Pubblicità sempre più invasiva su Facebook: i ”Premium Video Ads” saranno riprodotti automaticamente

Facebook non smette mai di sorprenderci e di stupirci, in negativo e in positivo. La notizia di oggi è decisamente negativa, però: presto infatti arriveranno i video sponsorizzati all’interno del news feed e la cosa peggiore è che saranno riprodotti automaticamente. Questo significa che aumenterà in modo considerevole il traffico dati da smartphone e la notizia non farà sicuramente piacere a quegli utenti che hanno soltanto 1GB di traffico internet.

Ma analizziamo la news nel dettaglio.

Un'immagine del profilo di Mark Zuckerberg

Non si placa la voglia di novità di Facebook, che poco dopo aver ridisegnato il News Feed per offrire un’esperienza sempre più intrecciata tra desktop e versione mobile, introduce oggi ufficialmente iPremium Video Ads, un formato video con immagini e audio di qualità superiore in grado di offrire agli inserzionisti strumenti per coinvolgere le persone in modo più efficace e rilevante. I video avranno una durata di 15 secondi e saranno integrati nel News Feed, avviandosi automaticamente senza audio all’interno del proprio flusso di aggiornamenti. Sarà sufficiente un semplice click per accedere al video con audio attivo in modalità full screen.

Già qualche mese fa, a dicembre per precisione, Facebook aveva iniziato ufficialmente la fase di testing per i cosiddetti Premium Video Ads”, ovvero degli annunci in formato video che permetteranno alle aziende di ottenere ancora più visibilità sul social network. In altre parole, video pubblicitari che vengono riprodotti automaticamente tra le notizie del news feed. Tra un aggiornamento di stato e una foto, dunque, presto arriveranno questi video sponsorizzati, tanto apprezzati dalle aziende e tanto odiati dagli utenti.

Da dicembre lo sviluppo di questa tecnologia è proseguito e poco fa, con un post sul suo blog, Facebook ufficializza l’inizio di questa nuova forma pubblicitaria: il progetto dei video pubblicitari nel news feed, infatti, è uscito ufficialmente dalla fase di test ed ora diventa aperto ad un gruppo ristretto di advertiser. Dopo un breve periodo di test “privati” questa nuova forma pubblicitaria arriverà per tutti gli utenti. Inizialmente i video pubblicitari sponsorizzati arriveranno solo nella versione desktop, ma successivamente saranno visibili anche su smartphone e su tablet in mobilità.

In linea teorica potrebbero anche servire un paio di mesi prima che questi contenuti video sponsorizzati arrivino in Italia, non abbiamo tempistiche precise a disposizione. Come detto, comunque, presto i video pubblicitari arriveranno tra pochi mesi sulle bacheche degli utenti: il video sarà riprodotto anche se non lo vorrete, in automatico. La cosa positiva è che almeno l’audio sarà disattivato di default. Il video parte nel momento in cui l’utente scorre con il suo news feed su di essi e viene fermato automaticamente nel momento in cui il video viene superato. Cliccando su un video pubblicitario questo verrà espanso a tutto schermo e riprodotto, audio compreso.

Per utilizzare al meglio le potenzialità della nuova soluzione di video advertising, e garantire la massima efficacia alle aziende, Facebook ha inoltre avviato una collaborazione con l’agenzia Ace Metrix che si occupa di revisionare e valutare la qualità e l’engagement della creatività sviluppata all’interno del Premium Video Ad. Ace Metrix fornirà inoltre a Facebook consulenza attraverso l’analisi oggettiva della conformità dei video rispetto all’ambiente Facebook e di alcuni indicatori di performance quali la rilevanza e l’impatto visivo ed emotivo.

Cosa ne penso di questa nuova forma di pubblicità? Fastidiosa e invadente, soprattutto quando arriverà su mobile, dove oltre a dare fastidio andrà a consumare traffico dati contro la nostra volontà. Facebook sta dando troppe opportunità alle aziende e inizia a violare davvero troppo la privacy degli utenti, che sono poi il cuore del social network. Proprio per questo sempre più persone abbandonano il social network in blu per passare ad altri lidi come Google+.

Nel frattempo Facebook renderà disponibile questo nuovo formato in modo graduale a un numero limitato di inserzionisti e di campagne per poter valutare i feedback delle persone e offrire la migliore esperienza possibile attraverso la piattaforma.

Voi cosa ne pensate di tutto questo?

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!