Autostrade, aumentano i pedaggi in Italia: quanto e da quando

0
50

Autostrade per l’Italia annuncia un rialzo delle tariffe al casello autostradale: vediamo quanto si pagherà in più il pedaggio e a partire da quando

Aumenta il pedaggio autostradale da luglio 2022

Ancora brutte notizie arrivano per gli italiani, sempre più sommersi da tasse e costi in costante aumento.

Come se tutti gli aumenti già subiti fino ad oggi non bastassero (acqua, luce, gas, alimentari, carburanti..), ecco che arriva l’ennesimo aumento, giusto in tempo per le vacanze: presto aumenteranno i costi dei pedaggi autostradali!

UNISCITI AL NOSTRO GRUPPO DELLE OFFERTE TECH SU TELEGRAM. OGNI GIORNO TROVI OFFERTE SUPER, SELEZIONATE UNA AD UNA

Di quanto aumenterà il pedaggio autostradale? E da quando dovremo pagare di più? Scopriamolo insieme di seguito!

Autostrade, aumentano i pedaggi in Italia: quanto e da quando

Come gà detto, chi deciderà di viaggiare in automobile durante questi mesi estivi pagherà di più le tariffe al casello della rete di Autostrade per l’Italia.

L’aumento dovrebbe scattare già da fine giugno o, al più tardi, l’inizio di luglio.

Parlando di costi, invece, l’aumento dei pedaggi sarà dell’1,58%, come comunicato dall’amministratore delegato di Aspi, Roberto Tomasi.

Tomasi lo definisce un aumento “risibile”, soprattutto in considerazione del fatto che le tariffe sono bloccate dal 2018.

Certo, non è un aumento molto importante, però dobbiamo considerare che questi aumenti si aggiungono a quelli del caro energia, del caro carburante e praticamente di qualsiasi altra cosa.

Ad ogni modo, per provare a fare un esempio concreto, se prendiamo la tratta Roma Milano dell’A1, adesso il pedaggio costa circa 40 euro, mentre con gli aumenti andrebbero aggiunti 40 centesimi. Di nuovo, non è un aumento esagerato, ma è l’ennesimo aumento che gli italiani sono costretti a pagare di tasca propria.

Perché aumenta il pedaggio autostradale da luglio 2022?

Aspi sottolinea come il caro energia e il rincaro delle materie prime stia già pesando notevolmente sui cantieri della società, con un incremento dei costi dei materiali che si aggirerebbe tra il 20% e il 30%.

Di fatto, dunque, questo aumento dei pedaggi sarebbe dovuto ad un aumento dei costi necessari al mantenimento della rete autostradale. Niente di nuovo, così come non è nuovo e nemmeno strano il fatto che, come sempre, gli aumenti avvengano nei mesi estivi, proprio quando molti italiani si mettono in viaggio per andare in vacanza.

Coincidenze? Io non credo.

Nel frattempo Assoutenti, a difesa dei consumatori, ha annunciato un ricorso al Tar del Lazio anche perché, sottolinea l’associazione, sulla rete di Aspi si segnalano servizi in netto peggioramento tra cantieri, ritardi, code e traffico.

Di fatto, dunque, come al solito dobbiamo pagare di più per avere meno.

FONTE


Aspetta..Prima di lasciare la pagina leggi qui

UNISCITI AL NOSTRO GRUPPO DELLE OFFERTE TECH SU TELEGRAM. OGNI GIORNO TROVI OFFERTE SUPER, SELEZIONATE UNA AD UNA

HAI BISOGNO DI ASSISTENZA? Unisciti al nostro Gruppo di supporto gratuito - CLICCA QUI

NON HAI ANCORA AMAZON PRIME? Attivalo gratis ORA - CLICCA QUI

CERCHI LE MIGLIORI OFFERTE DI AMAZON? Scoprile QUI sempre aggiornate

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui