Sbloccare Bootloader HTC Incredible S, HTC Desire, HTC Gratia e HTC Wildfire con Alpharev X

7

Siete in possesso di un HTC Incredible S, Wildfire, Gratia o Desire (vecchio modello)?


Sarete felici di sapere, allora, che è finalmente disponibile un programma che vi permetterà di sbloccare il bootloader del vostro smartphone!

Il software in questione si chiama Alpharev X ed è disponibile in versione beta da qualche giorno.

Tramite questo software sbloccare il bootloader dei vari device e installare recovery modificate sarà un gioco da ragazzi.

[attenzione]ATTENZIONE: al momento non sono supportati Desire S e Wildfire S, che comunque dovrebbero avere le stesse protezioni dell’Incredible S, quindi la guida per questi due dovrebbe arrivare a breve.[/attenzione]

Vediamo insieme come fare.

[info]Come sempre, procedete a vostro rischio e pericolo.[/info]

La procedura, come detto in precedenza, è piuttosto semplice e può essere fatta in pochi passaggi.

Per eseguirla, però, questi sono i requisiti minimi:

  • Windows7 x86 (NO 64 bit)
  • HTC Usb drivers
  • HTC Sync

Detto questo, iniziamo. Prima di tutto, andate sul sito alpharev e scaricate l’utility in base al vostro sistema operativo.

Ora seguite questi passi:

Sul cellulare:

In Impostazioni evidenziate “Origini sconosciute” e in Sviluppo attivate “Debug Usb” e “Consenti posizioni fittizie”.

Collegate il cellulare al pc e lanciate il tool.

Vi sarà fornita una chiave di attivazione da inserire nel terminale Dos.

Inseritela esattamente rispettando le minuscole/maiuscole.

Non preoccupatevi se impiega molto tempo (15 min. circa e nemmeno se al primo tentativo non funziona).

Passati 15/18 minuti, se non funziona staccate il cellulare, spegnetelo, riaccendetelo e rieseguite la procedura.

Dovrebbe concludersi in circa 2/3 minuti.

Una volta sbloccato il bootloader, sarete liberi di rootare con il programma “GingerBreak” di cui abbiamo già parlato in passato.

La guida postata è stata con successo testata per lo sblocco di un HTC Incredible S.

A questo punto, dopo lo sblocco del bootloader, potete eseguire il root sul vostro smartphone ed installare una custom recovery, che potete scaricare da QUI.

Grazie Cianino per la segnalazione su Twitter.

Non perdere nessuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale:

7 COMMENTS

  1. io anche ho windows 64bit con desire. come mi devo comportare? segui CIROPI e procedo o dite che non va?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here