SEGUI il canale Telegram Offerte di YourLifeUpdated: sconti esclusivi su Amazon e Gearbest ogni giorno selezionati per te! 

Roaming Estero ed Europa Gratis con Wind: per usarlo devi disattivare l’eurotariffa a consumo

Chiamate, SMS e internet gratis in Europa con Wind: ecco come sfruttare il roaming gratis

Come forse avrai letto nei precedenti articoli di YLU, da qualche settimana a questa parte Wind è stato il primo operatore telefonico italiano a rendere disponibile il roaming gratis in tutta Europa. 

Roaming Gratis in Europa per tutti dal 15 Giugno 2017

Dal 15 Giugno 2017 tutti gli operatori italiani ed europei dovranno permettere ai propri clienti di usare in Europa la propria tariffa nazionale per chiamare, inviare SMS e navigare su internet senza costi aggiuntivi, ma Wind è stata la prima ad anticipare la normativa europea facendo un bel regalo ai propri clienti.

LEGGI ANCHE:

Anche 3 Italia, sorella di Wind, ha adottato la stessa strategia per i propri clienti, mentre TIM e Vodafone ancora non hanno dato nessuna comunicazione a riguardo e probabilmente andranno ad azzerare i costi di roaming solo dal 15 Giugno in avanti.

LEGGI ANCHE:

Ma torniamo a parlare dei clienti Wind, in particolar modo di quelli che hanno già provato a sfruttare il roaming a costo zero in Europa in questi giorni. 

Roaming Gratis in Europa con Wind non funziona?

Se anche tu nelle scorse settimane hai provato ad andare fuori dai confini italiani e hai provato ad accedere ad internet con la tua SIM Wind, potresti aver riscontrato dei problemi.

In modo particolare potresti non essere riuscito a collegarti ad internet in roaming. 

Se hai riscontrato questo problema, devi sapere che non sei l’unico. Sono molti gli italiani clienti Wind che hanno provato ad usare il roaming gratis dall’estero per navigare su internet senza riuscirci. 

Visto che sembra essere un problema diffuso, ti spiego come risolverlo velocemente.

Wind all’estero non funziona? Ecco come risolvere il problema

Wind, infatti, ha già reso disponibile il roaming a costo zero per tutti i clienti in Europa, ma questo non funziona se sulla SIM è attiva un’altra opzione, in particolare la “eurotariffa a consumo”. E purtroppo questa opzione è attiva su quasi tutte le SIM Wind, compresa la mia.

Prima del roaming gratis il fatto che questa tariffa fosse attiva era un bene, visto che si evitava di spendere troppi soldi all’estero in roaming, ma ora che Wind ha reso disponibile il roaming gratis in Europa, questo è un problema.

Se questa tariffa è attiva, purtroppo impedisce di utilizzare le soglie nazionali anche all’estero e di conseguenza il roaming gratis non funziona.

Per risolvere il problema basta dunque aprire l’app MyWind e disattivare questa opzione per l’estero.

In alternativa (consigliata) invia un SMS al numero 4033 scrivendo “EUROTARIFFA PRE NO”.

In entrambi i casi riceverai un SMS di conferma dell’avvenuta modifica.

Come per magia in pochi istanti potrai usare il roaming estero a costo zero, sfruttando la tua tariffa italiana anche all’estero.

Prova tu stesso 🙂

Io sono stato a Malta 2 giorni fa e sono riuscito ad usare il traffico internet di Wind senza problemi anche in roaming, senza dover sostenere costi aggiuntivi.

Mi sembra scontato dirlo, ma ovviamente il roaming dati deve essere attivo, altrimenti internet non può funzionare. La differenza rispetto al passato è rappresentata dal fatto che ora, quando lo smartphone si collega alla rete degli operatori stranieri, non si paga nessun prezzo aggiuntivo per chiamate, SMS e internet. Ma il roaming dati DEVE restare attivo all’estero. 

Come controllare il traffico dati consumato all’estero

Ora che sei riuscito ad attivare il roaming gratis all’estero con Wind, devi però sapere che purtroppo non c’è un modo di monitorare i giga consumati all’estero.

Come probabilmente saprai, infatti, Wind non permette di usare tutti i giga nazionali anche all’estero, ma solo quelli che fanno parte della tariffa base. Sono esclusi, ad esempio, tutti i giga che Wind regala con promozioni come “Porta un amico”, quelli in regalo con l’app Veon e simili.

Il problema è che all’estero non si può capire con precisione quali e quanti giga compresi nel roaming sono stati consumati, se non usando app di terze parti che iniziano a misurare e contare i dati consumati da quando sei effettivamente arrivato all’estero.

Conclusioni

Se hai intenzione di andare all’estero e sei cliente Wind, prima di partire ti consiglio dunque di disattivare l’opzione “eurotariffa a consumo” (se attiva sulla tua SIM) e di scaricare un’app per controllare i giga consumati tramite internet.

Le migliori App Android per monitorare il traffico dati

Tra le migliori puoi provare ad usare:

  • 3G Watch Dog
  • Traffic Monitor Plus
  • Onavo Monitor Data Usage

E’ tutto. Per dubbi o domande lascia un commento a fine articolo.

Non perdere nessuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here