Come trasferire file da un PC all’altro con cavo Ethernet

4

SEGUICI SU TELEGRAM E VINCI BUONI AMAZON

Guida completa e dettagliata per trasferire file tra due computer con un cavo Ethernet

Avendo più PC in casa, spesso mi capita di dover trasferire file da un computer all’altro.

Quando si tratta di file di piccole dimensioni, magari di qualche MB, mi affido solitamente ai servizi di cloud storage: carico il file sul web e posso accedervi senza problemi da qualsiasi PC, non solo quelli che ho in casa.

Quando si tratta di file che superano i 100MB, invece, mi affido alle care e vecchie chiavette USB, sempre molto comode.

Ma, quando i file superano la dimensione di 1-2GB, la chiavetta USB potrebbe non bastare più. Ecco, dunque, che entra in gioco il cavo ethernet che permette di trasferire direttamente file tra due PC in modo semplice e veloce.

 Trasferire file tra due PC o tra due computer è un’operazione molto semplice, ma gli utenti meno esperti potrebbero avere qualche difficoltà nel portarla a termine. Ecco, dunque, una veloce guida che vi spiegherà come trasferire e scambiare file tra due computer utilizzando un cavo ethrnet. La difficoltà, infatti, non sta tanto nel collegare tra loro i due PC, ma nella loro corretta configurazione: senza alcune impostazioni ben configurate, infatti, il trasferimento dei file tra i due PC sarà impossibile.

Vediamo insieme come procedere, dunque.

Guida completa e dettagliata per trasferire file tra due computer con un cavo Ethernet

Prima di tutto è necessario creare una piccola rete domestica tra i due PC. Successivamente questi andranno collegati tra loro fisicamente con cavo ethernet per potersi scambiare i dati. La guida sembra abbastanza lunga, ma non vi preoccupate: i passaggi da seguire sono semplici e, soprattutto, la guida è stata scritta sia per Windows 7 che per Windows XP. In realtà in poco meno di 5 minuti potrete configurare il tutto senza grossi problemi.

Iniziamo.

Per creare una rete e collegare tra loro i due PC, potete seguire questi passi. 

Prima di tutto, avete bisogno di un cavo di rete incrociato. Come si può distinguere un cavo di rete incrociato (per collegare tra loro 2 PC) da uno dritto (che invece serve per collegare il PC a un router)? Prendete il cavo: se i colori presenti all’interno dei due spinotti che si trovano alle estremità del cavo sono diversi (vedi lo schema sotto), avete a che fare con un cavo di rete incrociato. In caso contrario si tratta di un cavo dritto. I cavi di rete incrociati costano circa 5 euro, vi consiglio di usarne uno lungo almeno cinque metri.

Trovato il cavo giusto, vediamo come collegare due PC con sistema operativo Windowss.

Il primo passo da fare è assegnare un indirizzo IP ai 2 computer, in modo che questi possano essere identificati in maniera univoca e possano comunicare in rete.

Se utilizzate Windows 7 potete assegnare un indirizzo IP al computer da Start > Pannello di controllo > Visualizza stato della rete e attività > Modifica impostazioni scheda (nella barra laterale di sinistra), cliccate con il tasto destro del mouse sulla voce Connessione alla rete locale (LAN) e selezionate la voce Proprietà dal menu che compare.

Se utilizzatei Windows XP, andate  invece inStart > Pannello di controllo > Rete e connessioni Internet > Connessioni di rete, fate click destro sulla voce Connessione alla rete locale (LAN) e selezionate la voce Proprietà dal menu che compare.

