Samsung Galaxy S20: LA RECENSIONE COMPLETA

0

SEGUICI SU TELEGRAM E VINCI BUONI AMAZON

Recensione Samsung Galaxy S20: ha senso comprare questo smartphone? Ecco la recensione completa del nuovo telefono Samsung Galaxy S20 con Android, con pro e contro

Samsung Galaxy S20 recensione

Alla fine non sono riuscito a resistere e ho comprato il nuovissimo Samsung Galaxy S20. 

Negli ultimi anni ho avuto praticamente tutti i dispositivi della gamma Samsung Galaxy S, quindi non potevo assolutamente non testare S20, anche se effettivamente mi sembrava troppo, troppo uguale a Samsung Galaxy S10.

Ma mi conosco: la curiosità era troppa e alla fine ho acquistato Samsung Galaxy S20 non appena è arrivato in Italia.

E come sempre sono rimasto fregato: al lancio costava oltre 900 euro, solo poche settimane fa, mentre adesso si trova online su tantissimi siti affidabili (vedi Trovaprezzi) a meno di 700 euro. 

Questo è un problema che da sempre contraddistingue gli smartphone Samsung: al lancio sono carissimi, nel giro di 1 mese il loro prezzo scende del 20-30%. Giusto per farti un esempio concreto, in questo momento Samsung Galaxy S20 viene venduto da Amazon Italia (garanzia Italia) a 720 euro, 200 in meno rispetto al lancio, avvenuto a metà Marzo 2020.

Ma in questo articolo non voglio parlarti solo del prezzo di Samsung Galaxy S20, voglio raccontarti la mia esperienza, le mie impressioni e le mie valutazioni su questo smartphone dopo averlo testato a fondo per 1 mese intero. 

Visto che le cose da dire sono tante, tantissime, direi di non perdere tempo e andare dritti alla recensione di Samsung Galaxy S20. 

VIDEO RECENSIONE

CONFEZIONE

Classica.

All’interno troviamo lo smartphone, i manuali di istruzioni, il cavo per la ricarica (supporta la ricarica rapida a 22,5W), le cuffie USB-C di ottima qualità prodotte da AKG.

Da segnalare che sullo smartphone è già applicata una fantastica pellicola trasparente che protegge lo schermo.

DESIGN E MATERIALI

Al top, come sempre, ma troppo simili a Galaxy S10.

Questo che ho in mano è il più “piccolo” dei Galaxy S20, è praticamente identico al Galaxy S10 dello scorso anno, a parte:

  • l’assenza del jack audio da 3.5mm
  • il modulo per la fotocamera posteriore più rettangolare (inutilmente, aggiungerei)
  • la forma leggerissimamente più stretta e allungata (quasi impercettibile)
  • il foro sullo schermo, ora più piccolo e centrale, mentre su Galaxy S10 era posizionato nell’angolo a destra

Poche differenze, ma a pensarci bene non era necessario stravolgere la forma e il design di uno smartphone che era già quasi perfetto.

I materiali sono sempre al top, l’assemblaggio è fantastico, il design estremamente curato ed elegante.

Sui lati troviamo un profilo metallico sottile ma robusto che unisce il vetro anteriore e quello posteriore. Il vetro posteriore è molto curvo per favorire l’impugnatura, mentre quello anteriore è solo leggermente stondato ai lati.

Lo smartphone restituisce un feedback di altissima qualità ogni volta che lo prendiamo in mano. Insomma, è un top di gamma e si vede bene.

Dispiace solo che quest’anno Samsung non abbia lanciato top di gamma con schermo piatto: personalmente odio lo schermo curvo, lo scorso anno c’era Galaxy S10e, piccolo, compatto e con schermo piatto, ma quest’anno il più piccolo del trio è appunto Galaxy S20, che però ha solo schermo curvo.

Penso che ad oggi Galaxy S20 sia l’unico top di gamma “compatto” nel mondo Android, perfetto per chi non vuole rinunciare a niente lato hardware, ma al tempo stesso non vuole una padella da tenere in tasca o in mano. Le sue dimensioni e il suo peso permettono di usarlo decentemente con una mano.

Non manca, infine, certificazione IP68 per la resistenza ad acqua e polvere.

DISPLAY

Sempre al top, come Samsung ci ha abituato da sempre.

Abbiamo un display da 6.2 pollici QHD+ (1440 x 3200 pixel) realizzato in tecnologia Dynamic AMOLED.

Non c’è molto da dire: è eccezionale, bellissimo, fantastico.

La luminosità è altissima e sotto al sole si legge sempre molto bene. Dalle Impostazioni c’è ovviamente la possibilità di personalizzare la tonalità dello schermo e dei colori, per renderli più appariscenti o realistici in base alle preferenze.

