E7 00 darkgrey front img420 Nokia E7: costerà 629€ anche in ItaliaProprio ieri abbiamo parlato del Nokia E7, il nuovo smartphone della casa finlandese che arriverà sul mercato nel mese di Marzo al prezzo di 629€.

In attesa di poterlo conoscere in modo approfondito e, magari, di toccarlo con mano, ecco a voi una prima video recensione, girata dalla redazione di Telefonino.net.

Nel secondo video, invece, abbiamo modo di vedere come si comporta lo smartphone con la ripresa dei video in alta definizione. La qualità multimediale, come sempre, è impressionante.

Per il resto lascio a voi le considerazioni.

🔔Hai bisogno di aiuto o assistenza? Scrivici sul nostro canale Telegram >>> QUI!

📱Cerchi smartphone scontati? Comprali al miglior prezzo su >>> Amazon!

🎯Risparmia con OfferTech su Telegram: trova le migliori offerte tecnologiche!

🌟Se hai fame di notizie, segui YourLifeUpdated su Google Newsclicca sulla stellina per inserirci nei preferiti!

VUOI AMAZON MUSIC UNLIMITED GRATIS? SCOPRI COME!

Vuoi ricevere ogni giorno i nostri articoli via email GRATIS? Scrivi la tua email qua sotto

3 COMMENTS

  1. E90=mc2,E7=shit2

    Cari utenti chi vi scrive è un utente communicator per motivi aziendali (e che non sottovaluta la parte multimediale tra un appuntamento e l’altro)

    Il titolo di questa recensione puo’ essere provocatorio, tuttavia per gli (S)fortunati possessori dell’E7, potrà rispecchiare molte verità.

    Diciamolo senza indugio alcuno: L’E7 NON E’ IL COMMUNICATOR!, ma una evoluzione del N97, e neanche ben riuscita vista l’esigua tastiera! e neanche paragonabile al mini, stò parlando proprio dell’ N97 prima serie, visto che le dimensioni sono generose e non contenute! quindi sono convinto che in futuro la nokia farebbe meglio a fornirci di un nuovo E90 e non di un prodotto commerciale glorioso da cui ha mutuato il suffisso “communicator” per meri motivi commerciali e di trend!

    Passando nello specifico, visto che questo terminale tratta di un prodotto business, possiamo iniziare con la personale recensione che mi ha lasciato, inutile dirlo, estremamente INSODDISFATTO!

    1) compatibilità suite programmi:

    Praticamente inesistente, è vero, viene fornito con quickoffice, tuttavia non tutti i programmi che giravano sull’E90 sono compatibili, OBBLIGANDO di fatto l’utente business a ricomprare nuove applicazioni!

    2) trasferimento dati:
    Appare ovvio che chi, come me, volesse passare da E90 a E7, desideri trasferire i propri dati da un trerminale all’altro, questo purtroppo non avviene al 100%, in quanto molti dati NON VENGONO RICONOSCIUTI e trasferiti, obbligando l’utente medio a desistere, e l’utente piu’ navigato ad usare altri approcci piu’ macchinosi per completare l’operazione!

    3) riconoscimento codice a barre:
    Molto utile l’applicazione di cui sopra in quanto con immediatezza consentiva di poter catalogare un prodotto con la semplice scansione, ora MANCANTE nel nuovo E7 in quanto, pur avendo un’ottima fotocamera da 8mp, NON E’ AUTOFOCUS!

    4) gestione rubrica:
    Capisco il trend attuale, che vuole terminali belli alla vista, al tatto e quant’altro mi sia dimenticato di elencare, tuttavia la fascia business con questi terminali ci lavora, ergo se per tali innovazioni ne va dell’utilizzo finale, ci si trova a fare i conti con situazioni diverse e non condivisibili, la rubrica dell’E90 rimane l’eccellenza della praticità, estinta sull’E7

    5) tasti dedicati e tastiera
    l’E90 aveva una generosa tastiera qwerty con tasto return ben definito, 7 tasti dedicati (fantastici) e ben 2 tasti ai quali si potevano abbinare due programmi desiderati, nell’E7 tutto cio’ è sparito, troviamo una tastiera carina, ma nulla a che vedere con la praticita del suo predecessore (fenomenale! come se si fosse dinanzi ad un netbook!), sono spariti i tasti dedicati (comodissimi) in quanto sostituiti dai widget, scelta razionale ma nei fatti non immediata e multitasking, in quanto era semplicissimo e veloce passare dall’agenda alla rubrica tramite pressione di un solo tasto, mentre coi widget si è costretti ad uscire dall’applicazione e poi premere il relativo tasto funzione, se in teoria puo’ risultare opinabile, vi assicuro che nella pratica il multitasking dell’E90 risulta ancora imbattibile! come prendere velocemente una nota oppure passare ad internet tutto con la semplice pressione di un tasto quando questo effettivamente servisse!

