Apple presenta iOS 5 per iPhone, iPad, iPod | Ecco tutte le novità [Video]

3

Poche ore fa Apple ha presentato ufficialmente il suo nuovo sistema operativo iOS, giunto alla versionr 5.0

La nuova release introduce tante novità, che però prendono spunto, almeno in parte, dal sistema operativo Android (vedi la barra di notifiche) o da Windows Phone 7 (anche in questo caso vedi la barra di notifiche).

Per cercare di capire quali siano realmente le novità introdotte da Apple con iOS 5.0, ecco a voi la lista delle principali novità introdotte.

Non si tratta di nulla di rivoluzionario, ma di interessanti aggiunte che, nella maggior parte dei casi, erano già disponibili tramite tweak e modifiche scaricabili da Cydia.

Apple iOS5 promo video

Principali novità di iOS 5.0:


  • Notification Center: come dicevamo, è il nuovo sistema di notifiche. Prende un grosso spunto da tweak disponibili su Cydia, ma implementa il tutto alla perfezione nell’intero sistema operativo. Ora, in pratica, le notifiche push vengono mostrate con una nuova grafica, in perfetto stile MobileNotifier. La finestra delle notifiche, richiamabile in qualsiasi istante, da qualsiasi applicazione, mostrerà un resoconto dettagliato con impegni, note, email ricevute, sms e altro ancora. Nella lockscreen, invece, avremo dei widget per meteo e azioni di borsa e un resoconto delle notifiche non ancora lette. Ma come richiamare il Notification Center? Davvero semplice! Basterà infatti eseguire un’azione touch sullo schermo dell’iPhone per visualizzare il nuovo menu.

  • iMessage: il sistema di messaggistica gratuita di Apple. In pratica, il concorrente di WhatsApp Messenger, riservato ad iPhone. E la copia esatta di BlackBerry Messenger, ma che, annunciato da Apple, sembra ancora una volta una novità sconvolgente anche se, in realtà, si tratta di qualcosa di già visto e rivisto in varie salse. Con questo sistema, comunque, chi possiete un dispositivo con iOS 5 potrà scambiarsi messaggi contenenti testo, foto, video, contatti o link alla geolocalizzazione tutto gratuitamente. Basta collegarsi a una rete 3G o WiFi per scambiarsi infiniti messaggi senza pagare alcunché. Vi ricorda niente? A me sembra WhatsApp targato Apple. Ma questa è innovazione, no?

  • Newsstand: una sorta di edicola privata, valida per i giornali, che riprende il sistema già visto con iBooks. L’utente potrà in questo modo amministrare la propria libreria di giornali e decidere cosa leggere, direttamente nell’iPhone o nell’iPad.

  • Reminders: senza dubbio una funzione piuttosto utile, soprattutto per gli smemorati come me. Tendete a dimenticare le cose? Basta scrivere una lista di cose da fare o da comprare e, con questa nuova funzione, sfruttando anche la geolocalizzazione, sarà possibile ricevere delle notifiche nel momento preciso in cui dovremmo compiere un’azione, ma ce ne siamo dimenticati. Un assistente personale, nel nostro smartphone.

  • Twitter: annunciata qualche giorno fa, ecco che arriva la piena e perfetta integrazione con Twitter. Da oggi sarà possibile caricare le foto direttamente su Twitter, retwittare articoli, pagine web o video di YouTube, grazie ad un pulsante o menu dedicato.

  • Fotocamera: grosse novità arrivano per la fotocamera. Prima tra tutte, viene introdotta la possibilità di scattare  fotografie utilizzando il pulsante del volume (già disponibile da tempo un tweak su Cydia che faceva questo). Segnalo anche l’introduzione dell’accesso veloce alla camera direttamente dalla lockscreen e lo zoom nelle immagini tramite il pinch to zoom con due dita. Inoltre sarà ora possibile editare, modificare e ritagliare le immagini subito dopo lo scatto, senza programmi aggiuntivi.

