.

Da un lato c’è Sky, che è l’unica a presentare un’offerta corposa, mentre Mediapro è assente e Mediaset ha offerto troppo poco no aggiudicandosi l’asta. C’è poi un outsider, Perform, che comunque si è aggiudicata parte dei palinsesti.

Dunque momenti complicati per Mediaset con Sky che è stata l’unica ad offrire una somma rilevante per il 2 Pacchetti, quelli più prestigiosi, e Perform che si aggiudica il pacchetto 6 che però potrebbe lo stesso finire su SKY per via di accordi proprio con la rete di Murdoch.

Quindi SKY e Perform si sono aggiudicati i diritti TV della Serie A ma sono già attive trattative private tra MediaproSkyMediasetPerformTIM e Italia Way per far vedere quasi tutte le partite su diverse piattaforme.

Da una parte Sky che a detta della Lega ha offerto troppo poco, mentre da un altro un mondo, quello dei diritti TV, che all’estero capitalizza molto di più alle singole squadre e dunque il canale della Lega potrebbe essere la soluzione migliore per massimizzare gli incassi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here