    6) schermo
    Se a prima vista puo’ sembrare un salto in avanti, l’ottimo schermo a 4 pollici, nei fatti risulta un pessimo affare! e per trovare la spiegazione alla mia opinione, bisogna andare a vederne la funzionalità nella pratica. l’E90 aveva ben due schermi come sapete, ebbene nella pratica l’esterno era piu’ che sufficiente per darci le informazioni di base necessarie per il lavoro e la messagistica, in buona sostanza, l’utilizzo dello schermo interno veniva solamente se ce ne fosse l’effettiva esigenza.

    Infatti a terminale chiuso, era consentito fare tutte le operazioni di base in maniera agevola con una mano, su tasti hardware estremamente comodi e funzionali, lasciando lo schermo principale privo di noiose ditate, ditate che, costantemente, affliggono l’E7!

    Inoltre l’impugnatura dell’E90 risulta molto piu’ comoda, in quanto meno largo della sua controparte, la larghezza, se da un lato risulta gradevole per l’ampiezza dello schermo, obbliga il pollice ad un “lavoro” piu’ faticoso in quanto deve spaziare su un’area di 4 pollici, anziche sull’esigua area dove troviamo i tasti hardware dell’E90!

    Ma ora veniamo allo schermo, al raffronto tra i due devices, tutti sanno che per vedere bene una pagina web è importante la modalità LANDSCAPE, in quanto la portrait per molti siti risulta scomoda e pessima da contemplare, obbigandovi a zoomare e a spostarvi.. ora guardate i vari video di comparazione su youtube, noterete che, pur essendo meno alto, lo schermo dell’E90 è sufficientemente lungo per consentire una buona contemplazione del sito web che vogliamo vedere, e il tutto senza ditate o pellicole protettive! che goduria!
    e mentre lo fate e vi siete appuntati qualcosa nessun problema, con un semplice click sul pulsante dedicato, passate da NOTE a INTERNET in un battibaleno! questo è MULTITASKING! su E7? premete tasto menu (scomodo perchè stretto e lungo, piccolo e posizionato in obliquo sulla destra) scorrete le schermate e trovate note, cliccate su note, pulite lo schermo dalle ditate, ricliccate su note, leggete, tenete premuto il tasto menu per piu’ di un secondo (scomodo perchè stretto e lungo, piccolo e posizionato in obliquo sulla destra) scorrete i vari programmi in background e cliccate su internet, porca miseria avete premuto sulla X per la fretta! richiudete tutto e ripremete l’icona web.. riandate sull’url precedente.. ok ok.. avete capito chi vince vero?

    Inoltre sull’E90 si poteva decidere l’angolazione dello schermo, cosa molto utile in tanti casi, sull’E7 questa possibilità sparisce, obbligandoci a sole due posizioni (aperto chiuso) vi garantisco che, messo sul tavolo, la differenza si nota moltissimo in quanto siete voi a dovervi adeguare e non il contrario quindi vi auguro che siate alti nella media in modo da poter usufruire dell’angolazione giusta che l’E7 vi impone!

    inoltre per passare da una cartella all’altra era comodissimo il tasto multifunzione posto sulla tastiera interna a destra, facilmente usufruibile dal pollice destro con conferma di pressione tasto centrale!, tutto questo è inconcepibile con uno schermo touch screen, ma ovviamente anche voi avete la tastiera, aprite e non trovate altro che 4 tastini freccia striminziti a cui dovete aggiungerne un altro striminzito di RETURN sulla destra, per velocizzare il tutto ripiegate sul touch che nel frattempo, visto che il sensore luminosita si trova proprio in prossimità della vostra mano sinistra, ha provveduto a spegnere lo schermo, obbligandovi a sbloccarlo!