Nella finestra che si apre (questo passaggio è comune per entrambi i sistemi operativi), scorrete il menu La connessione utilizza gli elementi seguenti e fate doppio click sulla voce Protocollo Internet versione 4 (TCP/IPv4) per entrare nelle proprietà della rete del computer. Mettete quindi il segno di spunta accanto alla voce Utilizza il seguente indirizzo IP e nel campo Indirizzo IPdigita l’indirizzo IP che volete assegnare al computer. L’indirizzo IP deve essere digitato nel formato 192.168.0.xxx oppure 192.168.1.xxx dove al posto delle xxx va messo un numero a scelta compreso tra 1 e 255, ogni computer deve avere un finale di IP differente per essere identificato nella rete (es. 192.168.1.2 per il primo PC e 192.168.1.3 per il secondo PC).

Il valore Subnet mask viene assegnato in automatico per tutti i PC con il valore 255.255.255.0, mentre nel campo Gateway predefinito dovete digitare l’indirizzo del router che utilizzate per collegarti ad Internet (es. 192.168.1.1 oppure 192.168.1.1). I campi Server DNS Predefinito eServer DNS alternativo vanno lasciati vuoti. Al termine della configurazione, cliccate prima su Applica e poi su OK per salvare le impostazioni.

Adesso dovete completare la procedura per collegare due PC dando un nome al computer e assicurandovi che tutti e due i computer facciano parte dello stesso gruppo di lavoro.Il gruppo di lavoro deve chiamarsi allo stesso modo su entrambi i PC, altrimenti la rete non funzionerà.

Su Windows 7 per impostazione predefinita si chiama WORKGROUP mentre su Windows XP si chiama MSHOME, quindi se dovete creare una rete tra due PC con sistemi operativi uguali (es. Windows 7 > Windows 7 o Windows XP > Windows XP) non dovete fare niente, altrimenti, nel caso in cui desideriate realizzare una rete tra Windows 7 e XP (o altre versioni di Windows), dovete cambiare il nome del gruppo di lavoro su uno dei due computer in modo che usino entrambi lo stesso gruppo di lavoro.

Per assegnare un nome al PC e cambiare il nome del gruppo di lavoro su Windows 7, cliccate sul pulsante Start, fate click destro sulla voce Computer e selezionate la voce Proprietà dal menu che compare. Nella finestra che si apre, fate click prima sulla voce Cambia impostazioni (in fondo a destra), poi su Cambia e digitate i nomi di computer e gruppo di lavoro che intendete adottare nei campi Nome computer e Gruppo di lavoro (cambiatelo solo se dovete creare una rete tra sistemi operativi diversi). Per salvare le impostazioni, cliccate sul pulsante OK per due volte consecutive.

Per assegnare un nome al PC e cambiare il nome del gruppo di lavoro su Windows XP, cliccate sul pulsante Start, fate click destro sulla voce Computer e selezionate la voce Proprietà dal menu che compare. Nella finestra che si apre, fate click prima sulla scheda Nome computer, poi su Cambia e digitate i nomi di computer e gruppo di lavoro che intendete adottare nei campi Nome computer (mettete un nome qualsiasi, tipo PC cucinaPC salotto, ecc.) e Gruppo di lavoro (cambiatelo solo se dovete creare una rete tra sistemi operativi diversi). Per salvare le impostazioni, cliccate sul pulsante OK per due volte consecutive.

Ora non vi rimane che abilitare la condivisione delle risorse in rete e avrete finalmente i tuoi due PC collegati.

Se utilizzate Windows 7, recatevi in Start > Pannello di controlloRete e Internet > Centro connessioni di rete e condivisione e cliccate sulla voce Modifica impostazioni di condivisioni avanzate che si trova nella barra laterale di sinistra. Nella finestra che si apre, espandete la sezione Domestico o lavoro, mettete il segno di spunta accanto alle voci Attiva individuazione di reteAttiva condivisione file e stampantiDisattiva condivisione protetta da passwordUsa account e password utente per la connessione ad altri computer e cliccate sul pulsante Salva cambiamenti per salvare le impostazioni. Se vi viene chiesto di disconnettervi dalla sessione di lavoro per completare l’operazione, disconnettetevi ed effettuate nuovamente l’accesso al sistema.

