Nokia passa a Windows Phone 7: ecco i dettagli della partnership

9
30

nokia-windows-phone-7

La notizia è ormai ufficiale: Nokia e Microsoft si sono unite per creare un nuovo ecosistema di smartphone in grado questa volta di competere realmente con Android ed iOS.

Poche ore fa le due aziende hanno annunciato ufficialmente il loro accordo, ma andiamo ora ad analizzare nel dettaglio come si struttura questa partnership e, soprattutto, cosa questo comporterà per gli utenti finali.

Prima di tutto, una veloce news dal mercato finanziario: la borsa ha accolto in modo pesantemente negativo questo accordo, tanto che il titolo di Nokia è crollato del 10%. Se volete fare un investimento finanziario, dunque, questo è il momento opportuno. Sono convinto che in futuro il titolo Nokia potrà solamente alzarsi e, se la collaborazione avrà successo, arriverà alle stelle in poco tempo.

UNISCITI AL NOSTRO GRUPPO DELLE OFFERTE TECH SU TELEGRAM. OGNI GIORNO TROVI OFFERTE SUPER, SELEZIONATE UNA AD UNA

Detto questo, procediamo con la nostra analisi.

open-letter-150ox

Ovviamente il passaggio di Nokia da Symbian a Windows Phone non sarà indolore. Queste saranno le principali novità:

  • Nokia utilizzerà il sistema operativo Windows Phone come principale OS per i suoi smartphone top di gamma, abbandonando finalmente Symbian almeno per la fascia alta. Questo significa che presto vedremo i primi Windows Phone con fotocamere da 12MP, flash allo Xenon e tanto altro ancora.
  • Nokia contribuirà in modo importante allo sviluppo di Windows Phone 7, apportando non solo competenze in ambito hardware, ma anche in ambito software. In questo modo Windows Phone 7 potrà aumentare in modo considerevole la sua quota di mercato, sfruttando il brand e l’immagine di Nokia, che comunque nella fascia media del mercato ha ancora una quota dominante di vendite.
  • Gli smartphone Nokia sfrutteranno il motore di ricerca Bing per le ricerche sul web e quelle in locale; verranno sfruttati anche i servizi di advertising del motore di ricerca di Microsoft.
  • Nokia Maps verrà integrato in Bing Maps: i due software si uniranno e tutti gli smartphone saranno dotati di navigazione satellitare gratuita fin dal momento dell’acquisto. Da notare che, contrariamente ad Android, le mappe saranno precaricate e si potrà navigare senza una connessione ad internet. La connessione alla rete, però, potrò essere sfruttata per gli annunci geolocalizzati di alcuni luoghi di interesse.
  • I servizi di Nokia permetteranno agli utenti anche di acquistare più facilmente programmi ed applicazioni per i propri smartphone.
  • I Microsoft development tools saranno utilizzati per creare più facilmente software, giochi ed applicazioni per gli smartphone, facilitando e non di poco la vita agli sviluppatori. Dunque, arriveranno presto tantissime applicazioni aggiuntive dedicate a Windows Phone 7.
  • Nokia Ovi Store sarà assorbito dal Marketplace di Microsoft. In questo modo aumenterà il numero di software disponibile per i Windows Phone e finalmente anche il Marketplace vanterà un numero considerevole di programmi ed applicazioni.
  • Sui nuovi smartphone di Nokia non mancherà anche il pieno supporto al servizio di condivisione per i documenti di Office e per i servizi di Xbox Live.

QUI trovate maggiori dettagli.

Insomma, Nokia ha finalmente cambiato rotta. Le novità, come potete vedere, non mancheranno di certo. Non sappiamo ancora quando arriveranno sul mercato i nuovi smartphone con Windows Phone 7 di Nokia, ma sono certo che la nuova collaborazione tra le due aziende avrà successo.