Grande novità del 2020 è la possibilità di attivare il refresh rate a 120 Hz (contro i normali 60 Hz). A dire il vero, questo è uno dei motivi che mi hanno spinto a passare da Galaxy S10 a Galaxy S20. Quando si attivano i 120Hz lo smartphone sembra un fulmine: velocissimo, fluidissimo, una scheggia nell’eseguire qualsiasi operazione. Qualcosa di mai visto prima su uno smartphone.

E’ difficile spiegarlo a parole, bisogna vederlo e toccarlo con mano per capire i vantaggi offerti dai 120Hz. E’ semplicemente fenomenale.

C’è solo un grosso, immenso problema con i 120Hz: attivandoli, la batteria si consuma fino al 30% più velocemente (ci sono decine di discussioni a riguardo su web, a conferma di quanto dico). Tradotto in numeri, non si arriva a sera. Anzi, si fatica ad arrivare a metà pomeriggio.

Tutto molto bello, peccato che sia impossibile usare i 120Hz durante una normale giornata lavorativa. Inoltre i 120 Hz si possono usare solo con risoluzione FullHD+, non con QHD+. Insomma, una funzione che c’è, ma che concretamente non si può usare.

Concludendo, è sempre presente la modalità always-on che permette di leggere informazioni e notifiche senza dover toccare lo smartphone.

HARDWARE

Al top, non c’è molto da aggiungere.

Peccato che anche quest’anno Samsung abbia scelto di montare il processore Exynos, che ancora una volta, dai vari test fatti in rete, appare inferiore al corrispettivo Snapdragon venduto negli USA.

Ad ogni modo, lato hardware questo S20 è molto ben attrezzato.

Abbiamo un processore Exynos 990 octa core da 2,73 GHz con GPU Mali G77 MP11, 8 GB di RAM e 128 GB di memoria interna realizzata in tecnologia UFS 3.1 (estremamente rapida).

La memoria è espandibile utilizzando una microSD, ma in questo caso si deve rinunciare alla seconda nanoSIM. Lo smartphone è comunque compatibile con eSIM.

Ottima la connettività: LTE fino a 2000 Mbps, Wi-Fi ax (cioè standard 6), Bluetooth 5.0 e chip NFC.

È poi ovviamente disponibile l’uscita video tramite porta USB-C 3.1.

Esiste anche una variante 5G, ma io ho comprato la 4G visto che nella mia zona mancano le antenne 5G.

Assenti radio FM e jack audio da 3.5mm. C’è il lettore di impronte ultrasonico sotto al display, che è abbastanza preciso e rapido.

PRESTAZIONI E SOFTWARE

Questo hardware spinge sempre al massimo Galaxy S20, che offre prestazioni al top in qualsiasi situazione.

Inutile perdere tempo: tutte le app funzionano benissimo, si passa rapidamente da un programma all’altro, nel passaggio tra i vari menù non ci sono lag, problemi o rallentamenti. Tutto gira benissimo e molto velocemente, soprattutto se si attivano i 120 Hz nel display. 

Il software è Android 10, personalizzato con interfaccia One UI 2.1 di Samsung, che ogni anno diventa leggermente più leggera e più fluida.

Tra le varie personalizzazioni di Samsung, oltre agli inutili programmi della suite Office (che possono essere disinstallati), troviamo app come Samsung Pay per i pagamenti e Samsung DeX per il collegamento ad un monitor e l’utilizzo dello smartphone come PC.

Fantastica, dal mio punto di vista, la visualizzazione pop-up per alcune app come YouTube, che ci permette di continuare a guardare video anche mentre facciamo altre operazioni con telefono.

Comodissima anche la modalità ad una mano, anche se le dimensioni contenute dello smartphone non la rendono indispensabile.

Insomma, lato software questo Galaxy S20 è molto completo e l’esperienza d’uso è davvero soddisfacente e appagante.

I giochi ovviamente funzionano bene, molto bene, anche quelli più pesanti. Ho però notato un paio di problemi durante sessioni di gioco prolungate (oltre i 10 minuti):

  • la parte posteriore del telefono scalda tantissimo, diventa quasi bollente
  • con Call of Duty Mobile ho riscontrato evidenti lag, che hanno impattato negativamente sulle mie prestazioni in gioco

Questi segni denotano chiaramente un problema lato processore, che evidentemente è stato male ottimizzato. Speriamo venga risolto con futuri aggiornamenti.

FOTOCAMERA

Molto bene il comparto foto e video, anche se a voler essere sinceri non ho notato grosse differenze da Galaxy S10. 

A bordo troviamo 3 sensori:

  • la principale è una 12 megapixel ƒ/1.8 stabilizzata otticamente
  • a supporto abbiamo una 64 megapixel ƒ/2.0 zoom 3x
  • infine c’è una 12 megapixel ƒ/2.2 grandangolare

Non c’è il sensore ToF, presente invece sulla versione Plus e Ultra, ma non ne sento la mancanza.

Proprio come ci si aspetta, le foto sono ottime in qualsiasi situazione, anche le più difficili, anche di notte.

