UNISCITI AL NOSTRO GRUPPO TELEGRAM. OGNI LUNEDI' REGALIAMO BUONI AMAZON. E OGNI GIORNO TROVI OFFERTE SUPER, SELEZIONATE UNA AD UNA

Ora è UFFICIALE: Ho Mobile ha confermato che degli hacker hanno rubato i dati personali dei clienti. Ecco il comunicato ufficiale dell’azienda

Ho Mobile VoLTE

Attacco hacker Ho Mobile CONFERMATO

IN BREVE: Con una comunicazione sul proprio sito Ho Mobile conferma di aver subito il furto di dati da parte di ignoti e sta lavorando con il Garante della Privacy e con gli investigatori per capire come sia successo. Intanto viene avviato un programma di sostituzione delle SIM per tutti gratuitamente.

Sinceramente speravo che la notizia non fosse vera, che si trattasse di informazioni false e sbagliate, ma il fatto che Ho Mobile non avesse ancora fatto luce sulla vicenda non faceva altro che aumentare la mia paura e preoccupazione.

Ed oggi, dopo vari giorni di indagini e analisi, è arrivata la notizia che tutti i clienti dell’operatore telefonico Ho Mobile temevano: c’è effettivamente stato un furto di dati ai danni di Ho Mobile e degli hacker hanno rubato i dati personali dei clienti.

Ecco cosa è successo.

Ho Mobile conferma l’attacco hacker

Insomma, il furto di dati c’è stato. L’ammissione da parte di Ho Mobile, in silenzio da giorni, arriva questa mattina.

UNISCITI AL NOSTRO GRUPPO TELEGRAM. OGNI LUNEDI' REGALIAMO BUONI AMAZON. E OGNI GIORNO TROVI OFFERTE SUPER, SELEZIONATE UNA AD UNA

Dunque, dopo le indiscrezioni trapelate negli scorsi giorni (e con troppo ritardo, secondo me), Ho Mobile ha confermato il furto dei dati dei propri utenti.

L’azienda, attraverso un comunicato stampa pubblicato sul proprio sito web ufficiale, ha annunciato le misure che sta mettendo in campo per proteggere i propri clienti.

Dopo un’iniziale smentita (inutile, visto che sul web circolavano già i dati degli utenti..), l’operatore virtuale controllato da Vodafone afferma che “da ulteriori verifiche effettuate, che sono tuttora in corso, emerge che sono stati sottratti illegalmente alcuni dati di parte della base clienti con riferimento solo ai dati anagrafici e tecnici della SIM“.

Tuttavia, l’azienda ha voluto comunque rassicurare tutti che “non sono stati in alcun modo sottratti dati relativi al traffico (sms, telefonate, attività web, etc.), né dati bancari o relativi a qualsiasi sistema di pagamento dei propri clienti“.

Quali dati sono stati rubati ai clienti Ho Mobile?

I dati rubati includono gli anagrafici degli intestatari delle SIM (nome, cognome, numero di telefono, codice fiscale, email, data e luogo di nascita, nazionalità e indirizzo) e quelli tecnici.

Come già anticipato, NON sono stati rubati dati di conti bancari o carte di credito.

In tutti i casi, nelle prossime ore partirà una campagna informativa ai danni degli utenti coinvolti, ma saranno messe in campo anche nuove misure di sicurezza per proteggere la clientela.

Se sei cliente Ho Mobile puoi cambiare la SIM Gratis

Per provare a mettere una pezza alla situazione, sarà offerta agli utenti Ho Mobile la possibilità di sostituire la propria SIM in maniera completamente gratuita presso i punti vendita autorizzati sparsi sul territorio italiano.

Per farlo sarà sufficiente presentarsi in negozio con la SIM attuale ed un documento d’identità. Puoi trovare il negozio Ho Mobile più vicino a te in QUESTA PAGINA.

NOTA: la procedura di sostituzione della SIM deve essere effettuata necessariamente di persona presso uno dei punti vendita, quindi non è possibile procedere all’operazione per via telematica.

In tutti i casi, ricordo che Ho Mobile sta informando direttamente solo i clienti interessati, pertanto, se non hai ricevuto una comunicazione ufficiale (o se non la riceverai a breve), puoi essere relativamente al sicuro.

L’unico rischio, comunque, potrebbe essere quello del SIM swapping.

Al contempo l’operatore rassicura comunque che sono state messe in atto ulteriori misure preventive per mettere al sicuro i dati degli utenti.

Cos’è il SIM Swapping?

