Hotspot Vodafone A Pagamento: Interviene AGCOM Per Averlo Gratis

0

AGCOM vuole l’hotspot gratuito su tutte le offerte Vodafone. AGCOM diffida Vodafone: il tethering/hotspot a pagamento rappresenta una limitazione di utilizzo: cosa succederà adesso?

Hotspot Vodafone Gratis Da Aprile 2018?

Vodafone fa pagare tethering/hotspot, AGCOM dice basta!

Torniamo nuovamente a parlare di Vodafone, uno degli operatori italiani più diffusi nel nostro territorio e quello con la migliore copertura 4G in assoluto. Un operatore che però è piuttosto caro rispetto alla concorrenza e che da sempre richiede il pagamento di un canone aggiuntivo per l’utilizzo dello smartphone in hotspot/tethering WiFi. 

Quanto costa il tethering/hotspot con Vodafone?

Si, proprio così: da sempre i clienti Vodafone sono costretti a pagare un canone di 1.90 euro al mese per poter usare il tethering e l’hotspot WiFi sul proprio smartphone. In alternativa, se la necessità di sfruttare l’hotspot dello smartphone era relativa ad un solo giorno, i clienti Vodafone dovevano pagare 6 euro per tutta la giornata (fino a 5GB di traffico).

Cifre folli, assurde, che da sempre hanno scatenato le ire dei clienti. E che finalmente ora sono finite sotto l’occhio di AGCOM, che ha detto basta. 

Interviene AGCOM contro il tethering a pagamento di Vodafone

A partire da oggi, infatti, Vodafone ha tempo un mese per rimuovere questo sovrapprezzo che, come già detto, né TIM né Wind né Tre impongono.

La cosa ancora più assurda è rappresentata dal fatto che Vodafone stessa adotta questa pratica solo in Italia e non negli altri stati europei in cui opera. Insomma, una pratica messa in atto proprio per svuotare le tasche ai clienti italiani!

Fortunatamente il Garante per le comunicazioni ha stabilito che che questa pratica vìola il regolamento UE per un’internet aperta

La condotta, consistente nell’imporre un pagamento (ulteriore a quello già corrisposto per la fruizione del servizio di accesso ad Internet presente nel bundle dati) per l’utilizzo del terminale in modalità tethering (sia esso nella formula di tariffa giornaliera di 6,00 euro che in quella dell’opzione aggiuntiva dal costo di 1,90 euro al mese), si configura come una restrizione all’utilizzo del terminale (nello specifico della modalità di utilizzo dello stesso come“ hot spot WiFi”), nonché come una restrizione della libertà dell’utente di scegliere l’apparecchiatura su cui fruire del servizio di accesso ad Internet.

e in pratica ha obbligato Vodafone a rimuovere subito questo sovrapprezzo.

Maggiori info nella Delibera 68-18 AGCOM.

Quanto tempo ha Vodafone?

Nel provvedimento di diffida l’AGCOM scrive che “la predetta Società è tenuta a comunicare a questa Autorità, entro 30 giorni dalla notifica della presente, le misure adottate al fine di adeguare le proprie offerte alle succitate disposizioni“.

Vodafone ha sessanta giorni per impugnare il provvedimento davanti al TAR del Lazio.

Vodafone si è già adeguata con le nuove Vodafone Special

Nel frattempo segnalo che l’operatore si è subito adeguato e infatti le nuove tariffe Vodafone Special presentate negli scorsi giorni hanno le funzioni tethering/hotspot comprese nel prezzo mensile. 

Queste nuove offerte Vodafone ingolosiscono tutti gli utenti che finalmente possono portarsi a casa un bundle che comprende davvero tanti vantaggi, tra cui l’hotspot. Io stesso sto provando ad abbandonare Wind per passare a Vodafone sfruttando queste nuove promozioni.

LEGGI ANCHE:

Tethering gratis anche nelle nuove offerte Vodafone?

Con ogni probabilità a partire dal prossimo mese anche le “vecchie” offerte di Vodafone avranno tethering/hotspot gratis, ma aspettiamo maggiori dettagli in merito prima di cantare vittoria (si vocifera che entro Aprile tutte le offerte saranno con hotspot incluso gratuitamente).

Tutti contro Vodafone poco prima dell’arrivo di Iliad

Sarà un caso, ma tutti questi “abbassamenti” di prezzo da parte di Vodafone e altri operatori arrivano proprio mentre Iliad sta per sbarcare in Italia. Possibile che sia solo un caso? E non un modo per ostacolare Iliad? Certo, questa mossa è stata dettata dalle autorità, e non si è quindi trattato di una agevolazione e semplificazione pensata da Vodafone per i suoi clienti, ma mi sembra strano che tutti questi provvedimenti arrivino proprio pochi giorni prima del lancio di Iliad in Italia. 

Non perdere nessuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here