Se utilizzate Windows XP, aprite una cartella qualsiasi per avviare l’Esplora Risorse e cliccate sulla voce Opzioni cartella presente nel menu Strumenti. Nella finestra che si apre, cliccate sulla scheda Visualizzazione, scorrete il menu Impostazioni avanzate e mettete il segno di spunta accanto alla voce Utilizza condivisione file semplice. Per salvare le impostazioni, cliccate prima su Applica e poi su OK.

Ora, effettuate tutti i passaggi appena visti anche sul secondo PC da collegare in rete e ricordate di impostare un indirizzo IP differente rispetto al primo PC. Ad esempio, se al primo computer avete assegnato l’indirizzo 192.168.1.2 al secondo potete assegnare 192.168.1.3, mentre tutti gli altri valori (compreso il nome del gruppo di lavoro) devono essere uguali a quello del primo computer. Unica eccezione, il nome del computer, che pptete impostare come vuoi (es. PC del salotto, portatile, ecc.).

Completata la configurazione su entrambi i PC, potete collegare le due macchine tra di loro inserendo gli spinotti del cavo di rete incrociato nelle due porte ethernet dei computer.

A questo punto, la rete dovrebbe essere fatta.

Ora, per condividere un file o una cartella in rete su Windows 7, fate click destro sull’elemento da condividere e selezionate la voce Condividi con > Utenti specifici dal menu che compare. Nella finestra che si apre, selezionate Everyone dal menu a tendina e cliccate su Condividi per completare l’operazione.

Se utilizzate Windows XP, fate click destro sulla cartella da condividere e seleziona la voce Proprietà dal menu che compare. Nella finestra che si apre, cliccate sulla scheda Condivisione, mettete il segno di spunta accanto alle voci Condividi la cartella in rete eConsenti agli utenti di rete di modificare i file e cliccate prima su Applica e poi su OK per salvare i cambiamenti.

Per accedere alle cartelle e ai file condivisi in rete, avviate l’Esplora risorse aprendo una cartella qualsiasi e, se utilizzate Windows 7, cliccate prima sulla freccetta che si trova accanto alla voce Rete (in fondo alla barra laterale di sinistra) e poi sul nome del PC in rete di cui desiderate visualizzare i file (es. RICCARDO-PCRICCARDO-PORTATILE).

Se utilizzate Windows XP, fate click destro sul pulsante Start e cliccate sulla voce Esplora nel menu che compare. Nella finestra che si apre, utilizzate l’icona delle Risorse di rete collocata in fondo alla barra laterale di sinistra per visualizzare i file e le cartelle condivise.

🔔Hai bisogno di aiuto o assistenza? Scrivici sul nostro canale Telegram >>> QUI!

📱Cerchi smartphone scontati? Comprali al miglior prezzo su >>> Amazon!

🎯Risparmia con OfferTech su Telegram: trova le migliori offerte tecnologiche!

🌟Se hai fame di notizie, segui YourLifeUpdated su Google Newsclicca sulla stellina per inserirci nei preferiti!

VUOI AMAZON MUSIC UNLIMITED GRATIS? SCOPRI COME!

Vuoi ricevere ogni giorno i nostri articoli via email GRATIS? Scrivi la tua email qua sotto

4 COMMENTS

  1. ma….se condivido semplicemente una cartella del pc non è uguale?
    cartella – proprieta-condivisione-condividi cartella
    sbaglio?

  2. Non e’ verro!!! Due pc si.possomo collegare semplivementre utiizzando il cavo incrociato senza immettere gli iindirizzi.ip e senza che essi appartengano ad una rete wifi. Basta disconnetterli dalla.rete locale.e.collegarli la rete sara’ costituita dai 2 pc ,senza connesione a internet.i 2 pc si.riconoscono e comunicano in modalita Mac e possono.scambiarsini dati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here