    Inoltre, pur essendo generoso nelle dimensioni, non è da sottovalutare che la reattività dello schermo dell’E7 risulta INFERIORE a molti altri devices android o l’eccellenza apple! aumentando ulteriormente i tempi di risposta per cercare di utilizzare un’applicazione che ci necessità, se paragonata all’immediatezza del tasto hardware dell’E90! senza contare che dovrete avere cura di tenere un panno pronto per pulire lo schermo dalle ditate prima di far vedere qualcosa al vostro cliente, e questo vi porterà a fare un’altra operazione, ovvero il bloccare lo schermo per evitare di far partire applicazioni! immaginatevi la scena! ecco guardi! ah un attimo (prendete il panno dalla valigia, bloccate lo schermo, pulite, controllate che lo schermo sia pulito, riponete il panno da un lato, sbloccate lo schermo) quanto tempo avete perso?.Dulcis in fundo, l’E7 ci obbliga ad usare sempre e comunque lo schermo da 4 pollici per qualsiasi evento, evitabile nell’E90, cio’ consentiva 2 cose importanti: a) lasciare al riparo lo schermo piu’ grande b)minor consumo di batteria, altro lato dolente che spiegherò in seguito

    7) multimedialità:
    Mi piace ascoltare un po’ di musica alla radio, oppure i miei mp3, con l’E90 era possibile in maniera egregia, e non parlo tramite cuffie! l’E7 dispone di un singolo altoparlante, lo stesso usato per la parte telefonica in viva voce, dal volume buono, che NON RIESCE ad eguagliare in nessun modo i ben DUE!! (due) altoparlanti dell’E90! inoltre, altra cavolata! non avendo i piedini di gomma (presenti sull’E90) la qualità dell’E7 si riduce DRASTICAMENTE in quanto viene occluso se si poggia sul tavolo! obbligandovi a tenerlo in mano oppure a mettere in quanche modo il vostro terminale rialzato in modo da sentire il fievole sonoro dell’unica cassa a disposizione! obbligandovi quindi all’uso delle cuffie. Ho trovato come nota positiva il fatto di poter collegare l’E7 ad un televisore/proiettore HDMI, tuttavia il problema risiede sulla mancanza di praticità, in quanto se è pur vero che cio’ sia fattibile, è anche vero che siete obbligati a portarvi dietro non solo l’adattatore fornito nella confenzione, ma anche un cavo sufficientemente lungo che vi consenta di stare seduti sulla scrivania e di mostrare a tutti i vostri planning fatti con powerpoint, questo si traduce in un obbligo a portarvi dietro, oltre che al cavo alimentazione, il cavo HDMI ed una PROLUNGA.. vero.. nella borsa c’è spazio, ma alla fine della recensione capire che fareste meglio con un netbook dal costo minore!

    8) MEMORIA

    L’E7 perde clamorosamente anche in questo campo il confronto con l’illustre E90! in quanto con l’E90 vi era la possibilità di poter utilizzare microsd (io ne usavo da 8gb) in modalità HOTSWAP! un vero suicidio business per la Nokia non aver lasciato questa feature che ci consentiva di fare a meno di ingombranti penne usb (avete presente quante microSD entrano nello spazio di una penna usb??) a meno di un fastidioso cavetto (facilmente dimenticabile a casa o smarrito nei vari uffici) ma il fatto piu’ inconcepibile risulta che era possibile lasciare ai propri colleghi i propri dati su microsd, fruibili nella maggioranza dei terminali odierni! oppure comodamente a casa, lasciandovi la possibilità di reinserirne un’altra e continuare a lavorare! potete immaginare che nello spazio di una USB da 16gb potevate tenere ben 28 (ventotto) microsd da 8gb! fatevi due calcoli e capirete come mai avete adesso una memoria limitata d’utilizzo! in quanto se è vero che 16gb siano abbastanza, non risultano sufficienti se ad esempio scaricate le mappe, girate qualche film pubblicitario in hd e vi mettere la vostra raccotla mp3! senza contare che, seppur in minima parte, il terminale subisce notevoli rallentamenti nel multitasking a memoria quasi satura!

    9) batteria
    La nokia ha deciso di PUNIRE l’utenza business, mutuando i lati negativi dell’iphone, non solo levando lo slot MicroSD, ma anche l’impossibilità di poter sostituire la batteria in caso di utilizzo estremo (successo molte volte per lavoro) obbligandovi a chiedere come un morto di fame di poter caricare il vostro terminale nel mezzo di un incontro di affari, nella speranza che la presa di corrente sia sufficientemente vicina al tavolo per permettervi di continuare il vostro lavoro, vi assicuro che nel ramo business, quelle piccole ma importanti chicche hanno il loro riscontro negativo! sull’E90 questo problema si risolveva in 1 minuto, il tempo di sostituire la batteria con una nuova e carica e di riaccenderlo! (acquistabile per pochi euro su ebay) inoltre visto il generoso schermo da 4 pollici dell’E7, il consumo risulta talmente eccessivo per il lato business che NON ARRIVERETE NEL TARDO POMERIGGIO con una carica completa!

    10) prezzo
    Per quello che vi serve lato business, con 300 euro (sul sito Nokia) o a molto meno (su eBay o subito.it) potete acquistare il vero COMMUNICATOR, l’E90! risparmiando ben 500 euro! e se non è chiaro che, anche in questo caso, la Nokia ha toppato..

    11) emails
    avete presente quando ricevete la posta e volete cancellarla, usando l’opzione cancella da terminale e server? bene.. provate a fare lo stesso con un account gmail.. non potrete farlo! cancellerete solo sul server! lasciandovi traccia sul vostro terminale delle vecchie emails!

    12) chassis
    La bellezza è fondamentale nel lato business della moda.. molto meno in un communicator, dove la praticita e l’utilizzo trovano la piena espressione dei desideri di fascia business, l’E90 dona tutto questo, è un brutto che piace e lavora benissimo! lo chassis dell’E7 risulta stupendo, ma non pratico! non immediato, e non lavora molto bene.. la larghezza del terminale lo rende piu’ difficile da impugnare, oltre che terribilmente scivoloso! non fa differenza che sia un vostro problema o indotta dal momento catartico, il sudore è il comune nemico quando si lavora o si utilizza un terminale del genere, ed il vederlo andare in pezzi sul pavimento o per terra è l’ultima cosa che vorreste vedere, nell’E90 questo problema è minimo! se non assente, vista l’esigua larghezza, nell’E7 avete il 50% di possibilità che sia lo schermo da 4 pollici ad avere la peggio, quello dell’E90 se ne stà rinchiuso dentro.. quindi 0% probabilita di romperlo in maniera diretta! le forti cerniere consentivano all’E90 di lasciarvi decidere quale angolazione tenere, quello dell’E7 oltre ad avere meccanismi di PLASTICA DURA (tranne una parte) vi obbligano a vedere la sua beltà da un unica posizione.. se ponete l’E90 dentro una custodia di stoffa come facevo io, state tranquilli che con l’E7 non avete questa possibilità in quanto scivola via che è una bellezza! ah! non dimenticate di applicare quelle noiosissime pellicole di plastica sul vostro bel schermo da 4 pollici! (non necessari nello schermo interno dell’E90)

    13) giochi
    pur avendo alcuni giochi carini e qualche, qualche precedente gioco compatibile, l’E7 è un flop anche in questo campo, dove puo’, ed in molti casi ci riesce, surclassare l’E90, in quanto i giochi disponibili sono veramente pochi (triste destino di tutti i devices”communicator”) ma è inammissibile che la Nokia non provveda di conseguenza, inoltre l’aver posto il sensore di prossimità vicino alla mano sinistra, comporta che mentre giocate la luminosità dello schermo si riduce! obbligandovi a spostare la mano o il pollice sinistro piu’ volte!!

    In buona sostanza, ritengo che la Nokia abbia commercializzato un vero e proprio flop, sia per l’utenza business che per la parte multimediale/gaming! Ripeto, lo vedo meglio (ma non molto) come un successore dell’N97, ma non oso suggerirvelo nenache come alternativa a tale terminale!

    Non vi consiglio quindi di lasciare l’E90 per l’E7, sicuramente piu’ adatto ai Geeks e Smanettoni fanatici del nuovo, o a quelli che permutano il vecchio per il miraggio del nuovo..oppure a quelli piu’ incauti che non hanno letto questa recensione e si sono fidati di quelle piu’ “politically correct” che spopolano sul Web!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here