Snapdragon 8 Gen 2: scopri QUI tutte le novità

0
377

Snapdragon 8 Gen 2 ufficiale: è il SoC dei prossimi Xiaomi, OPPO, OnePlus e non solo. Scopriamo tutte le novità di Snapdragon 8 Gen 2

Snapdragon 8 Gen 2

Come da programma, poche ore fa Qualcomm ha presentato al mondo il suo nuovo SoC di punta, lo Snapdragon 8 Gen 2.

Si tratta di una soluzione di fascia altissima che porta grandi novità rispetto alla precedente generazione e che presto troveremo a bordo di smartphone come Xiaomi 13OPPO Find X6 Pro, OnePlus 11 e tanti altri.

UNISCITI AL NOSTRO GRUPPO DELLE OFFERTE TECH SU TELEGRAM. OGNI GIORNO TROVI OFFERTE SUPER, SELEZIONATE UNA AD UNA

Snapdragon 8 Gen 2, si legge in una nota, “rivoluzionerà il panorama degli smartphone di fascia alta nel 2023” grazie alla sua elevata potenza, al motore Qualcomm AI ancora più veloce e avanzato, e all’intelligenza artificiale integrata nell’intero sistema.

Senza perderci in chiacchiere, andiamo a scoprire i dettagli sulle specifiche tecniche, l’uscita sul mercato e i primi brand che utilizzeranno questo Snapdragon 8 Gen 2.

Specifiche tecniche e caratteristiche Snapdragon 8 Gen 2

Le specifiche tecniche dello Snapdragon 8 Gen 2 fanno un balzo in avanti rispetto ai due modelli precedenti (8 Gen 1 e 8+ Gen 1).

Il chipset è realizzato con processo produttivo a 4 nm ed offre un boost delle performance del 40% e del 25%, in rifermento alla CPU e alla GPU (a confronto con la generazione passata).

Per quanto riguarda la CPU parliamo di una soluzione Kryo con architettura a 64 bit composta da tre cluster 1 + 4 + 3. La struttura è composta da un core Cortex X3 fino a 3.2 GHz, quattro core da 2.8 GHz e tre core da 2.0 GHz.

Aumentano quindi le frequenze di tutti i core, così come la quantità di Cache L3; modifiche che, stando a quanto dichiarato dall’azienda portano ad un miglioramento prestazionale quantificabile intorno al 40% rispetto alla piattaforma dello scorso anno.

Snapdragon 8 Gen 2

In termini di memorie, lo Snapdragon 8 Gen 2 è in grado di supportare fino a 16 GB di RAM LPDDR5X (a 4200 MHz) e storage di tipo UFS 4.0.

Sono supportati display fino alla risoluzione QHD con refresh rate a 144 Hz.

Connettività

Non manca il Wi-Fi 7 (con velocità massima di 5.8 Gbps), così come il Bluetooth 5.3.

La connettività mobile è affidata ad modem Snapdragon X70 5G. Dotato di un processore Qualcomm 5G AI, sfrutta tutte le potenzialità dell’intelligenza artificiale per consentire maggiori velocità di upload e download in 5G, una minore latenza e un’elevata efficienza energetica.

Questa è anche la prima piattaforma Snapdragon a supportare 5G+5G/4GDual-SIM Dual-Active, che consente di utilizzare due SIM 5G contemporaneamente.

Il sistema di connettività FastConnect 7800, inoltre, offre la più bassa latenza Wi-Fi 7 e una doppia connettività Bluetooth mentre l’High Band Simultaneous Multi-Link consente connessioni più rapide e stabili durante lo streaming e giochi on line.

Snapdragon 8 Gen 2

Intelligenza artificiale

Passando all’intelligenza artificiale, il chipset monta un nuovo processore Hexagon: secondo quanto riportato da Qualcomm si parlerebbe di prestazioni 4,35 volte superiori rispetto alla soluzione a bordo dello Snapdragon 8 Gen 1.

Snapdragon 8 Gen 2 è anche la prima piattaforma mobile a supportare le istruzioni di precisione INT4 (Integer 4), un formato che, che grazie ad un miglioramento delle prestazioni/watt del 60% rispetto a INT8, consente una maggiore inferenza AI, ossia la velocità con i quali i dati del mondo reale vengono inseriti nel modello addestrato per generare previsioni.

Il Qualcomm Sensing Hub, che consente di gestire tutti i sensori, ora integra due processori AI, e quindi una potenza di calcolo ovviamente superiore, oltre a supportare l’utilizzo di parole di attivazione personalizzate. Ulteriori funzionalità vengono offerte anche da Qualcomm AI Stack, una soluzione per l’intelligenza artificiale in grado di unificare diversi framework e runtime.

Grafica e GPU

Snapdragon 8 Gen 2

La parte grafica è affidata alla nuova GPU Adreno, la quale introduce il supporto al ray tracing (similmente a quanto visto con il Dimensity 9200).

Inoltre si tratta della prima scheda mobile con supporto Vulkan 1.3 (e  OpenGL ES 3.2).

Miglioramenti notevoli per il gaming anche grazie alle nuove funzionalità Snapdragon Elite, tra cui il ray tracing con accelerazione hardware in tempo reale che offre luci, riflessi e illuminazioni ancora più realistiche.

La nuova GPU Adreno inserita all’interno di questo Snapdragon 8 Gen 2 è anche la prima GPU mobile a supportare il Ray Tracing in tempo reale, il tutto con un consumo inferiore ai 5W. La piattaforma offre anche il supporto ottimizzato al framework Unreal Engine 5 con MetaHumans Creator che permette di ottenere una grafica ancora più fotorealistica.

La GPU Adreno consente di ottenere prestazioni fino al 25% in più rispetto alla precedente generazione, mentre la CPU Kryo consente fino una maggiore efficienza energetica, nell’ordine di oltre il 40%. Il tutto si traduce in una migliore esperienza di gioco ed un’autonomia più elevata.

Sono comparsi anche i primi benchmark su Antutu, con un risultato di 1.293.410 punti. Per quanto riguarda invece Geekbench, si parla di 1483 e 4709 punti, rispettivamente in Single e Multi Core. Lo smartphone di riferimento è il vivo X90 Pro+.

Foto e video

Per quanto riguarda l’imaging, Snapdragon 8 Gen 2 è in grado di migliorare automaticamente foto e video in tempo reale grazie alla segmentazione semantica che utilizza una rete neurale AI per consentire alla fotocamera il riconoscimento contestuale di volti, tratti del viso, capelli, vestiti e altro e di ottimizzali individualmente in modo che ogni dettaglio riceva un’elaborazione personalizzata.

Qualcomm ha definito il nuovo ISP come il primo sistema cognitivo per il miglioramento delle immagini. Questo grazie ovviamente ad una potenza di calcolo aumentata ma anche ad una nuova tecnologia di comunicazione con il processore Hexagon che consente di processare più dati e più velocemente.

Il chipset offre il supporto alle fotocamera fino a 200 MP e alla realizzazione di immagini e video con una profondità colore fino a 10 bit.

Supportata anche la registrazione video 8K HDR @30FPS, 4K @120 fps, slow motion in risoluzione 720p @960 fps e riproduzione video fino a 8K @60 fps. Supportati display con risoluzione massima 4K @60Hz e QHD+ @144Hz.

Snapdragon 8 Gen 2 è anche il primo Snapdragon a includere un codec AV1 con supporto per la riproduzione di video fino a 8K HDR a 60 fotogrammi al secondo.

Audio e sicurezza

Snapdragon 8 Gen 2 supporta la tecnologia Snapdragon Sound che consente una maggiore immersività, grazie all’audio spaziale con tracciamento dinamico della testa e lo streaming musicale lossless a 48 kHz.

La piattaforma, inoltre, offre un livello di protezione ancora più elevato con una maggiore sicurezza per quanto riguarda isolamento, crittografia, gestione delle chiavi e attestazione.

Tutto questo viene gestito da un processore dedicato che evolve di generazione in generazione con l’aggiunta di una serie di nuove tecnologie che consentono di rendere i nostri smartphone sempre più sicuri.

Tra le tecnologie mostrate in termini di sicurezza abbiamo anche un nuovo sistema di sblocco 3D che consente di ottenere un livello di affidabilità mai visto prima. Questa tecnologia sviluppata in collaborazione con Trinamix e arriverà sui primi smartphone a partire dal prossimo anno.

Uscita e disponibilità Snapdragon 8 Gen 2

Per quanto riguarda l’uscita sul mercato del primo smartphone con Snapdragon 8 Gen 2, al momento Qualcomm si è limitata a riportare un generico 2023.

