Dal 2022 entrerà in vigore il nuovo standard DVB-T2 per le TV. Nuovo decoder in vista?

Il DVB-T2 è realtà per tutti. Dovremo comprare un nuovo decoder o cambiare TV?

E’ stato l’incubo di molti nella prima vera rivoluzione della TV, quando siamo passati al digitale terrestre, e dopo oltre 15 anni, ci ritroviamo nuovamente a combattere con la maledizione del decoder.

Si perchè il Ministero dello Sviluppo Economico ha approvato che dal 2018 le nuove TV dovranno integrare un nuovo decoder che si adegui allo standard DVB-T2 poiché tutte le emittenti televisive trasmetteranno solo su questa nuova tecnologia.

Da precisare che la fase di transizione al DVB-T2 verrà effettuata dal 2018 ed il termine ultimo sarà a fine 2022, quindi abbiamo diverso tempo per adeguare le nostre TV poichè il vecchio DVB-T sarà spento definitivamente solo entro il 30 Giugno 2022.

Ecco come si è espresso il Ministero sulla questione:

Contrariamente a quanto emerso in alcuni articoli di stampa, la tecnologia T2-HEVC sarà introdotta solo nel 2022 quando nello switch off saranno coinvolte tutte le emittenti nazionali. Per quella data si prevede che il naturale ricambio dei televisori con le nuove tecnologie avviato con 5 anni e mezzo di anticipo sarà sufficiente a garantire la transizione senza particolari problemi per le famiglie.

In ogni caso, nella legge di stabilità 2018 é stato previsto un costante monitoraggio della diffusione dei televisori di nuova generazione tra le famiglie e sono stati previsti incentivi per 25 milioni di euro ALL’ANNO per quattro anni, dal 2019 al 2022, al fine di agevolare e accelerare il processo di ricambio così da garantire nel 2022 a tutta la popolazione le televisioni con la nuova tecnologia.

Da quella data, a meno di ulteriori proroghe, dovremo avere tutti le TV con sintonizzatore DVB-T2 che già oggi si trovano in commercio facilmente e purtroppo, alcune TV moderne, che troviamo spesso in offerta, potrebbero avere ancora il vecchio sintonizzatore e dunque sarà necessario dotarsi di un decoder esterno.

Quindi se dovete comprare una nuova TV controllate che tra le caratteristiche ci sia la scritta DVB-T2 e quindi sarete apposto anche dopo il 2022 a patto che la TV arrivi funzionante fino a quella data.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here