  • Immagini: la sezione delle immagini permetterà finalmente di gestire gli album direttamente dall’applicazione.
  • Safari: ora è veloce e può godere di nuove opzioni, tra cui i tab per ciascuna pagina visualizzata, la funzione Reader (per eliminare il superfluo da una pagina e leggere l’articolo in fullscreen come se fosse un libro o un giornale) e Reading List (che permette di salvare i link per una lettura successiva dell’articolo, anche offline).

  • Reading List: un’altro modo per chiamare il Read It later. Sostanzialmente potremo aggiungere articoli che dal titolo reputiamo interessanti, all’interno di un elenco. Quando avremo terminato di navigare sul sito, potremo accedere a questo elenco, ritrovando tutti gli articoli che abbiamo selezionato e potremo quindi leggerli con tutta calma, e senza aprire troppi tab.

  • Mail: il programma per la posta elettronica permette ora di utilizzare il testo formattato nella scrittura dei messaggi, di spostare i nomi dei contatti tra le caselle di scrittura e anche evidenziare le email più importanti.
  • Calendario: la gestione degli impegni sarà semplificata, con la possibilità di spostarli semplicemente trascinandoli tra i vari giorni della settimana all’interno della griglia.
  • Game Center: potenziato e con maggiori possibilità di personalizzazione.
  • Gesti Multitouch: per l’iPad, che potrà sfruttare gli stessi gesti di Mac OS X Lion.

  • Tastiera: è ora possibile dividere in due la tastiera dell’iPad con un semplice gesto, per usarla con le dita appoggiate sui lati dello schermo come facciamo su smartphone.
  • Quote in tempo reale per la Borsa
  • Supporto alle azioni per il Voice Over
  • Opzione per abilitare lo speak text
  • Nuova applicazione Music per iPad
  • Sincronizzazione delle Smart Playlist
  • iTunes Tone Store: lo store delle suonerie
  • Previsioni meteo ogni ora e in base alla propria posizione
  • Possibilità di creare un dizionario personalizzato
  • Supporto alle emoji
  • Percorsi alternativi in Mappe
  • Possibilità di personalizzare la vibrazione per diverse funzioni
  • Possibilità di cancellare singole chiamate
  • La sincronizzazione con iTunes ora non blocca la possibilità di utilizzare il dispositivo.

Ma le novità non finiscono qui.

Con iOS 5, infatti, gli utenti potranno anche:

  • aggiornare il sistema operativo senza fili (anche in questo caso Android offre questa funzione da tempo)
  • sincronizzare il dispositivo con iTunes senza dover utilizzare il cavo, sfruttando la rete WiFi

iOS 5 è disponibile da subito per gli sviluppatori e dal prossimo autunno, probabilmente da settembre con il lancio dell’iPhone 5, per iPhone 3GS o superiori, iPod Touch 3 o superiori e gli iPad.

Direi che è tutto, abbiamo concluso con le novità di iOS 5.

Che dite? Siete soddisfatti? Ne aspettavate delle altre?

A mio avviso ora assomiglia veramente tanto ad Android, forse fin troppo 😀

A seguire un video che mostra tutte le principali novità di iOS 5.0 in funzione.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=R1X4m-RuFJU[/youtube]

Non perdere nessuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale:

3 COMMENTS

  1. Beh, avranno scopiazzato, ma almeno hanno fatto bene a farlo, sebbene il sistema non offra ancora minimamente quello che offre Android.
    Ho sorriso, ad esempio, nel leggere che ancora non si sono decisi ad implementare il supporto ai contenuti Flash nel browser.
    Comunque, la pappa è sempre la stessa: tante funzioni vecchie, ma con nuovi nomi che le fanno sembrare rivoluzionarie.
    Per me, iOS resterà improponibile fin quando sarà costituito unicamente da “quadratini scorrevoli” e camperà su giochini e app spesso inutili.
    L’unica cosa che, da Androidiano, invidio all’iPhone è l’esistenza di un’unica suite officiale per pc (iTunes), molto più utile dei vari Kies e HTC Sync.

    • Io invece invidio alcuni giochi e programmi che su Android ancora non vogliono arrivare 🙁 e soprattutto la durata della batteria di iPhone, che è ancora migliore rispetto a quella del mio Desire S..

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here