Di giorno i colori sono accesi, brillanti, ben bilanciati, non troppo esagerati. Le foto sono già pronte per essere caricate sui social e per ottenere una valanga di Like. L’HDR funziona bene, le forti luci sono gestite al meglio e i dettagli sono sempre preservati.

Segnalo che lo zoom 3x in realtà non è ottico: si tratta di un 2x interpolato via software. Il risultato è comunque di ottima qualità. Bene anche la fotocamera grandangolare, così come regala ottimi scatti la fotocamera frontale da 10 megapixel ƒ/2.2.

Di notte, anche grazie alla modalità dedicata, lo smartphone raccoglie tanta luce e regala scatti con un’ottima definizione. Anche a mano libera, in ambienti molto scuri o quasi al buio si portano a casa ottime foto senza bisogno di regolare alcun parametro.

Molto bene i video, che arrivano fino agli 8K. Ovviamene si può registrare anche in FullHD e in 4K fino a 60fps. Molto bene la stabilizzazione ottica, che è praticamente perfetta quando giriamo in FullHD. Solo iPhone 11 dal mio punto di vista riesce a fare meglio di questo S20 a livello qualitativo.

BATTERIA

Non benissimo.

Da 4000 mAh mi aspettavo decisamente di più, invece con uso stress si arriva a sera a fatica. Con lo schermo impostato a 120 Hz a sera non si arriva proprio.

Fortuna che c’è la ricarica wireless a 15W (anche inversa) e quella rapida con cavo a 22,5W.

La batteria è capiente, ma secondo me il processore è poco ottimizzato e la consuma troppo  velocemente. Anche in standby ho notato un calo continuo e ingiustificato della batteria. Speriamo che questo aspetto venga risolto in futuro con un aggiornamento software.

RICEZIONE E AUDIO

Discreto l’audio stereo che esce dallo speaker inferiore e che è supportato anche dalla sottilissima capsula auricolare in alto. Gli alti sono buoni, i medi anche, ma i bassi sono quasi assenti e sicuramente non corposi. Se paragonato all’audio di un iPhone 11, è nettamente inferiore sia come potenza che come qualità. Anche rispetto a un Note 10 ho notato un netto abbassamento di volume e qualità.

Nessun problema invece con la ricezione telefonica, il bluetooth, il WiFi e il GPS. 

Anche l’audio in chiamata è buono: sentiamo bene, dall’altra parte ci sentono bene.

Da segnalare che il dialer riconosce le chiamate SPAM e ci avvisa quando un numero è potenzialmente pericoloso: comodissimo!

PREZZO

Come ho detto in apertura, questo S20 viene proposto a 929 euro da Samsung. Già dopo 3 giorni dal lancio, però, si poteva acquistare a meno di 900 euro su qualsiasi sito internet. Oggi si compra facilmente a 680 euro da Trovaprezzi o a 720 euro su Amazon.

Il prezzo di lancio era a dir poco esagerato, quello di oggi è alto, ma comunque in linea con la concorrenza. Penso che una cifra attorno ai 700 euro sia più che congrua per questo S20, che è un top di gamma a cui non manca davvero niente.

CONCLUSIONI

Siamo arrivati alla fine di questa recensione ed è il momento di trarre le conclusioni su Galaxy S20.

Senza dubbio è uno smartphone che mi sento di consigliare a chiunque voglia un top di gamma compatto, piccolo e leggero. E’ potente, è bellissimo, è aggiornato, non gli manca davvero niente. E adesso non costa neanche troppo. Analizzando tutti i top di gamma in commercio, è l’unico senza rinunce e con dimensioni umane.

Chi invece non ha problemi di dimensioni e peso, troverà senza dubbio tanti altri top di gamma potenti quanto S20, ma con prezzi migliori, come OnePlus 7T Pro, Realme X2 Pro e tanti altri ancora.

Chi ha già un Galaxy S10 non troverà nessuna novità rilevante su S20, quindi meglio restare al vecchio modello per il momento.

In tutti i casi, comunque, chi comprerà S20 sarà SUPER soddisfatto e avrà tra le mani uno smartphone vicino alla perfezione, ma soprattutto uno smartphone che si può tenere in tasca o in mano senza fare troppa fatica, cosa non scontata ad oggi per i top di gamma Android.

GALAXY S20 PREZZO

Puoi comprare Galaxy S20 su Amazon tramite il seguente link:

🔔Hai bisogno di aiuto o assistenza? Scrivici sul nostro canale Telegram >>> QUI!

📱Cerchi smartphone scontati? Comprali al miglior prezzo su >>> Amazon!

🎯Risparmia con OfferTech su Telegram: trova le migliori offerte tecnologiche!

🌟Se hai fame di notizie, segui YourLifeUpdated su Google Newsclicca sulla stellina per inserirci nei preferiti!

VUOI AMAZON MUSIC UNLIMITED GRATIS? SCOPRI COME!

Vuoi ricevere ogni giorno i nostri articoli via email GRATIS? Scrivi la tua email qua sotto

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here