Aumento e rimodulazione TIM: 2 euro in più dal 28 Aprile 2019

0

BUONI AMAZON GRATIS su Telegram > UNISCITI

Nuove rimodulazioni TIM: dal 28 Aprile scattano gli aumenti per alcuni piani tariffari. TIM, ancora rimodulazioni da fine Aprile 2019

Aumento TIM Aprile 2019: 2 euro in più

Arrivano brutte notizie per i clienti TIM.

A partire dal 28 Aprile 2019, infatti, alcuni già clienti TIM privati saranno coinvolti da una nuova rimodulazione. In particolare alcune offerte tariffarie ricaricabili aumenteranno di 1,99 euro al mese.

Alcuni clienti TIM erano già stati rimodulati a Febbraio e Marzo 2019, quindi in sostanza chi era scampato a questa prima tranche di aumenti potrebbe essere coinvolto in questa seconda tranche di fine Aprile 2019.

Ma vediamo i dettagli di questa nuova ondata di aumenti e rimodulazioni da parte di TIM ai propri clienti.

Quali sono i piani tariffari TIM che subiranno un aumento?

Al momento ancora non li conosciamo, non esiste un elenco ufficiale.

La cosa certa è che i clienti TIM che saranno coinvolti dall’aumento mensile della propria opzione tariffaria saranno informati con una campagna di comunicazione tramite SMS, con invii che sono partiti oggi 28 Marzo 2019.

In alternativa, per scoprire se il tuo piano sarà rimodulato e quindi subirai aumenti, è possibile:

  • chiamare il numero gratuito 409168 dalla tua SIM TIM
  • visitare l’area clienti
  • chiamare il Servizio Clienti 119

Cosa offre TIM in cambio dell’aumento?

I clienti TIM che subiranno l’aumento di 1,99 euro in più al mese potranno, solo su richiesta, attivare una delle seguenti promozioni (a scelta, una sola):

  • “Minuti Illimitati gratis”, per parlare Senza Limiti con tutti i numeri mobili e fissi nazionali, sia in Italia che in roaming in tutti i Paesi dell’Unione Europea. La promozione è a tempo indeterminato
  • “20 Giga gratis per 1 anno”: che offre ogni mese 20GB gratis per 1 anno, per navigare in Internet dal proprio smartphone alla velocità della rete 4.5G di TIM, in Italia e nei Paesi dell’Unione Europea

Potrai attivare queste promozioni dalla tua area clienti MyTIM Mobile o l’app MyTIM nella sezione “Offerte Per Te” oppure chiamando il numero gratuito 409168 dalla propria SIM.

Diritto di recesso: come fare recesso TIM

Come sempre, se questi aumenti non ti stanno bene hai diritto di recesso.

In particolare puoi recedere dal contratto o passare ad altro operatore senza penali entro il 27 Aprile 2019 fornendo una comunicazione entro il giorno antecedente la data di avvio della modifica.

Di seguito le diverse modalità disponibili:

Qualora il cliente intenda esercitare il recesso, ai sensi dell’art. 70, comma 4 del Codice delle Comunicazioni Elettroniche, cessando la linea mobile, potrà compilare direttamente on line il “Modulo di richiesta cessazione ed autocertificazione di possesso linea”.

In alternativa, è possibile scaricare, stampare e compilare lo stesso modulo ed inviarlo all’indirizzo indicato nello stesso o tramite PEC all’indirizzo disattivazioni_clientiprivati@pec.telecomitalia.it, allegando copia della documentazione richiesta, oppure recarsi presso i Negozi TIM (per trovare il negozio TIM più vicino a te, vai su tim.it/negozi-tim) o chiamare il 119.

Il suddetto modulo può aiutare il cliente a gestire la richiesta di recesso, ma è sempre possibile inviare, in alternativa, una comunicazione scritta in forma libera, che dovrà, tuttavia, contenere i medesimi dati, essendo gli stessi necessari all’espletamento della richiesta. Si ricorda che, in caso il cliente scelga di cessare la linea mobile, perderà definitivamente il relativo numero di telefono.

Qualora sulla linea mobile sia associato un contratto per l’acquisto di un prodotto con pagamento rateizzato (ad esempio telefono, tablet, etc.) o un’offerta con promozione legata alla permanenza del numero in TIM, prima di effettuare la richiesta di cessazione della linea o di passaggio ad altro operatore, il cliente dovrà compilare online il ”Modulo di richiesta di esercizio diritto di recesso” oppure contattare il Servizio Clienti 119, affinché non gli siano addebitati eventuali penali e costi di disattivazione contrattualmente previsti in caso di cessazione anticipata dell’offerta.

Compilando il medesimo modulo è possibile, inoltre, decidere se mantenere attiva la rateizzazione del prodotto o pagare le rate residue in un’unica soluzione.

Per questa brutta news è tutto.

Anche tu sei tra i clienti rimodulati da TIM?

Facci sapere la tua opinione a fine articolo!

VUOI AMAZON MUSIC UNLIMITED GRATIS? SCOPRI COME!

Vuoi ricevere ogni giorno i nostri articoli via email GRATIS? Scrivi la tua email qua sotto

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here