UNISCITI AL NOSTRO GRUPPO TELEGRAM. OGNI LUNEDI' REGALIAMO BUONI AMAZON. E OGNI GIORNO TROVI OFFERTE SUPER, SELEZIONATE UNA AD UNA

L’hard disk su cui hai salvato video, foto e documenti di lavoro non funziona più bene? Prova subito il MIGLIOR programma per il Recupero Dati Hard Disk Rotto

Recuperare dati da hard disk danneggiato

Nuovo giorno, nuova guida dedicata ai lettori di YourLifeUpdated.

Oggi in particolare voglio segnalare a tutti quello che ritengo essere il miglior programma per recuperare dati da un hard disk o disco fisso rotto su PC Windows, vale a dire HDD Regenerator.

Può capitare a tutti, prima o poi, che un disco fisso o Hard Disk sul quale abbiamo salvato foto, video, documenti e altri file importanti (o addirittura essenziali) si rompa, si danneggi, smetta di funzionare e non ci permetta più di accedere ai file contenuti al suo interno. Un bel disastro, vero?

Ora, premesso che il backup serve proprio per evitare problemi come questo e che avresti dovuto farlo PRIMA, in questo articolo ti mostro il miglior programma in assoluto per PROVARE a recuperare dati da un Hard Disk danneggiato o rotto.

Come sempre in questi casi, NESSUNO ti può dare la garanzia di riuscire a ripristinare i dati contenuti nel disco fisso, ma ti posso assicurare che, dopo aver provato decine e decine di programmi di questo tipo, senza alcun dubbio HDD Regenerator è il MIGLIOR strumento da utilizzare in casi come questo.

UNISCITI AL NOSTRO GRUPPO TELEGRAM. OGNI LUNEDI' REGALIAMO BUONI AMAZON. E OGNI GIORNO TROVI OFFERTE SUPER, SELEZIONATE UNA AD UNA

Senza perdere altro tempo, dunque, vediamo dove scaricare HDD Regenerator e come usarlo per provare a ripristinare i dati contenuti nel tuo Hard Disk.

Dove scaricare HDD Regenerator?

Il programma è disponibile SUL SITO UFFICIALE in versione:

  • gratuita, con qualche limitazione
  • a pagamento, senza alcuna limitazione

La versione Premium di HDD Regenerator costa 60$ e ti consiglio di comprarla dopo aver provato quella gratuita.

Personalmente ho scelto di comprare la versione a pagamento perché, come ti anticipavo, ho scoperto che questo è il MIGLIOR programma per recuperare o ripristinare dati da un Hard Disk rotto, rovinato o corrotto e quindi lo utilizzo anche per risolvere problemi di questo tipo ad amici, parenti e conoscenti.

In tutti i casi, ti segnalo che c’è un sito (https://karanpc.com/hdd-regenerator-2011-incl-patch-karanpc/) che ti permette di scaricare la versione Premium di HDD Regenerator gratis, senza pagare. SCONSIGLIO caldamente di scaricare illegalmente il programma, se lo fai assumiti tutte le responsabilità del caso. Penso che, se il programma HDD Regenerator ti aiutasse a recuperare i tuoi dati che sembravano persi per sempre, come minimo dovresti ricompensare lo sviluppatore del programma per il suo lavoro, no?

Detto questo, procediamo.

HDD Regenerator funziona con tutti gli hard disk?

NO, il programma NON supporta gli SSD. Funziona quindi solo con i classici hard disk o dischi fissi più vecchi, in particolare con quelli che presentano problemi con alcuni settori danneggiati o simili.

Se il tuo disco fisso è supportato da HDD Regenerator, procediamo con la guida per vedere come raggiungere il tuo obiettivo.

Recupero Dati Hard Disk Rotto: come usare HDD Regenerator

Utilizzare questo software è abbastanza semplice, ma ti consiglio comunque di leggere la guida seguente per chiarirti ogni eventuale dubbio.

Scaricato il programma e installato, ti troverai davanti ad una schermata di questo tipo:

Potrai scegliere tra:

  • Ripara un disco collegato a Windows: utile per hard disk secondari o hard disk esterni. Con questa funzione non è possibile riparare il disco su cui è installato/avviato Windows
  • Crea chiavetta bootabile con programa
  • Crea CD/DVD con programma avviabile

La differenza tra le due versioni (USB e CD/DVD) deriva dal fatto che, se avviamo il programma da chiavetta, possiamo interrompere il ciclo di riparazione e riprenderlo in un secondo momento, mentre con il CD/DVD non è possibile.

Detto questo, vediamo come utilizzare il programma.