I brand che utilizzeranno lo Snapdragon 8 Gen 2

Snapdragon 8 Gen 2

Di seguito trovi l’elenco dei brand che hanno confermato ufficialmente l’utilizzo del nuovo Snapdragon 8 Gen 2

  • Xiaomi
  • Redmi
  • OPPO
  • OnePlus
  • vivo
  • iQOO
  • RedMagic
  • ZTE
  • Motorola
  • Honor
  • Sony
  • ASUS
  • Sharp
  • Nubia
  • Meizu

Snapdragon 8 Gen 2: ecco quali saranno i primi smartphone ad averlo

HONOR

Honor potrebbe essere il primo brand a proporre uno smartphone con Snapdragon 8 Gen 2 con la serie Magic 5.

ONEPLUS

Niente rumor per OnePlus ma solo certezze dopo il post pubblicato su Weibo in cui si rivela in modo completamente esplicito che OnePlus 11 “sarà il primo a portare la piattaforma mobile Snapdragon 8 di seconda generazione“.

Teniamo in considerazione le traduzioni non sempre puntuali dal cinese: “il primo” potrebbe essere in realtà “tra i primi“.

XIAOMI

Xiaomi 13 e 13 Pro avranno lo Snapdragon 8 Gen 2, almeno questo riportano le indiscrezioni sinora emerse in rete. La piattaforma mobile sarà presente su tutti e due i modelli, dunque sia su quello da 6,2 pollici sia sul top gamma da 6,65 pollici.

Il debutto della serie è atteso entro la fine di dicembre – si vocifera il 30, ma mancano ancora conferme ufficiali.

OPPO

Altro brand pronto ad abbracciare la proposta Qualcomm è Oppo: Snapdragon 8 Gen 2 sarà presente sugli smartphone della serie Find X. Tra questi ci sarà anche Find X6, in arrivo a inizio 2023.

VIVO

In casa vivo non dovrebbero esserci troppi dubbi: sarà X90 lo smartphone con Snapdragon 8 Gen 2.

MOTOROLA

Motorola dovrebbe avere due smartphone pronti a sbarcare sul mercato con Snapdragon 8 Gen 2. Anzi, su due mercati, perché il dispositivo sarà pressoché lo stesso ma sarà destinato uno alla Cina – Moto X40 – l’altro al resto del mondo, Europa inclusa – Moto Edge 40 Pro.

Aspettiamoci uno smartphone top gamma con tripla fotocamera posteriore (principale e ultra grandangolare da 50MP, tele da 12MP) e cam anteriore da 60MP. Sotto la scocca ci sarà la nuova soluzione Qualcomm affiancata da RAM LPDDR5X che arriverà fino a 12GB.

SAMSUNG

Ad inizio 2023 ci sarà il momento del debutto della serie Galaxy S23 e ci aspettiamo che tutti e tre i modelli (S23, S23 Plus ed S23 Ultra) integrino il nuovo Snapdragon.

In queste ultime ore sono emerse indiscrezioni secondo cui la stretta collaborazione in corso tra Qualcomm e il produttore coreano abbia portato alla realizzazione di una variante potenziata della piattaforma mobile esclusiva della prossima serie Samsung Galaxy.

SONY

Qui si tratta di voci ancora non confermate, ma quel che è certo è che anche Sony farà parte dei primi brand che beneficeranno della potenza della inedita piattaforma mobile di Qualcomm.

Poco tempo fa erano emerse indiscrezioni relative ad una roadmap Sony sugli smartphone in arrivo nel 2023: ebbene, dei sei modelli attesi tre sarebbero dotati di Snapdragon 8 Gen 2.

Non è nemmeno troppo azzardato ipotizzare i nomi di questi dispositivi: Xperia 1 V, Xperia 5 V ed Xperia Pro-II.

FONTE


Aspetta..Prima di lasciare la pagina leggi qui

UNISCITI AL NOSTRO GRUPPO DELLE OFFERTE TECH SU TELEGRAM. OGNI GIORNO TROVI OFFERTE SUPER, SELEZIONATE UNA AD UNA

HAI BISOGNO DI ASSISTENZA? Unisciti al nostro Gruppo di supporto gratuito - CLICCA QUI

NON HAI ANCORA AMAZON PRIME? Attivalo gratis ORA - CLICCA QUI

CERCHI LE MIGLIORI OFFERTE DI AMAZON? Scoprile QUI sempre aggiornate

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui