Google Pixel Buds 2019: tutte le novità degli auricolari wireless

0

BUONI AMAZON GRATIS su Telegram > UNISCITI

Google presenta gli auricolari wireless bluetooth Pixel Buds 2019: ecco tutte le novità, il prezzo e le caratteristiche tecniche

Google Pixel Buds 2019

A metà Ottobre 2019, dopo aver presentato Pixel 4 e Pixel 4 XL, Google ha svelato anche i suoi nuovi auricolari wireless senza fili, una sorta di concorrente delle AirPods di Apple.

Senza perdere tempo, andiamo a vedere cosa offrono i nuovi auricolari di Google, cosa cambia rispetto al modello precedente e ovviamente il loro prezzo in Italia. 

Design

Da un punto di vista prettamente estetico, ricordano un po’ i Surface EarBuds. Hanno infatti una forma rotonda. Google ha inoltre integrato una sorta di linguetta che, stando a quanto dichiarato, dovrebbe garantire una migliore indossabilità e, soprattutto, stabilità all’interno dei padiglioni auricolari.

Google ha voluto realizzare un prodotto che fosse adatto e comodo a chiunque. Per farlo, sono state scansionate diverse tipologie di orecchie (migliaia). Questo dovrebbe garantire un’ottima indossabilità per le Google Pixel Buds 2019, ma lo scopriremo solo quando arriveranno sul mercato e le potremo testare a fondo.

L’arco stabilizzatore e la struttura stessa dei nuovi auricolari permettono di utilizzare le nuove Google Pixel Buds 2019 per un lungo periodo, anche durante le sessioni di allenamento (sono resistenti a sudore e polvere).

La zona esterna è touch e permette di mettere in pausa la musica con un solo tocco oppure regolare il volume.

Funzionalità

L’unica cosa che sappiamo, lato hardware, è che a bordo ci sono driver dinamici da 12 mm, particolarmente grandi per prodotti di questo tipo (solitamente si parla di 6-7 mm).

Gli auricolari di Google sono intelligenti. Nella zona inferiore è presente un foro che ci permette di sentire cosa accade intorno  senza però distrarci dalla musica che stiamo ascoltando o dalle chiamate.

Grazie ai microfoni è poi possibile regolare il volume automaticamente, così che, quando si passa da un ambiente silenzioso a uno rumoroso e viceversa, l’utente non debba regolare il volume manualmente.

I due microfoni integrati permettono inoltre di captare la voce dell’utente e di ridurre l’invadenza del rumore ambientale durante le chiamate, migliorando così la qualità complessiva dell’ascolto.

Le Google Pixel Buds 2019 inoltre rilevano le vibrazioni della mascella: sanno quando stiamo parlando e in automatico si regolano (soprattutto durante le chiamate) quando c’è il vento o si va in bicicletta.

Autonomia

Stando al produttore, l’autonomia è pari a 5 ore di ascolto ma si può arrivare a 24 ore sfruttando la carica della custodia (che si ricarica wireless).

C’è l’Assistente Google

Compatibili sia con iOS che con Android, consentono di controllare il dispositivo a cui sono connessi con Google Assistant. Ovviamente, in abbinata agli smartphone basati sul robottino verde, l’integrazione con l’assistente vocale sarà particolarmente profonda.

Grazie a Google Assistente è possibile interagire con gli auricolari senza dover toccare alcun tasto e ovviamente senza toccare lo smartphone. I comandi permettono così di riprodurre musica, podcast, eseguire chiamate e molto altro ancora.

Prezzo e disponibilità Pixel Buds 2019

Quanto costano le Pixel Buds 2019? Quando si potranno comprare in Italia?

Purtroppo la disponibilità di Google Pixel Buds 2019 non sarà immediata.

Google ha infatti dichiarato che negli Stati Uniti saranno disponibili dal 2020 a un prezzo di 179 dollari in quattro colorazioni (Clearly White, Oh So Orange, Quite Mint e Almost Black).

Aspettiamo di conoscere prezzo e disponibilità in Italia.

Cerchi smartphone scontati? Comprali al miglior prezzo su >>> Amazon!

VUOI AMAZON MUSIC UNLIMITED GRATIS? SCOPRI COME!

Vuoi ricevere ogni giorno i nostri articoli via email GRATIS? Scrivi la tua email qua sotto

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here