Impostare DuckDuckGo come motore di ricerca su Chrome

0

BUONI AMAZON GRATIS su Telegram > UNISCITI

DuckDuckGo sbarca su Chrome, motore di ricerca per chi ama la privacy. Come usare DuckDuckGo come motore di ricerca predefinito su Chrome

Usare DuckDuckGo al posto di Google su Chrome

Usare DuckDuckGo al posto di Google su Chrome

Anche se la notizia è passata molto in sordina (Google ovviamente non ha fatto molta pubblicità a riguardo), devi sapere che, con l’ultimo aggiornamento del browser internet Chrome, Google ha inserito nella lista dei motori di ricerca di default anche DuckDuckGo (oltre a Google, Bing e Yahoo!).

Questo significa che da oggi puoi sfruttare più facilmente il motore di ricerca DuckDuckGo al posto di Google per effettuare le tue ricerche sul web.

Perchè dovrei scegliere DuckDuckGo al posto di Google?

Semplice: DuckDuckGo, al posto di Google, tutela la tua privacy e non nasconde i risultati di ricerca. 

“Siamo felici che Google abbia riconosciuto l’importanza di offre ai consumatori un’opzione di ricerca privata”, ha commentato il fondatore di DuckDuckGo, Gabe Weinberg.

In pratica grazie a DuckDuckGo Google potrà spiare molto meno le pagine che visiti, i siti che apri e in generale quello che fai mentre sei online (ricorda comunque che stai usando Chrome per navigare sul web, browser internet di proprietà di Google..).

La cosa interessante, però, è che DuckDuckGo ti permette di individuare facilmente anche tutti quei siti che Google, per un motivo o per l’altro, ha rimosso o nascosto dalla ricerca. 

Insomma, io sinceramente preferisco DuckDuckGo a Google quando faccio ricerche online e sono contento che ora questo motore di ricerca sia attivabile più facilmente in Chrome.

Detto questo, se anche tu vuoi usare DuckDuckGo come motore di ricerca predefinito in Chrome, di seguito ti spiego come fare in modo semplice e veloce.

Come impostare DuckDuckGo al posto di Google su Chrome

Per impostare DuckDuckGo come motore di ricerca di default non devi solo:

  • andare nelle Impostazioni di Chrome
  • cercare “motori di ricerca” (scorri verso il basso la pagina generale delle Impostazioni di Chrome) e cliccarci sopra
  • nella finestra che si apre, selezionare DuckDuckGo da un menù a tendina

Impostare DuckDuckGo come motore di ricerca su Chrome

Tutto molto semplice e veloce, vero?

Allora, cosa farai? Andrai a sostituire DuckDuckGo a Google come motore di ricerca predefinito in Chrome? Oppure continuerai ad usare Google?

Faccelo sapere nei commenti a fine articolo!

Qualche info aggiuntiva su DuckDuckGo

Se non hai mai sentito parlare di DuckDuckGo, qua trovi qualche interessante informazione aggiuntiva che potrebbe tornarti utile.

DuckDuckGo promette di avere pieno rispetto dei suoi utenti e della loro privacy:

  • non richiede agli utenti di registrarsi creando un profilo utente prima di poterlo usare
  • non memorizza i risultati delle ricerche e non propone risultati sponsorizzati
  • offre i risultati senza chiedere in cambio i dati degli utenti rivolgendosi a diverse fonti, a partire dal proprio crawler di indicizzazione dei contenuti
  • il motore di ricerca inoltre usa anche i risultati prodotti da altri motori di ricerca come Yahoo! Search BOSS, Bing e Yandex
  • Instant Answers cerca di mostrare risposte dirette sintetiche o vari termini correlati alla ricerca, prodotte sulla base di oltre 500 fonti tra cui anche Wikipedia

A tutto ciò infine va aggiunto anche il filtraggio a monte di tutte quelle fonti che producono contenuti di bassa qualità atti esclusivamente a migliorare la visibilità del sito stesso nei risultati di Google e l’eliminazione di tutte le pagine che presentino una quantità di inserzioni pubblicitarie giudicata eccessiva.

DuckDuckGo si vanta infine anche di liberare gli utenti dalla cosiddetta bolla di filtraggio, termine con cui si intende la tendenza di Google a fornire all’utente risultati in linea con le proprie convinzioni e i propri interessi.

VUOI AMAZON MUSIC UNLIMITED GRATIS? SCOPRI COME!

Non perderti tutte le ultime news! Abbonati gratuitamente alla nostra newsletter

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here