PC Lentissimo: cosa fare?

0

BUONI AMAZON GRATIS su Telegram > UNISCITI

Il tuo PC è diventato improvvisamente lentissimo? Il computer è troppo lento all’avvio, su internet o quando apri programmi? Ecco i consigli per risolvere il problema

PC lento cosa fare?

Inutile girarci attorno: a lungo andare il sistema operativo Windows diventa lento, lentissimo, quasi inutilizzabile.

A forza di installare programmi, navigare su internet, scaricare file e programmi ed eseguire operazioni di vario tipo, installare aggiornamenti e così via, Windows diventa lento in fase di avvio, in fase di spegnimento, quando apri e chiudi programmi, quando navighi su internet e così via.

E, come probabilmente sai già anche tu, la lentezza di Windows a volte diventa davvero insostenibile e così gli utenti, ormai disperati, cercano un modo per migliorare le prestazioni del PC e per velocizzarlo. 

PC lento soluzioni

Effettivamente ci sono centinaia di programmi che promettono e permettono di velocizzare Windows quando il PC diventa lento ed effettivamente la maggior parte di questi funziona benino, si installa in un click e agisce in modo completamente autonomo, in modo che anche gli utenti meno esperti possano velocizzare e ottimizzare facilmente il PC.

Devi però sapere che a volte per velocizzare il PC e Windows non è necessario installare programmi e software aggiuntivi: basta utilizzare gli strumenti che Windows integra già al suo interno per risolvere il problema di lentezza del PC. 

Come dici? Non conosci questi strumenti? Nessun problema, siamo qui per aiutarti! Di seguito ti spiego come risolvere il problema del PC lento in pochi e semplici passaggi, semplicemente usando gli strumenti già presenti su Windows.

Non perdiamo tempo e iniziamo subito con la guida!

Premessa

Prima di seguire, per sicurezza e per stare tranquillo, consiglio di:

  • impostare un punto di ripristino, in modo da poter tornare facilmente indietro in caso di problemi
  • fare un backup di tutti i file più importanti (non si sa mai)
  • cancellare tutti i file grandi, pesanti e inutili dal disco fisso
  • controllare tutti i programmi installati e rimuovere/disinstallare quelli che non usi
  • svuotare il cestino (cliccaci sopra col pulsante destro del mouse e svuotalo dal menù che compare)

Fatto questo, procediamo con la guida che ti aiuterà a velocizzare il PC e Windows.

1 – Cancellare file temporanei su Windows

Il primo consiglio che ti do è quell di cancellare file temporanei su Windows. Questo sicuramente è un primo step necessario per risolvere il problema del PC lentissimo: quando si accumulano tanti file temporanei e soprattutto se sono ingombranti, il PC diventa automaticamente lento in quanto il disco fisso fa fatica a funzionare a dovere

Fortunatamente risolvere questo problema è semplice e veloce.

Se usi Windows 10, per farlo devi:

  • ricercare Pulizia del disco dalla taskbar di Windows
  • scegliere dal risultato della lista lo strumento “Pulizia disco”
  • quando si apre il programma, sotto File da cancellare, selezionare il tipo di file che vuoi cancellare
  • selezionare OK per salvare le modifiche
  • attendere la fine della cancellazione dei file

Se invece usi ancora Windows XP, devi:

  • aprire il Mio Computer e sezionare il drive locale (solitamente C://)
  • selezionare la cartella Windows
  • individuare la cartella evidenziata come Temp.
  • clicca col destro del mouse sulla cartella (no sul contenuto) e nelle opzioni Visualizza, scegliere Dettagli
  • selezionare tutti i file più vecchi della data corrente e cliccare Cancella sulla tastiera.

Quando avrai finito di rimuovere i file temporanei, riavvia il computer per rendere effettivo il cambiamento.

2 – Deframmentare l’hard disk

Un altro metodo per poter velocizzare il proprio computer è quello di deframmentare l’hard disk, in modo da recuperare lo spazio disperso e perso, riutilizzandolo. Sembra un passaggio “sciocco”, ma ti assicuro che questo procedimento fa magie!

Unico appunto: se non hai mai fatto questa operazione, la prima volta potrebbe richiedere parecchie ore, a volte anche 20 o 30 ore. Non ti preoccupare: lascia agire il computer per vedere la magia quando il lavoro sarà completato.

Per deframmentare il PC devi:

  • avviare lo strumento di ottimizzazione del disco digitando defrag nella barra dell’applicazioni
  • nella finestra che si apre, selezionare l’hard drive e cliccare Analizza
  • cliccare Ottimizza
  • quando il processo è finito, la percentuale di file frammentati dovrebbe risultare pari a 0.

Mi raccomando: lascia lavorare il PC in automatico e lascia che il lavoro venga portato a termine senza interromperlo. 

3 – Usa CCleaner

Fatti i primi due passaggi, scarica QUESTO PROGRAMMA gratuito per PC Windows e installalo sul tuo computer. Fatto questo, avvialo.

Usarlo è molto semplice e quasi completamente automatico, ma di seguito ti spiego come fare.

A download completato apri, facendo doppio clic su di esso, il file appena scaricato (ccsetupxx.exe) e, nella finestra che si apre, fai clic sul pulsante . Imposta quindi l’italiano nel menu di selezione della lingua (in alto a destra) e clicca prima su Installa e poi su Avvia CCleaner.

Quando avrai aperto CCleaner, devi:

  • avviare la cancellazione dei file inutili dall’hard disk andando nella scheda Pulizia e cliccando sul pulsante Avvia pulizia (conferma poi l’operazione cliccando su OK)
  • riparare gli errori presenti nel registro di Windows, i quali possono portare al malfunzionamento di alcune applicazioni e alla comparsa di alcuni messaggi di errore indesiderati. Per pulire il registro di Windows con CCleaner, seleziona la scheda Registro e clicca sul pulsante Trova problemi. Attendi qualche secondo affinché il programma scovi tutti i problemi da riparare e fai clic su Ripara selezionati/Fix selected Issues due volte consecutive per completare la correzione del registro. NOTA: rispondi  all’avviso che compare sullo schermo (in questo modo potrai salvare una copia di sicurezza del registro di Windows prima di ripararlo).

Segnalo inoltre che, recandoti nella scheda Strumenti di CCleaner puoi trovare gli strumenti adatti a:

  • disinstallare facilmente i programmi presenti sul PC
  • disattivare l’avvio automatico dei software superflui
  • cercare i file doppioni presenti sull’hard disk

CCleaner è un programma davvero potente che permette di risolvere il problema del PC lentissimo in pochi e semplici passaggi. Da quando ho scoperto questo programma, non ne posso più fare a meno!

Conclusioni

Abbiamo concluso con la nostra guida.

Seguendo queste semplici e veloci indicazioni, ti assicuro che riuscirai a velocizzare il tuo PC lento. 

Certo, se l’hardware del tuo computer è datato, il processore è vecchio e poco potente, la RAM poca e il disco fisso poco capiente, non potrai fare miracoli. Ma indubbiamente se il tuo PC era lento a cause software, in questo modo riuscirai a renderlo più veloce e scattante e sicuramente meno lento.

Prova tu stesso a mettere in atto questa guida e fammi sapere quali risultati e miglioramenti ottieni.

Io, seguendo questi consigli, ho riportato in vita almeno 5 computer vecchi e lentissimi, che ora sono nettamente più veloci.

VUOI AMAZON MUSIC UNLIMITED GRATIS? SCOPRI COME!

Non perderti tutte le ultime news! Abbonati gratuitamente alla nostra newsletter

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here