Il SIM swapping o swap è una tecnica di attacco che consente di avere accesso al numero di telefono del legittimo proprietario e violare determinate tipologie di servizi online che usano proprio il numero di telefono come sistema di autenticazione.

In particolare, la terminologia “SIM swapping” si riferisce all’atto di trasferire da una SIM card a un’altra questa corrispondenza con il nostro numero di telefono.

La possibilità di cambiare SIM mantenendo il medesimo numero, in realtà, nasce per esigenze lecite: il malfunzionamento o la rottura della SIM card originale, il cambio di dispositivo (telefono cellulare) che supporti solo un differente formato fisico di SIM rispetto a quella in nostro possesso, il cambio di provider telefonico con portabilità del numero e così via.

Ma dal punto di vista di un malintenzionato, riuscire a portare a termine un’operazione di SIM swapping illegittima significa ottenere accesso al numero di telefono del legittimo (e ignaro) proprietario di tale numero, con tutto ciò che ne consegue.

Come fanno i criminali a prendere una sim con il nostro numero

Questo obiettivo, di norma, viene raggiunto dai criminal hacker in vari modi:

  • tramite tecniche di social engineering, così da indurre gli operatori di telefonia mobile a emettere una nuova SIM card
  • corrompendo chi lavora presso uno store o presso il customer care dei provider
  • con un documento falso.
  • può capitare che l’utente ottenga una SIM senza che gli venga richiesto un documento di identità

Attacco di SIM swapping: perché è così pericoloso

Un attacco di tipo SIM swapping è pericoloso perché rappresenta il primo passo verso la violazione degli account online della vittima, in quanto il numero di telefono è spesso utilizzato come uno dei fattori necessari in scenari di autenticazione a due fattori (2FA).

L’autenticazione a due fattori è infatti basata sulla necessità di essere in possesso di due credenziali differenti per potersi autenticare a un determinato servizio. Nel caso di token inviato via SMS, i due fattori sono la conoscenza della password principale e la possibilità di ricevere l’SMS sul proprio numero di telefono.

Se ci pensiamo, tutti noi adottiamo metodologie di 2FA per l’autenticazione ad alcuni nostri account. La 2FA offre, infatti, un livello aggiunto di sicurezza nelle procedure di accesso: invece di una semplice combinazione username-password, viene sempre richiesto l’inserimento di un ulteriore codice… la cui conoscenza è però troppo spesso delegata alla ricezione di un messaggio SMS all’utente.

Il problema è che quando un attaccante conclude con successo una operazione di SIM swapping, lo fa esattamente per intercettare questo codice aggiuntivo inviato tramite messaggio di testo.

In tal modo, egli ottiene la chiave necessaria per “aprire la serratura digitale” e accedere al nostro account online; una volta fatto ciò, può ad esempio modificare a proprio piacimento la password principale e “tagliarci fuori” dal nostro account, effettuare bonifici o qualunque altra cosa sia permessa al legittimo proprietario dell’account in questione.

Come possiamo accorgerci in tempo utile di essere vittima di un attacco di SIM swapping?

Il segnale principe che c’è qualcosa che non va esiste: il cellulare, improvvisamente, non è più in grado di connettersi al network del nostro operatore di telefonia mobile. In linguaggio comune, “non ha più campo”.

Dopo aver riavviato il telefono, se le cose non migliorano e la rete non torna, la cosa più sensata da fare è chiamare immediatamente il Customer Service del nostro gestore telefonico e chiedere immediatamente aggiornamenti.

Chiediamo esplicitamente se il nostro numero telefonico è stato oggetto di una richiesta di trasferimento di SIM o di operatore e facciamo tutto ciò che ci verrà richiesto per provare la nostra identità e annullare il prima possibile tale richiesta.

FONTE e FONTE

UNISCITI AL NOSTRO GRUPPO TELEGRAM. OGNI LUNEDI' REGALIAMO BUONI AMAZON. E OGNI GIORNO TROVI OFFERTE SUPER, SELEZIONATE UNA AD UNA

🔔Hai bisogno di aiuto o assistenza? Scrivici sul nostro canale Telegram >>> QUI!

📱Cerchi smartphone scontati? Comprali al miglior prezzo su >>> Amazon!

🎯Risparmia con OfferTech su Telegram: trova le migliori offerte tecnologiche!

🌟Se hai fame di notizie, segui YourLifeUpdated su Google Newsclicca sulla stellina per inserirci nei preferiti!

VUOI AMAZON MUSIC UNLIMITED GRATIS? SCOPRI COME!

Vuoi ricevere ogni giorno i nostri articoli via email GRATIS? Scrivi la tua email qua sotto

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here