Recensione OnePlus 5T: Il Telefono Android Più Veloce In Assoluto (Di Nuovo)

0

Ecco la nostra recensione e prova completa di OnePlus 5T

Abbiamo provato il nuovo smartphone Samsung OnePlus 5T: ecco la nostra recensione completa

Finalmente siamo pronti per proporvi la recensione di OnePlus 5T, quello che vuole essere il dispositivo Android più veloce e potente sul mercato. Ed effettivamente ci riesce: è una scheggia!

Sicuramente non è perfetto, ha qualche lacuna, ma per 500 euro (o anche meno) non si può chiedere di più!

Vediamo pregi e difetti di questo smartphone nella recensione completa, partendo come sempre dalla scheda tecnica.

Videorecensione

https://youtu.be/ngno4Ecwjec

Scheda Tecnica

Confezione e contenuto

La confezione di OnePlus 5T è un pò povera, nel senso che non contiene gli auricolari.

E’ comunque presente il cavo USB Type-C e l’alimentatore per la ricarica. Segnalo che l’alimentatore è il Dash Charge da parete di OnePlus (5V/4A), indispensabile per ricaricare velocemente lo smartphone (e la ricarica è la più veloce in assoluto tra tutti gli smartphone dotati di ricarica rapida).

Materiali, design, touch & feel

Bellissimo, elegantissimo, curato in ogni dettaglio. Può sembrare meno “figo” di S8, ma è molto più concreto.

E’ solido e robusto, ha delle finiture molto curate ed eleganti e adesso non assomiglia più agli iPhone. Un pò scivoloso, meglio usarlo con una cover protettiva.

Peccato che sia davvero molto grande e impossibile da usare con una sola mano (non c’è la modalità ad una mano nel software). Fortuna che c’è ancora lo switch laterale per il volume e le suonerie, che ormai adoro.

Il sensore per le impronte, ora sul retro, è velocissimo, ma personalmente lo preferivo nella parte anteriore, ora tutta occupata dal display.

Peccato che (ancora) non sia impermeabile.

Display

Ottimo. E’ un AMOLED da 6 pollici, rapporto 18:9, risoluzione FHD+. Ha bordi ridottissimi, ottimo angolo di visione, buona luminosità e buona definizione, c’è la taratura colori settabile su vari profili e abbiamo a disposizione la modalità notturna e quella per la lettura.

Si vede benissimo, mi piace davvero tanto! E’ protetto ovviamente da Gorilla Glass.

Rimane la possibilità di risvegliare lo schermo con doppio tocco. 

Hardware, processore e memoria

E’ identico al 5. E’ potentissimo, offre il miglior hardware sul mercato: 6GB di RAM LPDDR4X e 64GB di memoria integrata UFS2.1 o 8GB di RAM e 128GB di memoria integrata.

Io ho provato la versione con 6GB RAM, come su OnePlus 5.

E’ dual SIM, ma non c’è la MicroSD. Peccato, l’avrai apprezzata. Manca la ricarica wireless. Rimane il LED di notifica frontale in alto, comodissimo.

Batteria

Incredibile, ma riesce a fare anche meglio del 5. Si arriva a sera con 15-20% anche con uso MOLTO pesante.

E la ricarica rapida è comodissima.

Software ed ecosistema

Anche qui non cambia molto da OnePlus 5. Software velocissimo, praticamente Android stock di Google con tante personalizzazioni a livello di temi, interfaccia e funzionalità. Resta sempre fluido e scattante, l’Android più veloce in assoluto.

Arriva lo sblocco con il viso in stile iPhone X, ma qui è solo software, non ci sono i sensori avanzati usati da Apple. In sostanza, funziona bene di giorno e con tanta luce, benino con poca luce, non funziona al buio. Utile ma alla fine lo disattiverai per usare lo sblocco con impronta.

OxygenOS è maturo, offre gesture per aprire le notifiche, doppio tap per il risveglio, tante opzioni di configurazione.

Attualmente basato su Android 7.1.2, a brevissimo arriverà Android Oreo. 

Tra le chicche software più interessanti, segnalo:

  • la comodissima scheda a sinistra della home dove raccogliere tutti i propri widget
  • la vibrazione regolabile su tre livelli di intensità
  • la possibilità di visualizzare un menù di scelta rapida quando teniamo premuta l’icona di diverse applicazioni
  • la modalità di lettura che riduce i colori ad una scala di grigi e filtra la luce blu
  • le gesture a schermo spento per avviare determinate app al volo
  • la possibilità personalizzare i tasti touch frontali, potendo decidere anche cosa deve succedere quando li premiamo a lungo o due volte o se avere o meno la barra di navigazione su schermo
  • la possibilità di risvegliare lo smartphone con un doppio tocco sullo schermo
  • la possibilità di cambiare liberamente il font di sistema
  • il file manager pre-isntallato
  • la vibrazione personalizzabile
  • la possibilità di fare gli screenshot “lunghi”
  • la modalità non disturbare per i giochi

Reparto telefonico e audio

Tutto al top, come su OnePlus 5. WiFi e ricezione (nella mia zona) meglio di Galaxy S8. 

Speaker e vivavoce molto potente. E abbiamo il jack audio da 3.5mm.

Foto e video

Qui abbiamo una delle principali differenze rispetto al precedente modello.

La camera principale è la stessa 16MP, mentre la secondaria non è più a focale doppia, ma da 20MP con apertura f1.7. In teoria è fatta apposta per migliorare le foto con poca luce, ma nel test sul campo non noto grandi differenze rispetto al precedente modello. Arriverà un aggiornamento software che migliorerà proprio la seconda fotocamera.

Ad ogni modo, le foto sono al TOP (soprattutto di giorno), paragonabili al Galaxy S8. Di notte comunque molto buone, ma leggermente inferiori al Samsung.

Ottimi i colori, fedeli e ben riprodotti, molto bello l’effetto Portrait con sfondo sfuocato (scontorna davvero bene).

Manca ancora la stabilizzazione ottica, ma quella elettronica lavora comunque bene.

I video vengono girati in 4k 30 fps o 1080 60 fps.

Nel complesso una delle migliori fotocamere nel panorama Android, soprattutto per uno smartphone che costa 500 euro o anche meno.

Giudizio finale

E’ il miglior top di gamma Android oggi in commercio. E’ quello che costa meno e offre le migliori prestazioni. E’ sempre veloce, fluido e scattante. E gli aggiornamenti software sono garantiti praticamente a vita.

E’ il meglio del meglio. Non è perfetto, ma per 500 euro (o meno) qualche compromessi si accetta più volentieri.

Unici difetti:

  • No ricarica wireless
  • No impermeabile
  • Dual sim ma memoria non espandibile
  • Impossibile usarlo con una mano

Per il resto è uno smartphone praticamente perfetto, non si potrebbe chiedere di più.

Compra OnePlus 5T al prezzo più basso del web

Ecco a te il link per acquistare OnePlus 5T risparmiando su GearBest.

Come anticipato, sul sito ufficiale lo smartphone costa 500 euro, ma su GearBest puoi già risparmiare 75 euro e trovi il modello con 6GB di RAM e 64GB di memoria interna a 425€.

Ecco il link per comprare OnePlus 5T su GearBest:

<<< LINK ACQUISTO >>>

Coupon Gearbest per OnePlus 5T

Per ottenere lo sconto, in fase di acquisto usa il coupon “oneplus5tdp”. Niente di più semplice.

In automatico il prezzo sarà scontato e potrai portarti a casa lo smartphone con un risparmio di ben 75 euro rispetto al prezzo italiano. Mica male, vero?

 

Non perdere nessuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here