In tutti i casi, dopo essere andati nella sezione “Regeneration” in alto e dopo averlo avviato, il software si presenta con una semplice schermata di DOS con 4 opzioni a nostra disposizione:

  • 1) Prescan: Avvia una scansione veloce sull’hard disk e indica i settori Danneggiati/Corrotti in modo da avviare una scansione delle sole parti trovate
  • 2) Normal Scan (with / without repair): Semplicemente è la riga del programma che ci serve per avviare la riparazione
  • 3) Version Info: Semplicemente ci mostra le informazioni relative al programma, tra cui versione e altre note legali
  • 4) Show Statistic: mostra il riassunto grafico e numerico dei settori danneggiati / riparati

In base alla scelta che ci interessa, inseriamo il numero relativo sulla frase “Enter Choice”. Scegliendo ad esempio il pulsante 2 (Normal Scan), ci troveremo davanti una schermata simile:

Anche qui abbiamo varie opzioni a disposizione:

  • 1) Scan e repair:  Scansiona l’hard disk, trova i settori danneggiati e tenta di ripristinare/Correggere solo i settori danneggiati  trovati nella scansione.  Tempi stimati veloci
  • 2) Scan, but do not repair (show bad sector):  Effettua una scansione approfondita dell’hard disk
  • 3) Regenerate all sector in a range (even if not bad):  Effettua una nuova scansione ed effettua la correzione su tutto l’hard disk anche sui settori non danneggiati. Tempi stimati molto lunghi: con hard disk capienti, si parla anche di giorni

A questo punto non ti resta che effettuare la tua scelta (ad esempio la 1, Scan e Repair) e attendere che il programma completi l’operazione.

Quando il programma avrà completato tutte le operazioni, SE sarai fortunato riuscirai a recuperare file, foto, video e altri documenti che erano salvati sul disco fisso. In caso contrario, ti posso garantire che se HDD Regenerator non è riuscito a recuperare nulla, non ci riuscirà nessun altro programma simile o alternativo.

Con HDD Regenerator puoi anche fare riparazioni parziali

Non l’ho specificato prima, ma con HDD Regenerator è possibile effettuare riparazioni dei settori danneggiati su determinate parti dell’hard disk. Questo ci viene utile soprattutto con quegli hard disk di grossa capienza, per risparmiare tempo.

Per trovare i settori danneggiati sul tuo disco fisso puoi sfruttare la funzione “Scan e repair” della quale abbiamo parlato al punto precedente; una volta trovati i settori interessati dal problema, vediamo come agire:

  • trova i settori interessati usando la funzione “Scan e repair” indicata al punto precedente
  • fatto questo, fare partire anche la funzione “Regenerate all sector in a range (even if not bad)” e bloccare la scansione premendo ESC. Ci troveremo davanti a questa schermata:

Ci saranno varie scelte a disposizione:

  • 1) Continue Process: Proseguiamo il processo di riparazione dal punto in cui abbiamo interrotto
  • 2) Show Statistic: mostra il riassunto grafico e numerico dei settori danneggiati / riparati
  • 3) Change Start/End Sectors: Possiamo digitare i settori di avvio e di fine riparazione
  • 4) Change Mode: Ci permette di modificare il tipo di scansione e riparazione
  • 5) Exit Program: Usciamo dal programma

Scegliamo la 3 e ci troveremo davanti ad una nuova schermata:

Da qui dobbiamo selezionare le parti di partizione che ci interessano e per farlo abbiamo due modi:

  • Indicando manualmente i valori: digitiamo il numero dei MB di partenza (inseriamo il numero seguito da M, come da richiesta) e nel punto successivo bisogna fare la stessa cosa per indicare il punto di fine
  • Sfruttando il grafico sopra: usando le frecce della tastiera possiamo spostarci all’interno del grafico per trovare il punto esatto di partenza e fine

Fatta la scelta, premiamo invio e ripartirà la scansione sulla parte di hard disk selezionata.

Anche in questo caso, con un pò di fortuna riusciremo a recuperare file, documenti, foto e video dall’hard disk danneggiato, rotto o non funzionante.

Raccomandazioni finali

Come già citato poco sopra, se devi effettuare una scansione/riparazione completa metti in preventivo, soprattutto per HDD molto capienti, che il tempo di esecuzione potrebbe raggiungere anche giorni interi di lavoro. Dovrai dunque portare un pò di pazienza.

Consiglio, inoltre, di utilizzare il programma da interfaccia DOS con il disco fisso collegato alla scheda madre del computer: se hai un disco fisso esterno rotto o non funzionante e vuoi provare a ripristinarlo o recuperarlo, toglilo dal suo case e collegalo direttamente al computer/scheda madre.

Se il programma fa lunghe pause o si blocca (oltre 15 minuti) durante la riparazione, premi ESC e fai ripartire la scansione.

Come recuperare file hard disk danneggiato – Conclusioni

Bene, con questa guida abbiamo concluso.

Spero di averti aiutato a fare il recupero dati hard disk.

Con un pò di fortuna riuscirai sicuramente a recuperare i tuoi file, o parte di essi, e a limitare i danni al minimo. Ovviamente, però, non aspettarti miracoli: se il tuo disco è danneggiato in maniera grave, c’è ben poco che un software d’uso comune possa fare.

In caso di dubbi o domande, lascia un commento a fine articolo e ti risponderò il prima possibile.

Programmi alternativi a HDD Regenerator

Se per qualche motivo volessi provare software alternativi a quello che ti ho segnalato per recuperare file da hard disk danneggiato, ecco qualche altro programma che potresti voler testare.

Come ti ho già detto, però, se HDD Regenerator fallisce, è impossibile che altri programmi funzionino meglio.

Ad ogni modo, ecco i programmi alternativi:

Due parole su HDD Regenerator

Ora che abbiamo concluso con questa guida, vorrei provare a spiegarti meglio cosa è HDD Regenerator, come funziona e perché è nettamente migliore di tanti programmi simili o alternativi per recuperare dati hard disk.

Cosa è HDD Regenerator?

Come avrai già capito, HDD Regenerator è uno strumento semplice ed efficace per il recupero di settori danneggiati e la superficie di un disco rigido magnetico.

Il software utilizza uno speciale algoritmo per l’inversione della superficie di magnetizzazione, mentre la struttura dei dati registrati sul disco rimane la stessa.

Perché l’hard disk o disco fisso si rovina prima o poi?

Proviamo a farla semplice.

Il disco fisso, essendo un dispositivo meccanico costituito da diverse piastre rotonde, un’unità elettrica e una testina di lettura / scrittura delle informazioni, si consuma nel tempo.

I dischi fatti di materiale magnetico su cui vengono applicate le informazioni nel processo di lavoro dell’HDD ruotano ad alta velocità e la testina si muove sopra la loro superficie, eseguendo l’elaborazione dei dati. Con il tempo e l’utilizzo capita che alcune sezioni perdano le loro proprietà: la scrittura su di esse diventa impossibile e la lettura dei file registrati in precedenza non viene eseguita.

Ed ecco spiegato il motivo per cui un disco fisso smette di funzionare improvvisamente e ha bisogno di un recupero o ripristino dei dati.

Cosa fa HDD Regenerator?

Il programma HDD Regenerator può rilevare le aree danneggiate sul disco e ripararle.

In particolare, quando si rilevano errori di settore non correggibili, l’attività consiste nel riassegnare l’indirizzo della cella di memoria guasta (uno dei valori riservati è assegnato). Pertanto, la registrazione non verrà eseguita su settori danneggiati, il che riduce leggermente la dimensione del disco rigido, ma riduce anche la probabilità di errori.

Durante la scansione approfondita, il software rileva e risolve i problemi con la superficie e, come detto poco sopra, con questo programma la superficie viene completamente rigenerata utilizzando l’algoritmo di inversione.

Le principali funzioni del programma

Il software è diverso in quanto la scansione viene eseguita a livello fisico. Oltre a questo, le funzionalità principali offerte dal programma sono:

  • Accesso a basso livello per diagnosticare la superficie fisica dell’HDD
  • Rilevamento e trattamento di settori danneggiati, controllo degli errori e correzione automatica
  • Identificazione del danno fisico alla superficie dell’HDD, eliminazione dei problemi rilevati, rigenerazione con il metodo dell’inversione della magnetizzazione
  • Possibilità di sospendere il processo di recupero se necessario
  • Monitoraggio dello stato del disco rigido in tempo reale, avvisi sulle modifiche
  • La funzione SMART consente di valutare lo stato attuale dell’HDD, il tempo di esecuzione, ecc.
  • Visualizza le informazioni sull’HDD (caratteristiche generali, temperatura, dispositivi, grado di frammentazione e altri dati)
  • Statistiche dettagliate delle procedure eseguite
  • Creazione di un supporto di avvio da utilizzare in situazioni in cui a causa di problemi con l’HDD non è possibile avviare il sistema. Quando si avvia da un’unità, il programma si avvia e funziona in modalità DOS
  • Capacità di lavorare in un ambiente Windows, indipendentemente dalla versione del sistema operativo (a partire da XP)

Insomma, come detto più volte, HDD Regenerator è il MIGLIOR programma per provare a recuperare file da hard disk danneggiato. Se non ci riesce questo programma, non ci riesce nessun altro.

UNISCITI AL NOSTRO GRUPPO TELEGRAM. OGNI LUNEDI' REGALIAMO BUONI AMAZON. E OGNI GIORNO TROVI OFFERTE SUPER, SELEZIONATE UNA AD UNA

🔔Hai bisogno di aiuto o assistenza? Scrivici sul nostro canale Telegram >>> QUI!

📱Cerchi smartphone scontati? Comprali al miglior prezzo su >>> Amazon!

🎯Risparmia con OfferTech su Telegram: trova le migliori offerte tecnologiche!

🌟Se hai fame di notizie, segui YourLifeUpdated su Google Newsclicca sulla stellina per inserirci nei preferiti!

VUOI AMAZON MUSIC UNLIMITED GRATIS? SCOPRI COME!

Vuoi ricevere ogni giorno i nostri articoli via email GRATIS? Scrivi la tua email qua sotto

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here