Al momento, purtroppo, non è chiara la situazione di Symbian e di MeeGo. Alcune voci affermano che MeeGo arriverà ugualmente sul mercato a fine 2011 come piattaforma Open Source, ma a questo punto penso che sia già morto in partenza. Symbian, invece, potrebbe essere installato sugli smartphone di fascia medio-bassa, dove Nokia continua comunque a dominare il mercato. Ma che ne sarà di Symbian^3? E di Symbian^4? Arriveranno mai gli aggiornamenti promessi per Nokia N8 con il nuovo browser, la nuova tastiera e tutto il resto? Al momento nessuno ha una risposta a queste domande. 

Windows Phone 7 è un OS giovane e acerbo, ma già con il primo aggiornamento le cose miglioreranno in modo evidente. Nokia abbinerà il nuovo OS di Microsoft ad un hardware di massimo livello, con fotocamere molto potenti, ad altissima risoluzione e con un comparto multimediale che ad oggi nessun altro produttore di smartphone è riuscito ad avvicinare (solo Apple si avvicina ad oggi, ma siamo comunque a 5MP contro 12MP e flash allo Xeno).

Sono certo che nei prossimi mese ne vedremo delle belle, e finalmente potrò tornare ad acquistare uno smartphone Nokia senza sentirmi imprigionato da un OS troppo vecchio!


Aspetta..Prima di lasciare la pagina leggi qui

UNISCITI AL NOSTRO GRUPPO DELLE OFFERTE TECH SU TELEGRAM. OGNI GIORNO TROVI OFFERTE SUPER, SELEZIONATE UNA AD UNA

HAI BISOGNO DI ASSISTENZA? Unisciti al nostro Gruppo di supporto gratuito - CLICCA QUI

NON HAI ANCORA AMAZON PRIME? Attivalo gratis ORA - CLICCA QUI

CERCHI LE MIGLIORI OFFERTE DI AMAZON? Scoprile QUI sempre aggiornate

9 Commenti

  1. nokia ha fatto benissimo , per quando riguarda la memory card non è vero che wp7 ne è sprovisto basta guardare il samsung focus , poi per quando riguarda il bluetooth , viene usato solo con apparecchi audio perchè gli scambi dati presto verranno fatto con il wifi , poi per le altre cose , basta far crescere questo sistema operarito che avremo tutto e infine , vogliamo mettere che con la cure dei particolari di nokia wp7 si alzerà senza dubbio di livello , ma poi le mappe una cosa che gli altri non hanno e che io con il mio 5800 uso alla grande quasi come un tomtom , no dai per me nokia ha fatto una scelta formidabile finalmente un tel con i contro ca…..i viva nokia viva wp7 🙂

  2. Comunque per me bastava poco a migliorare Symbian:
    1) Aumentare la risoluzione portandola almeno ad 800×480
    2) Dare un'interfaccia simile ad Android
    3) Un processore migliore almeno 1Ghz
    4) Schermo almeno da 4"
    Non mi sembra fantascienza era il minimo con un minimo sforzo per dare effettivamente una svolta.
    Ora voglio vedere chi acquista il nuovo Nokia E7, un telefono dal costo di € 629 senza futuro.
    Per Nokia era l'unico accordo che poteva fare, MA NON ORA, doveva farlo prima del lancio dell'N8 se voleva cambiare strategia. Ora perderà molti fedelissimi della fascia alta che si butteranno verso i nuovi telefoni Android in uscita. Sono un po deluso, staremo a vedere…

  3. Scelta molto poco ponderata, per me, dettata forse dalla fretta di risollevarsi.
    Come ha detto qualcuno, Nokia, abbandonando Symbian e MeeGo, ha perso ogni esclusiva e si è abbassata al livello degli altri produttori. Non è male che Nokia apra i suoi smartphone anche ad altri OS, ma lasciare al proprio destino Symbian e MeeGo, la giovane promessa che da solo avrebbe potuto risollevarla, è stato un errore e se ne accorgerà quando perderà i suoi fedeli. E, poi, pessima la scelta di Windows, un sistema che è stato appena rinnovato perché era troppo arretrato (chi ha detto Symbian^3?) e che anche adesso è molto indietro rispetto ad Android, che sarebbe stata una scelta molto più sensata.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui