Cosa è Microsoft Windows 7 Ice Seven Extreme?

44

BUONI AMAZON GRATIS su Telegram > UNISCITI

Ecco tutto quello che avreste sempre voluto sapere su Microsoft Windows 7 Ice Seven Extreme

Probabilmente, navigando in rete, molti di voi si saranno imbattuti in una particolare versione di Windows 7, chiamata Microsoft Windows 7 Ice Seven Extreme. Sicuramente il nome è strano e particolare, ma, purtroppo, non sono disponibili sul web molto informazioni su questa versione molto strana di Windows 7.

Microsoft Windows 7 Ice Seven Extreme v1 - Ita

Ecco perchè ho deciso di dedicare un articolo a Microsoft Windows 7 Ice Seven Extreme, per spiegarvi esattamente cosa sia Microsoft Windows 7 Ice Seven Extreme e quali siano i benefici apportati ai nostri PC da questa versione modificata di Windows.

Windows Seven ICE Extreme è la migliore MOD di Windows Seven attualmente disponibile in circolazione.

Windows Seven ICE Extreme è una versione di Windows Seven modificata sotto vari aspetti e resa molto più stabile rispetto a quella distribuita da Windows. Inoltre, questa release risulta molto più veloce e curata graficamente. Dimenticatevi blocchi, rallentamenti, crash o problemi vari: con questo OS non avrete più bisogno di svuotare il registro di sistema, deframmentare il disco o formattare ogni 6 mesi: Windows sarà estremamente veloce, fluido, stabile ed ottimizzato.

Come potete facilmente intuire, Microsoft Windows 7 Ice Seven Extreme è una versione modificata di Windows 7 basata su Windows 7 Ultimate. Le modifiche fatte alla versione originale la rendono più veloce, stabile e leggera. In pratica uno sviluppatore particolarmente abile non ha fatto altro che prendere Windows 7, modificarlo al massimo, personalizzarlo anche nella grafica, rimuovere i programmi inutili e creare un sistema operativo estremamente veloce, stabile e performante.

Se già Windows 7 è un sistema operativo abbastanza veloce, compatibile con molti dei PC che sono oggi in commercio, Microsoft Windows 7 Ice Seven Extreme è ancora più leggero, stabile e veloce. Potrete in questo modo installare Windows 7 anche sui PC più vecchi e datati senza alcun problema, grazie al particolare lavoro svolto dallo sviluppatore.

Inoltre, in Microsoft Windows 7 Ice Seven Extreme, rispetto alla versione originale sono stati aggiunti alcuni tool e temi che permettono la totale personalizzazione, dai temi di Windows al riferimento automatico alle pagine delle varie case per l’aggiornamento dei driver. In sostanza si tratta di una versione di Windows 7 davvero molto leggera, ma al tempo stesso completa e super efficiente. Provare per credere!

Non pensiate, però, che Microsoft Windows 7 Ice Seven Extreme sia illegale: il software NON è attivato e l’attivazione della copia può essere fatta comprando la licenza originale di Windows 7 ultimate. Ovviamente, però, i “furbacchioni” possono utilizzare anche i metodi “alternativi” che si trovano su Google per attivare illegalmente Microsoft Windows 7 Ice Seven Extreme. Ma questo è un altro discorso: la cosa importante da notare è che Microsoft Windows 7 Ice Seven Extreme sia completamente legale: si tratta semplicemente di una versione decisamente migliorata e potenziata del classico Windows 7, adatta per essere installata su qualsiasi tipo di PC.

Colui che ha creato Seven Ice Extreme, Greifi, è stato anche il creatore di ben 6 distribuzioni modificate di Windows XP, denominate appunto ICE e decisamente più veloci della versione originale. L’utilizzo delle versioni ICE, in ogni caso, è assolutamente legale a patto che si possieda una copia originale della CD Key di Windows. In tal caso, la copia può essere semplicemente definita “personalizzata”. Questo è il motivo per cui Greifi nel topic ufficiale di questa versione di Windows ha deciso di non includere alcun software di attivazione all’interno dell’immagine del disco.

Rispetto alla versione standard e classica di Windows 7, ecco cosa aggiunge Microsoft Windows 7 Ice Seven Extreme: 

– Interfaccia Ice Style
– Installazione automatizzata
– Service Pack 1 Integrato
– Microsoft .NET Framework 4.0 + MS Visual C++ 2010 library preinstallati
– Tanti Tweaks per le performance e la stabilità del sistema
– uxtheme pre-patchato per poter installare temi non firmati
– Nuove scorciatoie nei menu contestuali
– 3 temi personalizzati in stile Ice
– Molti wallpapers aggiuntivi (di cui 3 personalizzati in stile Ice)
– Seven Ice Startup

Scritte in questa piccola lista le caratteristiche sembreranno riduttive. Credo, tuttavia, di poter dire senza alcuna esitazione che Windows 7 Ice Extreme è la migliore mod di Windows 7 disponibile su tutta la rete, ed è di gran lunga migliore della versione originale.

Requisiti di sistema per usare Microsoft Windows 7 Ice Seven Extreme:

  • Cpu 2 Ghz
  • 2 Gb Ram
  • 20 Gb Hard Disk

Come potete notare, i requisiti di sistema non sono affatto elevati: praticamente qualsiasi PC oggi in commercio riesce a fare girare perfettamente questo Microsoft Windows 7 Ice Seven Extreme senza grossi problemi. L’installazione, ovviamente, può avvenire tramite DVD o anche tramite chiavetta USB, in base alle vostre preferenze.

Ah, quasi dimenticavo: ovviamente Microsoft Windows 7 Ice Seven Extreme supporta l’italiano e quindi tutto il sistema operativo (installazione compresa) sarà in italiano.

Screen:

Microsoft Windows 7 Ice Seven Extreme v1 - Ita

IMPORTANTI INFORMAZIONI SULL’INSTALLAZIONE E L’UTILIZZO

– Questa versione di windows non è ne craccata ne pre-attivata
– Durante l’installazione si potrebbero aprire delle finestre DOS che non vanno assolutamente chiuse altrimenti l’ installazione sarebbe compromessa e sarebbe necessario reinstallare il OS
– Al termine dell’installazione del sistema operativo verrà automaticamente installato il NET Framework 4.0 durante la quale il pc verrà riavviato almeno 2 volte, durante questa fase è importante non effettuare nessuna operazione
– Il pc sarà pronto per l’utilizzo quando dopo vari riavvii apparirà la schermata di Seven Ice Startup

Bene, penso di aver schiarito tutti i vostri dubbi su questa versione di Windows 7 e credo di avervi invogliati a provarla.

Se volete provare anche voi questa versione di Windows 7, ecco dove potete trovare maggiori dettagli ed informazioni sul download:

http://www.dasolo.info/programmi/sistema-operativo/142267-MicrosoftWindows7IceSevenExtremev1-Ita.html

Se non volete passare a Windows 8, ma siete stanchi del vostro Windows 7, penso che Microsoft Windows 7 Ice Seven Extreme sia la soluzione migliore da provare: vi consentirà di ottenere il massimo da Windows 7, con il minimo sforzo.

Provate Microsoft Windows 7 Ice Seven Extreme e fatemi sapere come vi trovate. Io lo uso da tempo sul computer portatile e vi assicuro che non potrei essere più soddisfatto: è velocissimo, una scheggia, non si blocca mai e funziona alla grande. E, soprattutto, consuma meno risorse di sistema rispetto a Windows 7 originale.

VUOI AMAZON MUSIC UNLIMITED GRATIS? SCOPRI COME!

Non perderti tutte le ultime news! Abbonati gratuitamente alla nostra newsletter

44 COMMENTS

    • ho visto che nella pagina delle info ci sono download diretti…se vuoi scaricarlo come un torrent; cioè che puoi stoppare e riprendere il download quando vuoi scaricati “free download manager” importi l’url e puoi gestirlo come un torrent

  1. Bell’articolo. Sono un fan di Ice dai tempi che furono. Sono passato su tutte le versioni di XP ed ora mi ritrovo felice possessore di Seven Ice. OS perfetto, mai un crash, mai una bsod, ne rallentamenti. Completamente ottimizzato gira anche su netbook. La grafica è davvero bella. Lo consiglio veramente e mi accorgo che molte persone lo montano già e tanti mi chiedono di installarglielo! Spero che il progetto vada avanti, progetto più unico che raro. Ciao

      • io l’ho provato e mi trovo bene sinceramente ma ho notato che non mi fa entrare nelle proprietà della connessione lan. se ad esempio vorrei impostare un dns diverso oppure un’altro ip locale non posso..

    • hai scaricato la versione torrent? Perchè appena installato trovo subito due trojan. Non ho provato le altre versioni.

  2. iniziare a usare linux no eh? troppo difficile non usare seriali illegali presi su siti russi…
    e se vi piace presonalizzare il vostro sistema..beh..usare xfce! …ma che lo dico a fare…

    • è complicato linux!!poi non ci sono i giochi e i programmi che mi seguono ma solo cloni taroccati di programmi oltre alla grafica orribile e difficile

      • da questa risposta capisco bene,che la tua conoscenza a riguardo è davvero minima,e quel poco che sai,è solo una serie di leggende e miti sentiti qua’ e la’.. intanto i programmi che davvero mancano su linux sono il CAD,e qualche programma professionale,per il resto le alternative opensource sono piu’ che all’altezza..(guarda GIMP)..per i giochi ..beh mai sentito parlare di STEAM?? guarda con google..e gli altri possono girare con wine. poi il problema è di chi fa i giochi in directX anzichè in OpenGL..ma è un discorso intricato..e poi il fatto che sia complicato è una baggianata immensa..ci sono distribuzioni semplicissime come ubuntu,mint,manjaro..(in tante vesti:xfce,gnome,kde,lxde,mate,cinnamon,e17,unity,openbox ecc ecc) ..io dopo aver utilizzato a lungo tutti e 2 sono CERTO che sia molto piu’ complicato windows..ma moolto di piu’..basta solo prenderci la mano(con le distribuzioni serie,es. Debian o Arch)ma con quell che ho citato,basta provarle in LIVE,e se funziona tutto installare.. l’unico problema serio che ci puo’ essere sono le stampanti multifunzione..bisogna stare attenti a cio’ che si acquista,tutto qui!
        ma usare una versione di win come xp fuori supporto è da stupidi,quanto usarne una di 7 dalla dubbia legalita’… sisi

        • 1. gimp è una merda è difficile da usare… al contrario di paint che è ottimo per quel che faccio
          2. steam ce l’ho e non gira un cazzo su linux
          3.preferisco i giochi fisici
          3. wine manco gta sa fa girare
          4. non volgio imitazioni cinesi di programmi tipo atunes(si ho un ipod)

          5. windows è gradevole e non devi toccare manco la riga di comando

          • ma.. ognuno la pensa come vuole.. io dico che gimp se lo sai usare è molto meglio di photoshop.. e per paint..beh esiste pinta.. non dico altro..steam secondo me sta facendo progressi. e per wine certo non ci gira di tutto..ma con il tempo aggiornano cio che possono..sempre il problema opengl -directx
            non devi toccare il terminale..certo non lo ha! ha quel cmd inutile.. e non sai cosa gira nel tuo sistema…hahaha..giga e giga di installazione,e poi appena andare a cercarsi programmi,driver e compagnia bella…. beh poi ognuno ha i suoi gusti

          • pinta…. che nome è? io poi lo uso per piccoli ritocchi ecco per chè uso paint… e poi photoshop è molto più intuitivo….. solo che non lo uso perchè non ho bisogno di fare ritocchi così avanzati

          • “io dico che gimp se lo sai usare è molto meglio di photoshop” non puoi dire questo…. hahaahaha

          • Già.. ma persone come me che usano Mac OSX per OBBLIGO e che svolgono la professione di grafico, non possono fare altrimenti.
            Gimp fa schifo.
            poi
            non puoi dire che gimp è meglio di photoshop… è come dire che una
            nikon è meglio di una canon… è come dire che un pentium 4 è meglio di
            uno xeon e7-2830
            Mi occupo anche di hosting e di web design.
            Ste cose non si dicono dai… 🙂

            p.s.
            il mondo della grafica (che include tutta la suite adobe e altro) è
            tutta quanta su MACINTOSH e osx… non ho visto mai un grafico lavorare
            con windows o linux nè in tipografia, nè in serigrafia, nè in studi
            grafici.

        • 6. xp è un bel os….
          7. la mia stampante il mio wi fi hanno driver only windows (gia provato linix va male)
          8. potrei starti tutto il pomerigio a elencarti i difetti di linux e tu a invitarmi a passare a quel coso ma non ci passo
          9. odio android (forse il 4.4 è un po mejo)

          • sai che me ne frega a me di convince tizio o cajo..mi basta che casa mia sia MS-free .. tutte le workstation sono Debian ed Arch,tranne mia mamma che ha xubuntu sul pc nuovo.. android 4.4 io lo ritengo una cagata.. e poi uso cyanogenMod..quindi non sono aggiornato sulle stock..pure la cyanogenmod11 basata su android4.4 non è sto granchè..preferisco la 10.1..android sta sulle palle pure a me..per i telefoni Iosmi piace..xche è davvero valido..ma non comprerei mai e poi mai..che me ne faccio quando ho un nexus4 cyanogenmod!
            xp dopo il dos è stato il migliore SO di M$ ..ma è inutile per un utilizzo online ormai.. io posso dire che il pc che con Wvista si accendeva in un quarto d’ora..ora con arch da spento è usabile in 12 secondi… e non ho un SSD..ma un normalissimo HD meccanico SATA

      • Guarda, Linux è spettacolare, e seppur con i suoi difetti credo sia un ottimo investimento di tempo se non hai particolari esigenze professionali. E te lo dice uno che, nonostante l’intelligenza nella media, usa Windows solo ed esclusivamente per quell’hardware e quegli applicativi professionali non supportati e si paga il mutuo con Linux in ambito ingegneria industriale. Se volessi provare ti consiglio Linux Mind, che è praticamente automatizzata, e un giro su LinuxMindItalia.org dove potrai toglierti eventuali curiosità.

