UNISCITI AL NOSTRO GRUPPO TELEGRAM. OGNI LUNEDI' REGALIAMO BUONI AMAZON. E OGNI GIORNO TROVI OFFERTE SUPER, SELEZIONATE UNA AD UNA

Caro carburante, il Governo proroga il taglio delle accise. Il Governo sconta 25 centesimi sui carburanti fino al 2 Maggio, poi non sappiamo cosa succederà

Taglio 25 centesimi carburanti Fino al 2 Maggio 2022

Senza troppi giri di parole, segnalo che il Governo (quello “dei migliori”) ha ufficializzato una piccola proroga del taglio di 25 centesimi di euro più IVA delle accise sui carburanti.

Lo sconto di 25 centesimi sui carburanti, infatti, sarebbe dovuto terminare il 22 Aprile, ma il Governo lo ha appena prorogato di “ben” 10 giorni.

La nuova scadenza, dunque, è fissata per il 2 Maggio 2022.

Fino a quel giorno potremo godere dello sconto di 25 centesimi sui carburanti, ma è chiaro che da Maggio i prezzi torneranno sicuramente a salire e diventeranno insostenibili per gli italiani, sia per gli spostamenti privati sia per quelli lavorativi.

Certo, uno sconto di 25 centesimi al litro è meglio di niente, ma sicuramente è una misura non sufficiente per arginare la crisi che ci sta colpendo e che resterà con noi anche nei prossimi mesi (forse anni).

UNISCITI AL NOSTRO GRUPPO TELEGRAM. OGNI LUNEDI' REGALIAMO BUONI AMAZON. E OGNI GIORNO TROVI OFFERTE SUPER, SELEZIONATE UNA AD UNA

Come sempre, la proroga che è stata possibile in quanto il Governo sfrutterà ancora l’extragettito dell’IVA sui carburanti per finanziare ulteriormente il taglio delle accise.

Che cosa prevede il provvedimento

Il decreto stabilisce una riduzione delle accise su benzina e diesel, rispettivamente, a 478,40 euro per 1.000 litri e 367,40 euro per 1.000 litri. Il che vuol dire un taglio delle accise alla pompa di 25 centesimi al litro.

Il risparmio effettivo per gli automobilisti arriva però come accennato fino a 30,5 cent/litro, perché sulle accise grava a sua volta l’Iva al 22%.

Ma non ci sono solo benzina e diesel: anche sul Gpl arriva un taglio di circa 5,5 cent/litro tra accise e Iva. Nessuna riduzione è stata prevista invece per il metano, che beneficia già di una fiscalità meno vorace rispetto agli altri carburanti.

Un mio pensiero

Prepariamoci alla batosta. Il prezzo dei carburanti non tornerà più al livello del 2021, quindi possiamo:

  • abbandonare l’Italia e andare in un Paese dove si sta meglio (sto ancora cercando di trovarlo, se avete consigli..)
  • abituarci al “nuovo” prezzo dei carburanti, che ormai sarà ben oltre i 2 euro al litro (grazie al super cartello delle compagnie petrolifere e aziende energetiche, che hanno capito che questo mix di guerra, Covid e altre cose può fare entrare un sacco di soldi in più nelle loro casse)

E tu cosa ne pensi?

Leggi anche

Se sei interessato a risparmiare sul discorso benzina, diesel e carburanti ti consiglio di leggere questi nostri articoli utili ed interessanti:

La speranza è che il prezzo della benzina si abbassi il prima possibile, ma dentro di me sono abbastanza certo del fatto che il suo prezzo non tornerà mai più a quello di settembre-ottobre 2021. Spero di sbagliarmi.

Fonte

UNISCITI AL NOSTRO GRUPPO TELEGRAM. OGNI LUNEDI' REGALIAMO BUONI AMAZON. E OGNI GIORNO TROVI OFFERTE SUPER, SELEZIONATE UNA AD UNA

🔔Hai bisogno di aiuto o assistenza? Scrivici sul nostro canale Telegram >>> QUI!

📱Cerchi smartphone scontati? Comprali al miglior prezzo su >>> Amazon!

🎯Risparmia con OfferTech su Telegram: trova le migliori offerte tecnologiche!

🌟Se hai fame di notizie, segui YourLifeUpdated su Google Newsclicca sulla stellina per inserirci nei preferiti!

VUOI AMAZON MUSIC UNLIMITED GRATIS? SCOPRI COME!

Vuoi ricevere ogni giorno i nostri articoli via email GRATIS? Scrivi la tua email qua sotto

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here