        • hai ragione quasi su tutto
          ok tu hai una licenza di 7, ed è un altro discorso..(basta la oem?)
          cmq in ambito lavorativo,almeno x il discorso stampanti,non è come dici, esistono le hp,esistono le brother,esistono le lexmark, io con linux ci lavoro,allestisco aule d informatica nelle scuole, e mi capita spesso di dover rinnovare l’hardware x le macchine linux che installo x recuperare i vecchi pc) ,se le stampanti esistenti nn funzionano,si fa’ subito a risolvere,si compra un brother o una hp, and that’s all 🙂 ormai stampanti di rete laser si trovano x 50euro
          anzi ti diro’ di + (chiamaami pure pazzo) la distro che uso x lavorare è Arch con i3wm.. 😀 non hai idea di quanto alta sia la produttivita’! nel tempo che l’altro tecnico muove solo il mouse x andare su start in Win,io ho gia fatto meta’ del lavoro,solo con combinazioni da tastiera,… l’hardware è un problema quando andiam a dover lavorare su schede video ATI, ma fin che si resta su vecchi pc che montan sempre Intel,non esiste il problema + di tanto :nono:
          in ambito software invece ho trovato alcuni problemi,per dei software propietari di sintesi vocale, le ho provare tutte,maa una sintesi vocale open di qualita’ (umanizzata)non si trova propio, il problema è il software,ma non i “programmoni” superconosciuti, quelli ci sono,ma i programmini, non tutto gira con wine purtroppo

          • Eh, purtroppo quando lavori per una multinazionale come Siemens, e ti mandano in giro per il mondo da clienti come Hunday, Rockwell, Mittal e simili non è così semplice: devo entrare in un ufficio altrui e adattarmi all’ambiente che trovo, usare le loro periferiche (quasi sempre Xerox e quasi sempre inutilizzabili o utilizzabili parzialmente) e così via, senza contare che programmi come AutoCAD e SolidWorks non ci sono per Linux ed emularli è un lavoraccio. E sono decine i programmi professionali che mancano eh, telemetrie, Office (LibreOffice non si integra con l’ambiente MS di conseguenza agenda, communicator e simili) e chi più ne ha più ne metta. Per come vanno le cose sono convinto che entro 5-7 anni ci sarà MS Office per Linux, ma per ora sono problemi. Nessuno mi vieta ovviamente di usare Linux ogni volta che mi è possibile, e infatti di default la mia workstation parte con quello, ed ho solo 1″ di tempo per cambiare la scelta al boot.
            Più in piccolo anche usare le stampanti di molti miei amici è impensabile, seppur dal 2010 usi assiduamente il pinguino, e quindi non sono proprio sprovveduto. Ad oggi solo una minoranza fortunata può liberarsi di Windows, (anche Apple ha problemi di compatibilità, ma uno che compra Apple tanto nella stragrande maggioranza dei casi non capisce un cazzo e quindi non si pone il problema) Per gli altri ci vuole il dual, e se invece di usare il colabrodo Seven si può usarne une versione patchata con buonsenso è tutto un di più…

        • Guarda io rinuncerei a internet i primis visto che la mia antenna wi fi non supporta linux e inoltre ho linux solo su un vps che dopo avermi fatto sclerare per giorni non tocco più infatti per i settaggi faccio tutto da programma su windows… e devo dire che è piuomeno stabile nonostante gli arresti imoprevisti della macchina… comunque non sono interessato a provare per l’ennesima(o forse millesima) volta linux

    • Simone, da Linuxiano convinto, che ci paga il mutuo, non posso non farti notare che Linux non è la risposta a tutto. Semplicemente non esiste il sistema operativo perfetto, e anche io che odio Windows con tutto il cuore mi trovo a dover ammettere che a volte è necessario, fosse solo perché non è un mondo perfetto questo, e se vuoi usare certi prodotti professionali, o stampare con stampanti o Scanner di un certo livello che purtroppo non vengono supportate ( e non posso certo obbligare tutte le aziende con cui lavoro a comprare l’HW che voglio io) ti tocca avere il dual boot. E visto che io pago la licenza di Windows 7 Ultimate non commetto alcun crimine se impiego questa versione patchata, che Microsoft non ha assolutamente dichiarato illegale quindi ben venga la versione hackerata. In fondo Windows avrà tutti i difetti di questo mondo, ma non si vive di ideali. Per chi non ha esigenze particolari concordo con te che Linux è la risposta, ma…se uno è masochista, avrà pur diritto di pagare per farsi mazziare, no?

      • Io ho la licenza craccata.. dato che windows si può acquistare solo su internet.. e non mi fido nemmeno (oltre a non avere una carta di credito)

  3. ma se installo questa versione moddata posso comunque installare gli stessi programmi che posso installare su windows ufficiale?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here